Su Rai Movie programmazione speciale per il Giorno della Memoria

Rai Movie dedica, nella settimana in cui ricorre il Giorno della Memoria, una programmazione speciale per non dimenticare uno dei momenti più tragici della storia dell’umanità, la Shoah. Sette film e il magazine “MovieMag” per raccontare la persecuzione degli ebrei e per scongiurare nelle memorie i tentativi di rimozione dell’olocausto.
La programmazione del canale 24 del digitale terrestre inizia domenica 23 gennaio alle 21.10 con il film “Un sacchetto di biglie”. Nuovo adattamento dell’omonimo best seller autobiografico di Joseph Joffo, che all’età di dieci anni, per sfuggire alla persecuzione degli Ebrei, attraversa rocambolescamente la Francia nazista accompagnato solo dal suo fratellino.  
Martedì 25 alle 23.20 “Bye bye Germany”. A Francoforte, nell’immediato dopoguerra, alcuni ebrei sopravvissuti ai lager tentano di racimolare il denaro per andarsene negli Stati Uniti, ma la persona a cui si sono affidati potrebbe avere un passato da collaborazionista. Una commedia di taglio fiabesco per affrontare l’indicibile in modo leggero e profondo. 
Mercoledì 26 alle 23.10 “MovieMag”, il magazine di informazione cinematografica di Rai Movie, anticipa la ricorrenza del Giorno della Memoria con un servizio dedicato ai film in programma e con il repertorio: dal backstage del film “La tregua” di Francesco Rosi, un ricordo e una testimonianza di Primo Levi. Alberto Caviglia, autore del libro “Olocaustico”, parlerà del suo film del cuore. 
Giovedì 27 gennaio, data della ricorrenza, tre appuntamenti nella programmazione del canale. Alle 14.20 “L’oro di Roma”. Un classico di Carlo Lizzani ambientato nella Roma occupata del 1944, quando i tedeschi costrinsero la comunità ebraica a raccogliere e consegnare 50 chili d’oro in cambio di una promessa di libertà che poi sarebbe stata brutalmente disattesa. In prima serata “Lo stato contro Fritz Bauer”. La storia dell’uomo che, muovendosi contro la burocrazia della Germania postbellica e contro le connivenze non sempre inespresse del sistema politico, riuscì ad avviare il processo di ritrovamento e cattura del criminale nazista Adolf Eichmann. A seguire il capolavoro di Losey scritto da Franco Solinas, “Mr Klein”. Mercante d’arte arricchitosi acquistando a poco pezzi preziosi da ebrei costretti a fuggire in fretta dalla Francia nazista viene progressivamente coinvolto in una vicenda kafkiana che lo fa scivolare dalla parte delle vittime della Shoah. 
Venerdì 28 alle 21.10, l’ultimo film in programmazione: “Operation Finale”. L’operazione che portò alla cattura, in Argentina, di Adolf Eichmann, fra i principali responsabili della famigerata Soluzione Finale, per poterlo sottoporre allo storico processo che ne sancì la colpevolezza.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...