Un prete operaio e una donna che cura le piaghe dei migranti sono i protagonisti della seconda puntata di “Che ci faccio qui – Nelle tue mani”, in onda sabato 16 aprile alle 21.30 su Rai 3

Un prete operaio da sempre in contrasto con le gerarchie ecclesiastiche e una donna che cura le piaghe dei migranti provenienti dalla rotta balcanica sono i protagonisti della seconda puntata di “Che ci faccio qui – Nelle tue mani”, in onda sabato 16 aprile alle 21.30 su Rai 3. Domenico Iannacone entrerà nelle vite di due testimoni del nostro tempo, apparentemente distanti, ma unite da una stessa idea di accoglienza.
Don Alessandro Santoro è un prete senza parrocchia. Celebra messa in un prefabbricato a Le Piagge, quartiere povero e disagiato di Firenze. Un sacerdote controcorrente che spesso si è scontrato con la visione di una Chiesa ancorata al passato, pagando di persona le sue scelte radicali.  
A Trieste Lorena Fornasir, psicologa in pensione, cura ogni giorno i corpi martoriati di esseri umani costretti a marciare per mesi lungo la rotta che dalle periferie del mondo giunge nel cuore dell’Europa. Con l’aiuto del marito, Gian Andrea Franchi, e  dei volontari dell’associazione “Linea d’Ombra”, Lorena compie un gesto che riporta al sacro: lava e cura i piedi straziati dei migranti. 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...