CICLISMO: Presentato il “Trittico Lombardo 2021”. Si parte il 4 ottobre con la Coppa Bernocchi, si prosegue il 5 ottobre con la 100a edizione della Tre Valli Varesine e si chiude l’11 ottobre con la Coppa Agostoni

E’ stato presentato presso Palazzo Lombardia a Milano il “Trittico Lombardo 2021“, che comprende tre classiche che da anni appassionano milioni di persone: la Coppa Bernocchi, la Coppa Ugo Agostoni e la Tre Valli Varesine.

“Siamo soddisfatti e felici di essere ritornati alla quasi normalità sportiva. Quest’anno grazie alla vaccinazione siamo più sereni. Il territorio varesino ha un legame profondo con il ciclismo. Come Regione siamo felici di essere al fianco degli organizzatori che rendono questi tre eventi ogni anno più belli e interessanti, facendo scoprire anche le bellezze della nostra terra”, ha esordito il Presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, presente alla conferenza insieme all’Assessore allo Sport Antonio Rossi.

Si comincia il 4 ottobre con la 102a edizione della Coppa Bernocchi – 45° GP Banco BPM che per la prima volta verrà disputata nella categoria 1° Pro-Series UCI, con il record di squadre World Tour iscritte.

“Questa gara è il nostro fiore all’occhiello ed è una vetrina per tanti giovani. Grazie al lavoro dell’organizzazione e di tanti volontari, come il nostro Pino che ha 91 anni, siamo arrivati nella massima categoria. Riteniamo sia una ricchezza per il nostro territorio avere tre corse di tale valore. Alla Coppa Bernocchi prenderanno parte, tra gli altri, Filippo Ganna, Filippo Baroncini, fresco campione del mondo Under 23, Elia Viviani, Consonni ed Evenepoel”, ha spiegato Luca Roveda, Presidente della U.S. Legnanese 1913 che organizza l’evento.

Il ritrovo è previsto a Legnano, in Piazza San Magno, alle ore 10.00, con successivo trasferimento in Largo Tosi dove è prevista la partenza per allineamento del gruppo alle ore 11.45. La bandiera a scacchi sventolerà in via XX Settembre per la partenza ufficiale prevista alle ore 12.00.

Il primo traguardo volante di San Giorgio su Legnano sarà dopo il primo chilometro di gara al quale seguirà il secondo traguardo volante di Parabiago dove si correrà anche un giro di circuito cittadino. Confermato il traguardo volante a Nerviano e San Vittore Olona, per arrivare alla novità 2021 con il passaggio presso il Comune di Cerro Maggiore (attraversando proprio la via Bernocchi). Si tornerà poi a Legnano su viale Toselli, in direzione Busto Arsizio per raggiungere l’ultimo traguardo volante.

Immancabile il tradizionale passaggio in Valle Olona dove si affronteranno il Piccolo Stelvio, con il GPM sulla parte più dura della rampa ribatezzata “Caramamma”. Dopo 6 giri in valle (ndr per un totale di circa 17 Km) si tornerà a Legnano, dove inizieranno i tre giri di circuito cittadino (5.8 Km) per arrivare in viale Pietro Toselli dove il Castello della città farà da sfondo all’arrivo.

Il secondo appuntamento, il 5 ottobre, è con la Tre Valli Varesine, classica del ciclismo professionistico che la Società Ciclistica Alfredo Binda ha posto in calendario per martedì 5 ottobre, taglia il traguardo delle 100 edizioni e sarà valida come seconda prova del Trittico Lombardia.

“Quando si parla della Tre Valli c’è sempre una grande emozione. E’ una passione che ci coinvolge, che portiamo avanti da anni, grazie anche alla sinergia che si è creata con gli sponsor. Cento anni di persone che hanno vissuto il territorio e dato molto allo sport. Un traguardo importante che abbiamo voluto festeggiare con un 100+1, cioè la prima Tre Valli Varesine femminile che partirà la mattina del 5 ottobre sempre da Busto Arsizio. Tra i ciclisti e le cicliste che prenderanno parte alla manifestazione ci saranno il campione olimpico e iridato Filippo Ganna, Tadej Pogacar, due volte vincitore del Tour de France, Tatiana Guderzo, Greta Marturano e Arlenis Sierra, quinta classificata ai Mondiali delle Fiandre 2021”, ha raccontato Renzo Oldani, Presidente della società Alfredo Binda.

Il tracciato di gara dell’evento di categoria ProSeries vedrà il suo svolgimento su un percorso di 196 chilometri che ricalca quello delle precedenti edizioni con qualche novità, su tutte la sede di partenza: Busto Arsizio. Le operazioni preliminari e il ritrovo di partenza sono state previste presso la sede di Eolo a Busto Arsizio da dove la carovana si muoverà alle 11.55 per raggiungere il chilometro “0” posto in via Duca d’Aosta, dove alle 12 verrà dato il via ufficiale. I primi chilometri del percorso sono stati disegnati su un circuito cittadino a Busto Arsizio, da ripetere per due volte. Successivamente inizierà il tratto in linea di 30 chilometri passando da Solbiate Olona, Fagnano Olona, Cairate, Castelseprio, Carnago, Caronno Varesino, Morazzone. Gazzada Schianno, Buguggiate e Varese (località Schiranna, Bobbiate, Casbeno) per giungere al primo passaggio dalla sede di arrivo in via Sacco a Varese, dopo 42 chilometri di corsa. Dal cuore della Città Giardino inizierà il circuito, di 13 chilometri da ripetere 8 volte, che ha come maggiori difficoltà la salita in località Montello, già teatro del Campionato del Mondo del 2008, e lo strappo che dal lago di Varese porta all’arrivo passando attraverso i quartieri di Bobbiate e Casbeno. Gli ultimi due giri proporranno invece l’erta che da Calcinate del Pesce porterà prima a Morosolo e poi a Casciago, con la conclusione della tornata sempre in via Sacco a Varese.

A chiudere il Trittico l’11 ottobre sarà la 74° Coppa Ugo Agostoni – Giro delle Brianze – Gran premio Banco BPM, iscritta nel calendario Uci Europe Tour, organizzato dallo Sport Club Mobili Lissone.

“In questa edizione verranno celebrati i 75 anni della società e gli 80 anni dalla scomparsa di Ugo Agostoni. Siamo legatissimi al territorio della Brianza Monzese e Lecchese. Ogni gara deve avere un particolare storico, così abbiamo pensato di posizionare due cartelli a Lissolo, all’inizio della salita e in cima per dare il benvenuto agli appassionati di ciclismo. In gara avremo campioni quali Rui Costa e Woods”, ha dichiarato Silvano Lissoni, Presidente dello sport Club Mobili Lissone.

Il percorso di 180 km prenderà il via alle 12,15 in via Catalani a Lissone, per arrivare a Sirtori, quindi sul Colle Brianza e a Lissolo, per fare poi ritorno a Lissone e concludersi in via Matteotti intorno alle 16,30.

di Francesca Monti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...