MUSIC FOR UNCERTAIN TIMES 2022: Colapesce e Dimartino in coppia con Ana Mena negli spazi liberty del Teatro Kursaal di Bari, Samuel e Jeremiah Fraites dei The Lumineers al Dancing Le Roi di Torino e Gaia in coppia con Lous and the Yakuza nel Teatro di Villa Aldrovandi Mazzacorati di Bologna

Dopo il successo dello scorso anno, torna dal 21 giugno 2022 Music For Uncertain Times con tre nuovi episodi (della durata di 10 minuti ognuno) che mettono in dialogo la bellezza del patrimonio culturale italiano con i nuovi scenari della creatività musicale. Un viaggio attraverso un’Italia in cui ci si interroga sull’incertezza dei nostri tempi, provando a rispondere con il linguaggio universale ed estemporaneo della musica e dell’arte.

Music For Uncertain Times è un racconto a tappe prodotto dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Tre città, tre location esclusive che ospitano tre duetti di artisti italiani ed internazionali che raccontano la bellezza italiana contemporanea e che nel 2022 vedono protagonisti Colapesce e Dimartino in coppia con Ana Mena negli spazi liberty del Teatro Kursaal di Bari, Samuel e Jeremiah Fraites dei The Lumineers nello scenario del Dancing Le Roi di Torino e Gaia in coppia con Lous and the Yakuza nel Teatro di Villa Aldrovandi Mazzacorati di Bologna.

Tre nuovi contenuti dal linguaggio contemporaneo diffusi in tutto il mondo su “italiana” (italiana.esteri.it), il portale del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale dedicato alla promozione della cultura italiana e attraverso gli Istituti Italiani di Cultura nel mondo.

In un momento in cui la musica italiana sta arricchendo il racconto internazionale della cultura del nostro Paese, grazie al successo di artisti rap, rock, pop ed elettronici, Music For Uncertain Times fotografa l’industria musicale e i suoi attori, facilitando i contatti e le relazioni tra artisti internazionali e aumentando la visibilità della musica italiana nel mondo. Non a caso, Music For Uncertain Times è parte delle azioni del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale per la promozione della scena culturale italiana contemporanea.

Samuel + Jeremiah Fraites (The Lumineers) Torino @M4UT 2022

A Torino, Samuel e Jeremiah Fraites eseguono una versione di E Invece, singolo contenuto nell’album di Samuel, accompagnati da Bandakadabra, marching band di otto elementi nello scenario del Dancing Le Roi meta obbligata per i divi anni Sessanta, i cui dettagli voluti da Carlo Mollino (che nel 1952 progettò a Torino l’Auditorium Rai Arturo Toscanini) rendono il più eclettico dei suoi progetti fatto di mosaici, scalette e giochi in ferro battuto. Un luogo sospeso nel tempo, il depositario di una storia unica.

A Bologna Gaia e Lous and the Yakuza cantano Mi sono Innamorato di Te in versione acustica accompagnate da archi e chitarra nel più pregevole e ben conservato esempio di Teatro privato in villa settecentesca esistente in Europa, il migliore in assoluto per l’acustica che rende il brano Tenco intimo e dal magnifico impatto emotivo.

Colapesce Dimartino e Ana Mena

ANA MENA ok (1)

A Bari è il Teatro Kursaal Santalucia a ospitare Colapesce e Dimartino che con Ana Mena cantano Musica Leggerissima, portata al successo in Spagna proprio da Ana Mena. L’ambiente Liberty creato dall’ingegnere Orazio Santalucia nel teatro Kursaal accoglie i tre artisti che eseguono Musica Leggerissima per la prima volta insieme dal vivo, in versione acustica esclusiva.

Tutti e tre i duetti sono stati realizzati esclusivamente per la serie.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...