Domenica 14 novembre su Retequattro alle ore 21.20 appuntamento con “Controcorrente – Prima serata”

Domenica 14 novembre, su Retequattro alle ore 21.20, appuntamento con “Controcorrente – Prima serata”, il programma di approfondimento targato Videonews condotto da Veronica Gentili, che si allunga oltre l’access prime-time per raccontare la più stretta attualità politica, economica e sociale.

In apertura, con il direttore del dipartimento di Medicina molecolare dell’Università di Padova, Andrea Crisanti, ampio spazio sarà dedicato alla quarta ondata del virus già arrivata in Europa e in Italia, con il Friuli-Venezia Giulia in ginocchio per le terapie intensive piene e dove il 94% dei ricoverati risulta non vaccinato, con i medici arrabbiati per i sanitari no pass e per i reparti chiusi a causa della mancanza di personale. Spazio anche a un’intervista al sindaco di Trieste Roberto Dipiazza che afferma: “Ora leggi speciali come ai tempi delle BR”.

Con Nunzia De Girolamo, Andrea Romano (Pd), Ignazio La Russa (FdI) e Gianluigi Paragone (Italexit) si affronterà il tema delle manifestazioni di piazza, tra le proteste andate in onda anche questo fine settimana con l’applicazione della direttiva firmata dal ministro Lamorgese e  la maggioranza silenziosa, non solo formata dai commercianti, che inizia a farsi sentire contro i no-vax. Sono state raccolte infatti circa 60.000 firme dagli esasperati e danneggiati dai cortei dei contrari al vaccino e al green pass. Inoltre, si dibatterà del tema forze dell’ordine, con gli agenti di polizia costretti agli straordinari per mantenere l’ordine pubblico e con il grande dispiegamento di mezzi pesanti che ogni fine settimana viene impiegato per far fronte alle marce dei manifestanti.

Con Carlo Giovanardi (Identità e azione) e Barbara Lezzi si parlerà di pensioni e di casta con 661 parlamentari su 945 – quasi il 70% degli eletti – che perderanno la pensione se si dovesse andare a votare prima dal 24 settembre del 2022. Ecco perché l’elezione del prossimo presidente della Repubblica non è mai stata così tanto influenzata dalla paura per il voto. E poi sempre la solita questione della diversità di trattamento: quota 102 per i comuni mortali, quota 69 per i parlamentari.

Infine, si tratterà ancora della delicata questione relativa a Ciro Grillo.

Tra gli ospiti anche: Antonio Padellaro, Vauro Senesi, Maurizio Paniz, Mario Giordano, Vladimir Luxuria, Elenoire Casalegno, Annamaria Bernardini De Pace e Pietro Senaldi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...