EUGENIO IN VIA DI GIOIA : “AMORE E RIVOLUZIONE” E’ IL TITOLO DEL NUOVO ALBUM IN USCITA IL 20 MAGGIO

Dopo la mega scritta TI AMO ANCORA in Piazza San Carlo a Torino e l’uscita di “Terra” la loro prima canzone d’amore dedicata al Pianeta, molti si aspetterebbero dagli Eugenio in Via Di Gioia un altro disco solamente ecologista. Invece in questo caso, gli orizzonti sono ancora più ampi.

La band torna parlando sì di ambiente, ma allargando il discorso a una riflessione sulla società, le relazioni, gli scontri generazionali, il capitalismo e le politiche economiche e globali che ci siamo imposti.

La band svela sui social il titolo del disco di inediti: “Amore e Rivoluzione”, in uscita il 20 maggio per Virgin Records /Universal Music Italia.

L’album è disponibile per il preorder sul sito www.eugenioinviadigioia.it in formato vinile classico e uno speciale vinile in serie limitata autografati. Anche il formato cd è in formato speciale “piratato” e tiratura limitata. Dal 20 maggio sarà inoltre disponibile in formato digitale sui principali store.

“Il sistema in cui viviamo è fallimentare: sfruttamento, disuguaglianze, consumismo sfrenato. C’è un disperato bisogno di cambiamento.

Se continuiamo a far finta di niente ad un certo punto questa stupenda scenografia crollerà, mettendo in luce lo sfondo atroce, nudo e terribilmente crudo che la circonda. Evvivaaa.

La buona notizia è che esiste un’alternativa, ne esistono infinite, dobbiamo solo inventarle e intraprenderle.

“Amore e Rivoluzione” non è solo un album: è il nostro personale tentativo di micro rigenerazione. Il nostro invito ad un’azione collettiva. Il nostro manifesto per un’inversione di rotta partecipata, transgenerazionale”.

Non è un caso che il quarto disco degli Eugenio in Via Di Gioia veda la collaborazione di Francesca Michielin, Elio, Duffy, il Piccolo Coro dell’Antoniano. Dai 3 ai 60 anni.

Gli Eugenio in Via Di Gioia confermano la loro grande voglia di esplorare e mischiare mondi e provare ad armonizzarli. Il disco assume un sapore analogico, organico, orchestrale e al contempo elettronico, lo fi e sperimentale grazie alla produzione artistica del Maestro Vittorio Cosma che commenta:

“Gli Eugenio in Via Di Gioia oltre ad essere degli artisti di grande talento sono delle persone capaci di schierarsi, di prendere posizione e di parlare di temi come l’ambiente o le diseguaglianze in maniera diretta e mai banale. Anche per questo motivo il disco ha avuto una lavorazione lunga ed approfondita, proprio per riuscire a creare un’opera di senso e non un mero prodotto.”

Questa la tracklist di “Amore e Rivoluzione”:

  1. Quarta Rivoluzione Industriale con Elio
  2. Terra
  3. Filastrocca per Grandi con il “Piccolo Coro dell’Antoniano diretto da Sabrina Simoni”
  4. Libero
  5. In Cima con Francesca Michielin
  6. Rabbia
  7. Provincia Assassina
  8. Nuvola
  9. Plot Twist prod. Duffy
  10. Giornalaio
  11. Umano
  12. Utopia

“Amore e Rivoluzione” è un disco che gli Eugeni amano definire cinematico, dove ogni canzone ha un’ambientazione immaginifica, ma concreta e uno stile di produzione differente. L’immaginario è quello di un romantico e rivoluzionario scenario decadente che svela una luce in fondo al tunnel di energia e speranza. Una poetica che si mischia all’inesauribile dose di ironia e satira che da sempre caratterizza le canzoni degli Eugenio in Via Di Gioia.

“Amore e Rivoluzione” è stimolo all’azione e all’amore in un’unica formula, una nuova direzione per i singoli e per la collettività. È arrivato il tempo di una rivoluzione sociale ed etica, una rimodellazione degli stili di vita e dei consumi, una ritrovata consapevolezza di sé e del mondo. Cambiamento che nasce dall’amore, sinonimo di cura, di bellezza, di relazioni. E’ giunto il momento di smettere di rinunciare alla felicità per ambire alla chimera del successo personale, ritrovarsi nelle Piazze, per le strade, convivere. Sembrano parolone vacue e retoriche, ma sono perfettamente riconducibili al movimento che naturalmente si sta creando intorno a questo gruppo di amici. Il cibo condiviso ai concerti, le foreste collettive, i raduni musicali, i crowdfunding e flash mob sono solo alcuni esempi di quello che sta accadendo sempre più frequentemente, una comunità che ama, agisce e supporta al di là delle mode e delle tendenze.

Microrivoluzioni dove i singoli non si sentono schiacciati e impotenti, ma parte di una rete i cui nodi comunicano e abbattono il sistema piramidale.

Quest’estate la band sarà live con ”AMORE E RIVOLUZIONE TOUR”, ecco le prime date annunciate: il 29 giugno da Roma – Villa Ada Fest. A luglio, si prosegue il 5 a Bologna – Botanique, il 7 a Padova al Parco della Musica, l’8 a Milano al Carroponte, il 15 a Torino al Flowers Festival, il 16 a Genova al BalenaFestival, il 24 a Firenze all’Ultra Vox. In agosto, nuove tappe il 6 a Bergamo all’NXT Station, il 20 a Lignano Sabbiadoro a Nottinarena.

Sarà un’estate durante la quale finalmente sarà possibile assistere ai concerti in piedi, con capienza piena e senza restrizioni, ascoltare un intero nuovo disco degli Eugenio in Via di Gioia e, speriamo, partecipare ad una nuova stagione di Amore e Rivoluzione.

Info date e prevendite su https://linktr.ee/eugenioinviadigioia.

credit foto Elisa Marchina

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...