Secondo appuntamento, giovedì 11 novembre alle 21.20 su Rai3, con Franca Leosini e il suo nuovo programma “Che fine ha fatto Baby Jane?”

Secondo appuntamento, giovedì 11 novembre alle 21.20 su Rai3, con Franca Leosini e il suo nuovo programma “Che fine ha fatto Baby Jane?”.
Come vivono oggi i protagonisti di “Storie Maledette”? Cosa ne è stato di loro? Dove sono? Cosa fanno? Dopo aver affidato la loro storia disperata e crudele a Franca Leosini sono rimasti lì, dietro le sbarre, a scontare il prezzo della pena. Ma dopo aver riacquistato la libertà, in che misura sono riusciti a riprendersi la vita, quella loro esistenza, spezzata insieme ad altre, dall’antica colpa? Il tempo è riuscito a mitigare il dolore e il rancore di chi a causa loro ha sofferto, oppure il passato continua a presentare loro il conto, rifiutando ogni riscatto alla colpa? In uno studio nuovo, di grande impatto visivo, Franca Leosini ricostruisce, attraverso materiali di repertorio e docufiction, la vicenda umana e giudiziaria del protagonista della puntata, il cui volto viene svelato solo quando Franca Leosini riporta lo spettatore nel presente. A questo punto compare il suo ospite com’è oggi, con tutto il peso degli anni di galera scontati. 
Protagonista della seconda puntata, dal titolo “Una, nessuna, Katharina”, è Katharina Miroslawa con la sua storia, iniziata a cavallo tra gli anni ’80 e ’90 e passata dalle note della cronaca rosa a quelle della nera.
Franca Leosini l’ha incontrata per “Storie Maledette” nel gennaio del 2001, a Venezia nel Carcere La Giudecca. La bellissima Katharina si esibiva danzando nei night club, sotto gli sguardi roventi degli avventori. A fermare la musica e la danza, furono due colpi di pistola, esplosi contro l’uomo che Katharina allora amava, dall’uomo che aveva smesso di amare. Per quel delitto, l’omicidio dell’amante, il ricco imprenditore Carlo Mazza – per il quale ha sempre negato ogni responsabilità – Katharina ha pagato alto il prezzo della pena. 21 anni e sei mesi fu la condanna inflittale nel febbraio del 1993 come mandante morale dell’omicidio. In carcere entrerà, però – dopo una lunga e rocambolesca latitanza – solo nel 2000. Da otto anni Katharina Miroslawa è tornata in libertà. Ma che donna è oggi? Come vive e come convive con il suo passato?
Le due puntate del programma, per la prima volta in assoluto, sono disponibili anche su RaiPlay Radio con un podcast di Rai Radio 1 di otto puntate. Le prime quattro sono disponibili già dal 5 novembre mentre le successive quattro, relative alla puntata in onda giovedì 11, saranno distribuite online su RaiPlay Radio/Radio 1 dal 12 novembre.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...