Matteo Costanzo: “DESERTO” è il primo album del cantautore e producer

E’ uscito venerdì 30 aprile in tutti i digital store, negozi di dischi e su tutte le piattaforme streaming “DESERTO” (T-Recs Music), l’album di debutto del cantautore e produttore Matteo Costanzo.

Un viaggio nella mente di uno dei produttori più attivi degli ultimi anni che, mettendosi a nudo, realizza un disco vero, sincero, risultato di un’accurata esplorazione di se stesso. I brani raccontano riflessioni e idee toccando temi profondi, spesso difficili, come nel caso del singolo che accompagna l’uscita dell’album, “Faccio Come Mi Pare”, una sorta di ribellione alla ricerca costante del consenso altrui sui social: anche se spesso si ha l’impressione di essere liberi, la verità è che “sbagliamo tutti. Pensiamo di fare come ci pare, ma in realtà siamo tutti spinti a ‘dover’ fare come ci pare”.

“Deserto”, la titletrack che apre il disco, mette subito le cose in chiaro: una composizione più psichedelica che realista, più poetica che pop, dalle sonorità più internazionali che italiane.

“E’ un viaggio allegorico e immaginario di quello che mi è successo negli ultimi tre anni di vita, dove analizzo mancanze e dolori e gioie; ne traggo un racconto fantasioso” spiega Matteo Costanzo “E sono proprio partito dal deserto di Fuerteventura dove ho preso il primo granello di questo disco. Da lì parte il viaggio attraverso queste nove canzoni, ognuna delle quali è una tappa fondamentale. Ci sono temi personali come lo smarrimento, una società senza fantasia, l’accettazione di se stessi, l’ansia imperante, l’ascolto del proprio corpo, ma anche una semplice (per quanto può esserlo) storia d’amore”.

Questa la tracklist di “Deserto”: “Deserto”, “Nudi”, “Senza Volto” feat. Naive, “Vita”, “Faccio Come Mi Pare”, “Sercho”, “Eterno”, “Semplice”, “Lei”, “Preghiera” feat. Mario Romano, “Nessuno mi sente”.

“Deserto” track by track:

  1. Deserto: l’inizio del viaggio. Un momento di vita reale vissuto nel deserto di Fuerteventura, in cui sono nati il nuovo percorso musicale e il nuovo disco. Il brano racconta il momento magico in cui dalla mancanza e dallo smarrimento nasce il seme vitale di tutte le nuove canzoni.
  2. Nudi: l’immaginazione come cura e risorsa dell’esistenza. Così buttarsi nudi da una scogliera con gli amici può diventare un modo di viaggiare.
  3. “Senza volto” feat. NAIVE: racconta di una persona solitaria, con difficoltà di comunicazione ma con la voglia di portare felicità al mondo con la propria armonia interiore.
  4. Vita: parla della voglia di ricominciare, di sentirsi liberi da tutti i fallimenti, le perdite e le cicatrici che rimangono sulla pelle.
  5. Faccio come mi pare: Il nuovo singolo. Scritta in collaborazione con il rapper romano Sercho, racconta la voglia di ribellarsi sia al linguaggio patinato dei social, sia alla falsa trasgressione ostentata da un mondo in cui il contenitore diventa più importante del contenuto.
  6. Eterno: racconta l’amore come cura alle ferite, una chiave per liberarsi dalle angosce e abbandonarsi alle sensazioni dimenticando tutto il resto.
  7. Semplice: la semplicità come unica forma possibile di armonia ed intimità.
  8. Lei: il mondo di una ragazza adolescente con la sua ansia, le sue difficoltà e la necessità di crescere.
  9. Preghiera feat. Mario Romano: è una preghiera laica, comunicazione intima con se stessi e un’analisi del proprio mondo attraverso gli occhi degli altri.
  10. Nessuno mi sente: riarrangiamento in chiave intima del primo singolo di Matteo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...