ALICE MERTON: il 9 aprile esce il nuovo singolo “Vertigo”

Disco d’oro negli Stati Uniti e in Italia, disco di platino in Germania, Austria, Francia, Polonia, Svizzera, Turchia, e ancora doppio disco di platino in Italia. Più di 500 milioni di stream. Quello di Alice Merton è stato uno degli esordi discografici più brucianti da almeno dieci anni a questa parte

Con “No Roots” (2017), la cantautrice metà inglese e metà tedesca ha lasciato un segno indelebile, dimostrando che la qualità in musica fa ancora notizia.

Dopo aver dato seguito al successo folgorante dell’esordio con la pubblicazione dell’album Mint  nel 2019, al cui interno singoli come Lash Out, Learn to live e Easy hanno confermato la capacità innata di generare musica da charts, la cantautrice “senza radici” ritorna con un’ode alla fragilità, “Vertigo” (Paper Plane Records International/RecordJet), in uscita il 9 aprile.

Con questo brano l’artista esce allo scoperto con un manifesto della sua indole: essere fragili come punto di forza. La ragazza che a soli 27 anni ha traslocato 13 volte crescendo in Canada e in Germania per poi stabilirsi oggi a Berlino, è agli occhi di tutti una donna forte. Ma le cose non sono mai a una sola dimensione e con il suo nuovo singolo vuole dimostrare che la sua forza nasce dalla consapevolezza delle insicurezze.

Gli artisti devono mettersi a nudo per mestiere, quando cantano, quando si esibiscono sul palco; devono ostentare la solidità dell’amianto andando oltre un’essenza di cristallo. Ed ecco la vertigine raccontata da Alice Merton.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...