Linea Blu alla scoperta dell’Isola d’Elba

Torna l’appuntamento con “Linea Blu”, sabato 23 ottobre alle ore 14 su Rai1. Questa settimana Donatella Bianchi si recherà nella terza isola più grande d’Italia: la splendida Isola d’Elba. Sarà un viaggio tra storia e bellezza, una storia fatta di sale, acciaio e turismo, che partirà dalle antiche saline di Portoferraio, attive per oltre quattro secoli.
Ma la storia dell’Isola d’Elba si può vivere anche in fondo al mare. La squadra di “Linea Blu” infatti ripercorrerà le vicende belliche che hanno avuto come teatro queste acque, al confine tra Tirreno centrale e settentrionale, raccontando l’affondamento, nel 1943, del dragamine italiano FR70, ennesima vittima del terribile sommergibile inglese Safari, il terrore del Mediterraneo. Oggi, il relitto del dragamine, adagiato sul fondale quattro miglia a sudovest dell’Elba, regala immagini straordinarie di vita sommersa.
Il viaggio proseguirà poi fino a capo d’Enfola, un’isola nell’isola, per assistere a una pesca antichissima, quella della palamita, un pesce azzurro apprezzato fin dall’antichità. Il mare è centrale nel racconto, visto che quest’anno si festeggiano i 25 anni del Parco nazionale dell’Arcipelago toscano, un percorso fatto di difficoltà ma anche grandi traguardi. 
Ma l’isola è anche sinonimo di sport e natura: l’Elba ha infatti più chilometri di percorsi escursionistici che strade asfaltate: uno scenario perfetto per un triathleta, tra acque cristalline e scorci mozzafiato. 
Come ogni sabato, infine, ad accompagnare Donatella Bianchi ci sarà Fabio Gallo, che esplorerà l’isola-carcere di Gorgona.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...