Venerdì 7 maggio esce “One Last Time”, il nuovo singolo di LP che parla della natura fugace delle relazioni

Venerdì 7 maggio esce “One Last Time”, il nuovo singolo di LP che parla della natura fugace delle relazioni, scritta dalla cantautrice con Mike Del Rio e Nate Company tra Atene e San José del Cabo in Messico.

Questa volta il fischio di LP porta con sé un senso di rievocazione. I ricordi raccontano chi siamo e la memoria delle relazioni passate sopravvive come il fischio di un motivo perso e poi ritrovato nei meandri dei pensieri. One Last Time mette tutto in chiaro sin da subito, ancora prima che l’artista canti e racconti in versi.

Quando giungono le parole descrivono uno stato d’animo talmente puro e condivisibile da somigliare ad abiti che ognuno di noi ha indossato almeno una volta nella vita. Perché tutti nel guardaroba custodiscono relazioni finite, ma mai realmente concluse, in cui ciò che è accaduto o avrebbe potuto accadere è parte stessa di noi.

Così LP sul singolo: “‘One Last Time’ parla della natura fugace delle relazioni, romantiche o meno, e di come ogni momento sia prezioso. Non importa quanto otteniamo da qualcuno, se poco o tanto, ci ritroviamo a fantasticare sul passato che abbiamo avuto con quella persona e sulle cose che avremmo voluto aver detto o fatto prima che il nostro tempo insieme finisse.

Immergersi in profondità. Nuotando nel mare dei ricordi, One Last Time è un’emersione: il crescendo musicale raggiunge il culmine nel ritornello, in cui il fischio dell’introduzione si trasforma in un coro a pieni polmoni. Ci si bagna un po’ rievocando le relazioni del passato, ma quando si torna in superficie si respira a pieni polmoni come nel ritornello di One Last Time.

La cassa in quattro batte forte come il cuore. Perché ci vuole un cuore forte per sopravvivere alle emozioni suscitate dalla memoria. Il tono vocale di LP vola verso l’alto solo nella coda finale della canzone, perché se è dolce naufragare in questo mare – per citare il poeta – esso comporta anche dolore

Come il dolore dell’illusione di poter ancora condividere quel bacio, quello sguardo, quell’abbraccio… Un’ultima Volta”.

Il Videoclip è ambientato a Paramour Estate, Los Angeles. LP accende le candele poste a cornice dello specchio di una stanza in penombra. Riflessa nel vetro c’è la sagoma della sua bionda musa: è Jaime King (Pearl Harbor, Sin City per il cinema, The O.C. e Black Summer per la televisione).

Le protagoniste si parlano senza proferire parola, si baciano senza toccarsi le labbra. Si sfiorano. Sono l’incarnazione di un ricordo, attrici che vestono i panni di una messa in scena della memoria. L’illusione è nel rivivere i momenti passati, e il mondo intorno a loro, lo sfarzo degli ambienti, sono idealizzati come solo la regia della nostra mente sa fare.

Tutto è un ballo della memoria, come quello a cui si assiste nelle sequenze finali del video. Una tavola imbandita, commensali vestiti a festa che sa di Hollywood e baccanali romane.

Così lo descrive il regista Stephen “Norsworthy” Schofield: “Quando si è presentata l’opportunità di girare questo video ho detto subito sì, non solo perché ha coinvolto tutti i miei amici più stretti, ma anche perché la canzone mi ha colpito in modo viscerale. Il tema dominante poggia su una fragilità del sentimento, di come in un batter d’occhio tutto può esserci portato via. Personalmente, una delle cose più difficili da digerire riguardo alle tragedie è che alla fine la vita va avanti comunque; la festa continua. L’unica cosa che cambia è che voi — noi — siamo tutti chiamati, a un certo punto, a lasciare quella “festa”, indipendentemente dal fatto se siamo pronti ad andare o meno.

Ma la festa finisce tra le lacrime. Forse non c’è mai stata o è andata diversamente, oppure è come avrebbe dovuto essere. Non importa, purché nel ricordo possa rivivere… Un’ultima volta”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...