Fabrizio Pagani ha messo a segno un nuovo record iridato in apnea dinamica

Fabrizio Pagani nella piscina del Villaggio Sportivo Bella Italia di Lignano Sabbiadoro (UD) ha messo a segno un nuovo record iridato in apnea percorrendo, a rana, la distanza di 77,27 metri in 2’14’’40. In occasione di “Speciali, diversaMente”, lo stage organizzato dalla FIPSAS (Federazione Italiana Pesca Sportiva, Attività Subacquee e Nuoto Pinnato) riservato ad atleti con disabilità diverse, Fabrizio Pagani è riuscito nell’impresa di superare nuovamente il limite mondiale certificato dalla CMAS (Confederazione Mondiale Attività Subacquee).

“Quello di oggi è il terzo record del mondo che riesco a stabilire. L’acqua è di fatto il mio elemento, quello che riesce a regalarmi tranquillità e libertà, quello dove l’espressione del corpo si mescola con la forza dei muscoli. Scendere in acqua, confrontarsi con la sua densità e trovare il giusto equilibrio tra lunghezza percorsa, sforzo fisico e corsa contro il tempo è un traguardo straordinario”, ha dichiarato Fabrizio Pagani.

credit foto Fipsas

Rispondi