Dal 29 gennaio arriva su Sky e in streaming su Now Tv la terza stagione di YELLOWSTONE con Kevin Costner

Dal 29 gennaio arriva su Sky e in streaming su Now Tv la terza stagione di YELLOWSTONE, l’epopea neo-western che racconta le storie di confine dei Dutton e il loro viscerale legame con lo sterminato e ambitissimo ranch di cui sono proprietari.

Scritta e diretta da Taylor Sheridan, candidato all’Oscar® per la sceneggiatura di Hell or High Water e già dietro al successo di Sicario e Soldado, YELLOWSTONE è un avvincente dramma familiare che ha conquistato il pubblico e la critica italiani e internazionali mettendo in scena un’America inedita. Protagonista ancora una volta il premio Oscar® Kevin Costner nei panni del cowboy John Dutton.

Se la seconda stagione, disponibile insieme alla prima on demand su Sky e in streaming su NOW TV, terminava con un rapimento, anche nella terza, sempre incorniciata dai paesaggi mozzafiato del Montana, ci saranno alleanze in continuo mutamento, omicidi irrisolti, intrighi politici e ferite ancora aperte cadenzeranno il ritmo della storia con al centro un punto fermo: John Dutton, che farà di tutto per proteggere il suo ranch lottando con ogni mezzo, lecito o meno, contro chi vuole sottrarglielo, che si tratti di nativi americani, di speculatori immobiliari vecchi e nuovi o del governo.

New entry della nuova stagione Josh Holloway, l’amatissimo Sawyer di Lost, qui nei panni di Roarke Carter, un affascinante gestore di fondi che ha grandi ambizioni in Montana. Nel cast principale, ad affiancare Kevin Costner tornano Kelly Reilly, Luke Grimes e Wes Bentley, interpreti di Beth, Kayce e Jamie Dutton, i figli del patriarca.

Nei nuovi episodi anche Kelsey Chow sempre nei panni della moglie di Kayce, la nativa americana Monica Long, Cole Hauser che torna a interpretare il braccio destro di John, il fedele Rip Wheeler, caposquadra del ranch, e Gil Birmingham che è ancora Thomas Rainwater, presidente in carica delle tribù confederate di Broken Rock, leader dell’omonima riserva indiana e fra i più temibili degli avversari dei Dutton.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...