Padova Pride Village: Il Festival entra nel vivo

Dopo lo straordinario weekend di apertura, entra a pieno regime la XV edizione del Padova Pride Village che fino al 10 settembre, dal mercoledì al sabato, richiamerà alla Fiera un pubblico proveniente da tutta la penisola.

Ogni sera il festival avrà un programma diverso con ospiti del mondo dello spettacolo, della letteratura, dell’intrattenimento, della televisione e dell’attualità, un cast di animazione di alto livello e una selezione di Dj, guest e resident, pronti a far ballare i visitatori con le hit del momento.

Anna Mazzamauro ricorda Paolo Villaggio – mercoledì 15 giugno

La prima settimana targata Pride Village comincerà mercoledì 15 giugno all’insegna del teatro, ospitando una delle regine del palcoscenico e del cinema: Anna Mazzamauro.

L’attrice, accompagnata da Sasà Calabrese al pianoforte e alla chitarra, porterà in scena “Com’è ancora umano lei, caro Fantozzi”, spettacolo da lei scritto e recitato, dedicato alla memoria di Paolo Villaggio. Un ricordo intimo e struggente dell’attore raccontato attraverso il rapporto tra due personaggi iconici, Fantozzi e la Signorina Silvani.

«Mi sono sempre chiesta legittimamente che nome avesse la signorina Silvani, alla quale Paolo Villaggio ha regalato eternità e che io, da tramite riconoscente e in debito, ho contribuito a mantenere. – racconta Anna Mazzamauro – Poiché quella signorina mi appartiene di diritto e poiché i personaggi non nascono casualmente ma raccontano, nascondendoli con l’ironia, i nostri segni, i nostri umori, le nostre inclinazioni, il nostro animo, allora la Silvani sono io! Come Anna Silvani soltanto io posso, con il mio nome e col suo cognome, raccontare Paolo raccontando Ugo».

Da qui si apre il cassetto delle memorie: il loro primo incontro, il primo film, l’impatto dell’attrice con il cinema e via via vent’anni della loro vita professionale a puntate, «vent’anni di solitudine della Silvani – chiosa l’attrice – che non aveva capito che Fantozzi fosse stato l’unico uomo ad averla veramente amata».

I cancelli del Village apriranno alle 19.30 con l’Aperiradio, momento di infotainment condotto da Giusva, speaker di Radio Wow, e Lorenzo Bosio, direttore artistico del Village, che alternerà successi musicali con notizie dal mondo dell’attualità e del gossip. Al termine dello spettacolo la pista esterna si riempirà delle note sapientemente mixate da Ovren, Dj e produttore specializzato nei generi progressive, electro e future bass.

[Ingresso 10 € dalle 19:30 alle 23:30, gratuito dalle 23:30 alle 02:00]

Il Padova Pride Village inaugura il talent “Piazza Village” – giovedì 16 giugno

Serata dal taglio “young” quella di giovedì 16 giugno, che vedrà l’inaugurazione di uno dei nuovi format pensati quest’anno dalla direzione artistica per far divertire il pubblico. Parte infatti “Piazza Village” un talent all’insegna del divertimento per scoprire nuovi cantanti, entertainer o semplicemente abili giocatori,

Dedicata al pubblico più giovane è anche la presentazione del libro “Anil – Giò e …”  di Anil Celio, Presidente dell’Associazione Padovani Nel Mondo. Un romanzo di formazione, ambientato in giro per il mondo, che racconta le prime esperienze, la vita, le passioni e i dolori di un ragazzo che si scopre gay.

La serata si concluderà in pista con la disco pop di Iuri.

[Ingresso gratuito dalle 19:30 alle 21:00; 3€ dalle 21:00 alle 2:00]

Simone Alliva e Alessandro Zan presentano “Fuori i Nomi” – venerdì 17 giugno

Venerdì 17 giugno cominciano a scaldarsi i motori del fine settimana del Padova Pride Village che aprirà tutti e tre i palchi per una due giorni intensa di ospiti e musica.

A cominciare dal giornalista Simone Alliva che sarà in Fiera per presentare, insieme ad Alessandro Zan, fondatore del Village, il volume “Fuori i Nomi” (Fandango Libri 2021), raccolta unica di parole e storie di chi ha resistito alla violenza della destra religiosa, alla piaga mortale dell’Aids che ha spazzato via un’intera generazione, all’omotransfobia, politica e sociale, che ancora oggi frena la piena uguaglianza di diritti e la piena accettazione. L’autore rintraccia e mette in luce le radici storiche di un Movimento di liberazione e di conquista di diritti, attraverso le parole di chi quelle battaglie le ha combattute in prima persona, vincendo, perdendo, ma non smettendo mai di pensare di essere nel giusto. Una raccolta di tasselli mancanti per capire fino in fondo la storia del nostro Paese.

La serata sarà come sempre aperta alle 19.30 dall’Aperiradio che accompagnerà i “Villeggianti” durante la prima parte della serata. Il pubblico avrà a disposizione sette punti bar, per un aperitivo o un after dinner, un’enoteca e una caffetteria. Per cenare potrà scegliere tra cucina fusion, primi e grigliate, tartare di pesce, pizzeria e paninoteca, grazie ai diversi i ristoranti e i pub del centro cittadino che hanno spostato al Festival il loro giardino estivo.

Non mancherà la musica. Il palco esterno ospiterà le evoluzioni alla consolle di Mads DJ. Quello interno, grazie alla collaborazione con il Classic Club di Rimini, vedrà esibirsi tutto il cast del Village insieme a Nikos Dj, virtuoso della deep house.

[Ingresso gratuito dalle 19:30 alle 21:00; 8€ dalle 21:00 alle 4:00]

Al Village Chloe Facchini, Allegra Gucci – sabato 17 giugno

A chiusura della prima settimana, il più grande Festival LGBTQI+ italiano avrà il piacere di avere uno straordinario parterre di ospiti.

La serata vedrà la partecipazione di Chloe Facchini, prima chef transgender della tv italiana e attivista per i diritti civili,  protagonista della trasmissione di RAI1 “È sempre Mezzogiorno” condotta da Antonella Clerici.

Allegra Gucci sarà poi sul palco per presentare “Fine dei giochi: Luci e ombre sulla mia famiglia” (Edizioni Piemme 2022), libro, sincero e struggente, un dialogo immaginario tra la figlia e il padre. Un racconto intimo, ma pieno di lucide ricostruzioni, di una donna che vuole mettere insieme i pezzi della sua vita. Che vuole dire la verità. Nel nome del padre, delle figlie, della famiglia Gucci.

All’esterno si ballerà a ritmo commercial, reggaeton e house music con Axel&Andrew. La pista interna ospiterà invece il party organizzato con Jack Treviso che vedrà coinvolta tutta l’animazione del Festival.

[Ingresso gratuito dalle 19:30 alle 21:00; 8€ dalle 21:00 alle 23:30; 18€ dalle 23:30 alle 4:00 con prima consumazione inclusa]

Informazioni

La XV edizione del Padova Pride Village è organizzata con il patrocinio del Comune di Padova. Partner sono Anima, bitHOUSEweb, Flexo, Trash&Chic. Allestimenti: Cobra, Ferraro. Sponsor: Coca Cola, Comunian, Carrera, Stabilo Boss, Virgo. Media partner: Radio Wow.

Il Pride Village si trova all’interno del Polo Fieristico di Padova con accesso da via Rismondo, Ingresso M – Padiglione 8. Le aree parcheggio sono accessibili da via Rismondo (Porta L- Ingresso M). Inoltre, sono presenti diverse aree in via Goldoni, via Berlinguer e via Piccinato (strisce blu gratuite dalle 20.00 alle 8:00).

I ticket di accesso potranno sempre essere acquistati all’arrivo in Fiera, all’ingresso, il giorno stesso. Grazie alla collaborazione con Ticketmaster, sono disponibili anche in versione “prevendita saltafila” online all’indirizzo:

https://www.ticketmaster.it/artist/padova-pride-village-biglietti/1133393

Grazie all’accordo con Aps Holding, è disponibile per il pubblico del Village il parcheggio di via Goldoni a costo agevolato: Biglietto a serata (dalle 18:00 alle 6:00): 2,50 €; Abbonamento per tutta la durata del Festival, dalle 18:00 alle 6:00, 25 €

https://abbonamenti.parcheggipadova.it/SmartPark/

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...