MUSICULTURA2022: i vincitori diventano nove

A La Controra: la “mamma” di Geronimo Stilton Elisabetta Dami, la proiezione per la prima volta al pubblico del docufilm “Nanni Ricordi, l’uomo che inventò i dischi”, Marianna Aprile, Massimiliano Civica, Guido Harari, Manuel Agnelli, Ditonellapiaga e il trio Violons Barbares.

I Malvax, la band di Modena con la canzone “Esci col cane”, entra nella rosa dei vincitori di Musicultura per l’impossibilità dell’artista Y0, già designato tra gli otto vincitori dell’Edizione 2022, di partecipare alle fasi finali del Festival a Macerata, a causa di sopravvenuti motivi personali.

Stante l’imprevisto occorso a Y0, ritenendo opportuno e funzionale al Concorso rispettare la formula che prevede la partecipazione di otto artisti alla fase finale della manifestazione, Musicultura ha chiamato a partecipare alle serate conclusive della manifestazione, quale nono vincitore, la prima proposta artistica rimasta esclusa dalla rosa degli otto vincitori ad oggi selezionati che in questo caso è quella dei Malvax.

Ai fini del concorso e anche a parziale integrazione del Regolamento, i vincitori della XXXIII edizione di Musicultura saranno nove e Y0 potrà regolarmente concorrere con gli altri otto vincitori all’assegnazione dei riconoscimenti previsti dalla manifestazione non vincolati all’esibizione dal vivo durante le serate finali del 24 e 25 giugno allo Sferisterio di Macerata.

Domani sera mercoledì 22 giugno la città si prepara intanto ad accogliere i vincitori del concorso che si esibiranno in un concerto live alle 21.15 sul palco della centralissima Piazza della Libertà.

Emit, Isotta, Cassandra Raffaele, Valeria Sturba, THEMORBELLI, Martina Vinci, Yosh Whale e i Malvax si esibiranno con i loro brani in un variegato viaggio musicale nella canzone di oggi, condotto dal giornalista e critico musicale John Vignola di Rai Radio 1 che aiuterà il pubblico a familiarizzare con i protagonisti indiscussi del Festival.

Tutti autori dei brani che interpretano, gli otto artisti vincitori hanno avuto accesso alla fase conclusiva del concorso al termine di una lunga selezione che all’inizio ha coinvolto 1.086 artisti e 2.172 canzoni. Dopo una prima fase di ascolto e scrematura, accurate audizioni live hanno coinvolto nei primi mesi dell’anno al Teatro Lauro Rossi di Macerata 61 proposte artistiche provenienti da tutta Italia. Tra queste Musicultura ha individuato la rosa dei diciotto finalisti del Concorso. Questi ultimi si sono esibiti, in diretta su Rai Radio 1, in due concerti che si sono svolti il 3 e il 4 maggio al Teatro Persiani di Recanati.

Sei degli otto vincitori sono stati designati a insindacabile giudizio del Comitato Artistico di Garanzia, che in questa XXXIII edizione è composto da Vasco Rossi, Roberto Vecchioni, Claudio Baglioni,Enzo Avitabile, Francesco Bianconi, Giorgia, La Rappresentante di Lista, Carmen Consoli, Simone Cristicchi, Sandro Veronesi, Niccolò Fabi, Dacia Maraini, Gaetano Curreri, Maria Grazia Calandrone, Luca Carboni, Alessandro Carrera, Guido Catalano, Ennio Cavalli, Diego Bianchi, Teresa De Sio, Francesca Archibugi, Mariella Nava, Antonio Rezza, Enrico Ruggeri, Tosca, Paola Turci, Ron. I due restanti vincitori sono stati scelti da Musicultura.

Tra gli appuntamenti da segnalare di domani 22 giugno alla Controra, la sezione del festival che anima il centro storico di Macerata con una miriade di eventi aperti al pubblico, l’incontro con Elisabetta Dami, la creatrice del celebre topo della letteratura per ragazzi Geronimo Stilton alle 18,45 nel Cortile dello storico Palazzo Buonaccorsi dal titolo “Il mondo è un lupo blu”- La “mamma” di Geronimo Stilton si racconta come inviata dei Cherokee.

Elisabetta Dami ha dedicato la sua vita alla letteratura per ragazzi, prima come editrice poi come autrice, dando vita a Geronimo Stilton ambientato nell’immaginaria città di Topazia. La serie è stata tradotta in 50 lingue e ha venduto oltre 40 milioni di copie soltanto in Italia e oltre 180 milioni in tutto il mondo. In uno dei suoi numerosi viaggi, è stata adottata dal Clan del Lupo di una tribù di nativi americani, i Cherokee, che l’hanno riconosciuta come “storyteller”, narratrice, assegnandole il nome di Usti Waya (Piccolo Lupo), perché da sempre racconta fiabe ai ragazzi. Da questa esperienza, l’autrice ha tratto lo spunto per una nuova avvincente storia.

La Controra, si protrarrà fino a sabato 25 giugno, tra gli appuntamenti ricordiamo: la presentazione e proiezione, per la prima volta al pubblico, del docufilm film di Roberto Manfredi “Nanni Ricordi, l’uomo che inventò i dischi”, gli incontri con Marianna Aprile, Massimiliano Civica, Guido Harari, Andrea Vianello, Manuel Agnelli, Ditonellapiaga e il concerto dei Violons Barbares.

Le due serate finali di spettacolo di Musicultura 2022 si terranno allo Sferisterio il 24 e il 25 giugno, saranno condotte da Enrico Ruggeri e Veronica Maya e andranno in diretta su Rai Radio 1 con Duccio Pasqua, Marcella Sullo e John Vignola.

Venerdì 24 giugno si esibiranno

Angelo Branduardi i Litfiba, Ditonellapiaga, DakhaBrakha, Violons Barbares e gli otto artisti vincitori del concorso.

Sabato 25 giugno saliranno sul palco Manuel Agnelli, Silvana Estrada, Gianluca Grignani, Ilaria Pilar Patassini e Emiliana Torrini & The Colorist Orchestra, quella a Musicultura sarà l’unica apparizione in Italia dell’artista irlandese. Per la finalissima del prestigioso concorso si esibiranno inoltre i quattro artisti vincitori più votati dal pubblico la sera precedente. Sarà di nuovo il voto del pubblico a decretare il Vincitore assoluto, al quale andranno i 20.000 del Premio Banca Macerata.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...