SANREMO 2021 – Lo Stato Sociale è in gara al Festival di Sanremo con il brano “Combat Pop”: “L’idea era mettere insieme uno spirito combattivo nel senso di critica sociale e il ragionamento su quello che ci circonda”

Lo Stato Sociale è in gara al 71° Festival di Sanremo con “Combat Pop” che racconta la contraddizione che tutti noi viviamo nella tensione tra il mondo che vogliamo e l’imposizione di un modello immutabile.

E’ nato prima il titolo e poi il testo della canzone. L’idea era di mettere insieme uno spirito combattivo nel senso di critica sociale e ragionamento su quello che ci circonda, raccontare la nostra visione del mondo ed essere popolari, per arrivare a più persone possibili che è il nostro obiettivo. E’ un brano che rappresenta Lo Stato Sociale sia come stile che come voglia di non prendersi troppo sul serio. Poi abbiamo cercato di renderlo divertente e rappresentarlo con una messa in scena che lo arricchisse, narrando il mondo che ci circonda e le ingiustizie e provando a trovare un modo per cambiarlo, scendendo a volte anche a compromessi come cantiamo nel brano: “Che senso ha vestirsi da rockstar, fare canzoni pop per vendere pubblicità?”, ha detto il collettivo.

Durante la serata delle cover il gruppo ha portato sul palco dell’Ariston “Non è per sempre” degli Afterhours, accompagnato da Toto e Morris, due rappresentanti dei lavoratori dello spettacolo e da Francesco Pannofino ed Emanuela Fanelli: “Siamo persone attente a quello che succede nel mondo e ci è sembrato giusto portare questo messaggio. Ogni volta che ne abbiamo l’occasione proviamo a raccontare la realtà nelle nostre esibizioni”.

Alla conferenza sono intervenuti anche Morris, gestore di tre cinema della provincia di Bologna e Toto Barbato che si occupa della gestione del live club di Livorno The Cage: “Siamo felici ci aver avuto la possibilità di fare sentire la nostra voce. Stiamo cercando di riportare davanti all’opinione pubblica la nostra esistenza e chiediamo di essere considerati uguali a cinema e teatri”.

“Attentato alla Musica Italiana” è il quarto disco di inediti de Lo Stato Sociale, su tutte le piattaforme digitali da mercoledì 3 marzo. Un quintuplo album composto da cinque capitoli, uno per ogni componente della band, un’operazione assolutamente unica nel suo genere per spiegare la straordinaria attitudine de Lo Stato Sociale e che lasciano spazio alle singole personalità e alle idee artistiche individuali: “Abbiamo cercato di approfondire i nostri singoli linguaggi all’interno del collettivo”.

di Francesca Monti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...