Su Rai1 dal 3 maggio la serie “Chiamami ancora amore” con Greta Scarano, Simone Liberati e Claudia Pandolfi. Anticipazioni prima puntata

Una storia che racconta la discesa agli inferi di una coppia che, dopo anni di passione, rispetto e amore, si ritrova alla resa dei conti con un matrimonio che non funziona più.  
Due mondi così diversi che un tempo apparivano complementari, divengono giorno dopo giorno, anno dopo anno, sempre più distanti fino a diventare decisamente incompatibili.  Ma come può un grande amore trasformarsi in un sentimento che rasenta l’odio e il disprezzo? E come gestire tutta l’acredine sgorgata nel rapporto con i figli, spettatori inconsapevoli della disgregazione famigliare come degli affetti fondanti per la crescita di ognuno? 
Chiamami ancora amore è una produzione Indigo Film in collaborazione con Rai Fiction, in associazione con About Premium Content, con Greta Scarano, Simone Liberati e con la partecipazione di Claudia Pandolfi, per la regia di Gianluca Maria Tavarelli. Una serie in tre prime serate, creata da Giacomo Bendotti, in prima visione su Rai1 da lunedì 3 maggio. 
Un viaggio nel “mistero” dei sentimenti e nelle difficoltà di una coppia che scoppia. Dinamiche genitoriali distorte dalle incomprensioni e dalle cieche rappresaglie di chi non è riuscito a mantenere viva la fiamma della comprensione e del rispetto reciproco. La trasformazione di  quello che era un grande amore in una guerra famigliare fatta di ripicche e fendenti al cuore.  

Nel primo episodio dal titolo “La festa” Anna ha deciso di lasciare Enrico. Dopo undici anni di matrimonio fa le valigie per andarsene, ma lo fa nel giorno sbagliato. Perché proprio quel giorno Enrico le ha organizzato una festa a sorpresa per il compleanno appena trascorso. Anna accetta di partecipare alla festa, trattenuta ancora una sera nella sua vita, per non umiliare suo marito e per non ferire il figlio Pietro, che la aspetta. Le sorprese in quella serata saranno molte e Anna dovrà decidere se andare o restare.

Nel secondo episodio dal titolo “Il dilemma” Anna ed Enrico ci hanno provato ma non ce l’hanno fatta: il matrimonio si sfalda e loro si accusano a vicenda. Sarà un’assistente sociale a dover stabilire chi dei due meriti la custodia del bambino. È sempre una decisione difficilissima e Rosa Puglisi decide di partire dall’inizio, ripercorrendo la loro storia dal primo incontro.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...