La Rai per la Giornata del sacrificio del lavoro italiano nel mondo

La Rai celebra con una serie di iniziative editoriali la Giornata del sacrificio del lavoro italiano nel mondo, istituita in memoria della tragedia di Marcinelle (1956) e in ricordo di tutti i connazionali caduti sul lavoro in Patria e all’estero. La giornata è domenica 8 agosto. 
Le testate ricorderanno la ricorrenza nelle edizioni dei telegiornali, in particolare ampio risalto sarà garantito dalle redazioni della Tgr. Tra queste, la Basilicata realizzerà due servizi: uno sulla la sciagura mineraria di Monongah negli Stati Uniti, la Marcinelle americana nella quale nel 1907 perirono 6 minatori di Noepoli nel potentino e uno sulla realizzazione di un film su Marcinelle, girato in Belgio e in diversi centri della Basilicata. Ci sarà anche un’intervista al Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, che sarà in Basilicata. La redazione Campania realizzerà un servizio per ricordare le decine di migliaia di cittadini napoletani e campani che a inizio Novecento emigrarono verso gli Stati Uniti e il Nord Europa. Saranno trasmesse immagini in bianco e nero e un’intervista al prefetto di Napoli Marco Valentini, che in un messaggio ha richiamato l’attenzione delle Istituzioni dell’area metropolitana per ricordare, appunto, il sacrificio dei cittadini campani nel mondo. In Sardegna ci sarà un servizio sui minatori del sassarese coinvolti nella tragedia di Marcinelle e un approfondimento per capire cos’è rimasto oggi nella memoria dei giovani di quel sacrificio. La redazione Molise parlerà sia della tragedia della miniera belga di Marcinelle, dove morirono 7 molisani, sia della tragedia della miniera di Monongah in West Virginia, dove persero la vita 87 molisani. La redazione Umbria proporrà la testimonianza di un 90enne di Spoleto, che da giovanissimo era a Marcinelle e visse la tragedia. Ancora lucidissimo, racconta davanti alla cava di Spoleto quello che accadde. La redazione Sicilia realizzerà un servizio a Montaperto, frazione di Agrigento, da dove venivano due delle cinque vittime siciliane e il Comune ogni anno le ricorda con una cerimonia. La redazione Piemonte racconterà la tragedia delle miniere del Beth, in valle Troncea. La storia di 81 minatori, morti nel 1904, travolti da una valanga mentre lavoravano. Gran parte di loro aveva meno di 30 anni. La redazione Veneto seguirà una cerimonia organizzata a Belluno in memoria delle vittime in miniera. La redazione della Puglia ricorderà i 22 pugliesi che persero la vita a Marcinelle e parlerà dell’emigrazione di oggi, mentre nelle Marche la tragedia sarà rivissuta con alcune testimonianze. La redazione Calabria realizzerà un servizio in ricordo dei quattro minatori calabresi (tre reggini e un catanzarese) morti in quel disastro, così come farà la redazione Abruzzo in memoria dei minatori abruzzesi e lo farà anche la redazione Toscana ricordando gli emigrati toscani morti a Marcinelle. L’Emilia-Romagna seguirà le principali iniziative legate alla commemorazione della tragedia di Marcinelle che si svolgono nella regione. 
RaiNews ricorderà il sacrificio dei lavoratori italiani nel mondo e la tragedia di Marcinelle con servizi di approfondimento in tutto l’arco della giornata. 
Rai Storia dedicherà a questa giornata la puntata di “Il giorno e la storia”, in onda domenica 8 agosto alle 00.05 e in replica alle 5.30, 8.30, 11.30, 14, 20. È l’8 agosto del 1956, una tragedia senza precedenti scuote il Belgio. Un incendio scoppiato nella miniera di carbone del Bois du Cazier presso Marcinelle causa la morte di 262 persone, di cui 136 italiani. I minatori restano intrappolati nella miniera senza via di scampo e vengono uccisi dalle esalazioni di gas. Le operazioni di salvataggio vanno avanti fino al 23 agosto, ma non ci saranno sopravvissuti.
Andrà in onda su Rai Storia, sempre domenica 8 agosto, alle 18: “Generazioni – Marcinelle, memorie dal sottosuolo”. Nel giorno dell’anniversario del tragico evento, vengono ripercorsi gli anni delle massicce migrazioni italiane in Belgio e la tragedia di Marcinelle, con testimonianze, interviste e filmati di repertorio, in un documentario di Giuseppe Giannotti del 2001. L’offerta verrà rilanciata anche sui canali web e social di Rai Cultura e sul Portale http://www.raicultura.it. 
Per la ricorrenza saranno presenti su RaiPlay, nelle fasce Fiction e Teche, due contenuti: “Marcinelle”, miniserie in due episodi del 2003 e “Storie di Migranti”. Nel primo: i destini di un gruppo di immigrati italiani, delle loro famiglie e dei loro amici si incrociano con la vicenda del grande disastro che colpì, l’otto agosto 1956, la miniera di Marcinelle in Belgio. Il secondo è una collezione di programmi storici sull’emigrazione italiana, tra cui i servizi “AAA lavoratori cercasi”, “Emigrati sotterranei”, “La ‘X’ sul passaporto”, “Le donne di Frattura”, quest’ultimo dal punto di vista delle mogli rimaste a casa. Marcinelle sarà in evidenza anche attraverso lanci Hero in prima posizione in Home Page

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...