Walter Leonardi al Teatro PIME con “Coma quando fiori piove”

Qual è il senso dell’esistenza? La risposta a questa domanda la si può cercare anche a teatro e grazie all’ironia: il 1 aprile Walter Leonardi, regista e comico milanese, attore del collettivo satirico Il Terzo Segreto di Satira, sarà ospite del Teatro Pime con lo spettacolo “Coma quando fiori piove”, realizzato in collaborazione di Carlo G.Gabardini. Lo spettacolo, vincitore dei Teatri del Sacro, indaga una crisi esistenziale e va oltre.

“Arrivati ad un certo punto, il protagonista si interroga e fa una sorta di bilancio. Non è solo una crisi. Questo per me è importante”, specifica Carlo Gabardini.

L’opera narra infatti la storia di un cinquantenne che il giorno del suo compleanno si ritrova in macchina assieme a un autostoppista misterioso e onnisciente che sembra essere Dio in persona. Il dialogo fra i due, sospeso e stravagante, porta il protagonista a ripercorrere gli avvenimenti più importanti della sua vita in un continuo movimento fra passato e presente, sogno e realtà, coma e veglia. Basata su semplici immagini e oggetti che, traendo ispirazione dal nouveau cirque, generano sorpresa e incanto, la pièce, buffa e al tempo stesso cinica, induce a riflettere sulla condizione di chi è arrivato a più della metà della propria vita ma deve ancora raggiungere molti importanti obiettivi.

“Coma quando fiori piove” ricorda a tutti che è sempre possibile trovare una lista di cose per cui vale la pena vivere.

“Siamo lieti di ospitare al Teatro Pime Walter e tutta la compagnia: il loro spettacolo ci fa riflettere sul senso dell’esistenza in maniera comica, mai banale o semplicistica” conclude Andrea Zaniboni, direttore artistico del Teatro. Una riflessione che si fa più urgente in particolare in questi giorni così vicini alla Giornata Mondiale del Teatro, che ci ricorda il suo valore nel campo dello sviluppo e del sociale, il suo ruolo fondamentale nella cooperazione tra persone e nel rafforzamento della pace e dell’amicizia tra popoli. Obiettivi perseguiti con forza dal Centro Pime, polo culturale solidale che riflette sui temi del sociale e della spiritualità a partire dall’esperienza dei missionari.

Rispondi