SCI ALPINO: Terzo posto per Federica Brignone nel SuperG di Crans Montana, quarta Francesca Marsaglia. Le dichiarazioni delle azzurre e della vincitrice Lara Gut-Behrami

Lara Gut-Behrami ha trionfato nel SuperG di Crans Montana, precedendo Tamara Tippler per 93 centesimi e una splendida Federica Brignone, autrice di un’ottima gara che ha portato l’Italia sul terzo gradino del podio a 1″02 dalla vincitrice. Notevole anche la prova di Francesca Marsaglia, quarta a soli 4 centesimi dalla compagna di squadra, ottavo posto per Marta Bassino, ventiduesimo per Laura Pirovano. Out Elena Curtoni e Sofia Goggia, uscita all’ultima porta per un errore quando era seconda.

La classifica del SuperG vede la Gut in testa con 245 punti, davanti a Corinne Suter con 169 punti, a Federica Brignone con 165 e a Marta Bassino con 162 punti.

Simone Zani ha raccolto i commenti a caldo della vincitrice e delle azzurre:

Lara Gut-Behrami: “Sto ritrovando la fluidità nelle linee e la facilità nella sciata che mi erano mancate negli ultimi anni. Il gigante è sempre stato l’ago della bilancia per me, quando mancavo in quella specialità anche i risultati in discesa e SuperG erano molto dipendenti dalla neve e dal tracciato. Abbiamo sempre insistito sul gigante per fare una curva pulita e veloce indipendentemente dalla neve. Abbiamo ancora tre gare da fare prima dei Mondiali, la chiave è sciare bene la prossima settimana e ricaricare le energie. Ci sono tante persone che mi aiutano, dai fisioterapisti al team alla famiglia che mi ha sempre trasmesso forza e positività, e quando ti senti da solo ti rendi conto di quanta gente ti voglia bene. Dedico a loro questo successo”.

Federica Brignone: “Sono molto contenta del mio atteggiamento, perché con il mio numero di partenza avevo veramente pochi riferimenti però ho affrontato tutto nel modo giusto. Il SuperG è molto tattico, mi piace tanto. Lara è stata ancora più brava di me e ha sciato con una decisione più grande della mia ed è riuscita nei passaggi dove non c’era niente di ingannevole a tirare una riga e io lì ho avuto troppo rispetto ma sono felice della mia prestazione. Oggi ho scelto io il numero, volevo partire davanti perché non sapevo cosa sarebbe successo in pista dopo la nevicata. Forse con il senno di poi sarebbe stato meglio scegliere qualche numero dietro. E’ stata una gara bella ed emozionante. Cercherò di prendere tutte le sensazioni positive di questi ultimi giorni e di metterle nelle prossime gare”.

Francesca Marsaglia: “Questo quarto posto è una grande risposta per me e sono molto soddisfatta. Per concretizzare le cose bisogna che giri tutto bene, sono partita in salita in questa stagione ma dentro di me sentivo che potevo fare risultato perché non ho mai lavorato tanto come quest’estate. Ho mantenuto calma e grinta ed è andata bene. Devo dire che stiamo andando forte perché in squadra ci diamo una mano a vicenda. Io sono innamorata del gigante ma ho scelto di non farlo perché mi crea problemi alla schiena, quindi abbiamo deciso di concentrarci sulla velocità”.

Laura Pirovano: “Il mio miglior risultato in SuperG è un 17° posto, non sono contentissima della gara odierna ma andiamo avanti un passo alla volta. Martedì ci sarà il gigante a Kronplatz, è una pista difficile che però mi piace, speriamo sia preparata bene perché partirò con il numero 60. Anche quando si è in difficoltà bisogna far passare il messaggio che non si può sempre essere al top ma la cosa che conta è non mollare mai”.

credit foto Fisi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...