Palinsesti Rai 2022-2023: la programmazione di RaiPlay e Rai Kids

Sono stati presentati i palinsesti Rai per la stagione 2022-2023 al Superstudio Maxi di Milano. Tante le novità ma anche le conferme di programmi che hanno riscosso grande apprezzamento da parte del pubblico.

Carlo Fuortes, Ad della Rai, ha esordito in conferenza stampa: “Siamo qui a raccontarvi la nostra visione italiana, una programmazione nuova basata su un’azienda che guarda al futuro e al cambiamento. Oggi in un mondo diverso la Rai deve essere in grado di interpretare il ruolo di servizio pubblico. La nostra missione è andare ad aiutare a comprendere la complessità per evitare che si trasformi in frammentazione ma restando fedele al sistema di valori aperto e pluralista. E’ stata effettuata una trasformazione per generi per garantire alla Rai di essere al passo con i tempi, ponendo al centro il prodotto e il contenuto”.

Vediamo nel dettaglio la programmazione delle varie reti, a cominciare da RaiPlay:

“Ci sarà il ritorno sulla piattaforma di Jovanotti e delle novità come Conferenza Stampa e Rap Game, la serie Lotta continua ispirato al libra di Aldo Cazzullo e a dicembre il cofanetto Charlie Chaplin con dieci film restaurati dalla Cineteca di Bologna, ma anche la terza stagione di Ossi di seppia, che inizierà con l’arrivo di Maradona a Napoli e la sceonda stagione di Scialla Italia, oltre a Superquark + con Piero Angela”, ha detto Elena Capparelli, direttrice di RaiPlay.

Tra i fattori distintivi della piattaforma OTT RAI rientra anche la proposta di prodotti “Original RaiPlay”, un’offerta editoriale ampia, diversificata e fortemente identitaria, definita dalla Direzione RaiPlay e Digital in linea con la mission editoriale della piattaforma, ovvero la ricerca di target complementari e aggiuntivi rispetto a quelli dell’audience lineare, in particolare tra i millennials e la generazione Z.

Alla Salute!, la docu-serie che segna il ritorno su RaiPlay di Lorenzo Jovanotti che in 11 puntate racconta il suo tour estivo attraverso altrettanti punti di vista privilegiati, ovvero quelli di uno degli ospiti che in ogni tappa accompagneranno Lorenzo. Ogni puntata è caratterizzata da una narrazione diversa realizzata da un personaggio noto che con le sue parole racconta il susseguirsi dei momenti più emozionanti della giornata, vissuta tra backstage, palco e pubblico. E, a completare la serie, anche una puntata speciale in cui è lo stesso Jovanotti a ripercorrere l’intero viaggio, tappa dopo tappa.

Conferenza Stampa, il format di intrattenimento comico firmato da Valerio Lundini e Giovanni Benincasa. In ogni puntata un personaggio dello star-system italiano è protagonista di una divertente “conferenza stampa” in cui risponde a domande inaspettate e irriverenti che mettono in luce gli aspetti più curiosi della sua vita personale e professionale.

The Rap Game, Un talent-show in 8 episodi che vede come protagonisti sei ragazze/i tra i 18 e i 25 anni, con percorsi e storie diverse, accomunati dal talento per la musica rap e che per un mese si ritrovano a convivere per misurarsi in una serie di sfide davanti alla giuria, composta dai rapper Capo Plaza e Roshelle e dal dj radiofonico Wad, una delle figure più influenti nell’ambito dell’urban italiano, il cui compito è di stilare di volta in volta una classifica sulla base dell’impegno
e delle esibizioni dei singoli. The Rap Game è un format di successo in onda da ormai tre anni nel
prime time lineare di BBC e che distingue dai talent abituali perchè nessun concorrente viene eliminato e tutti, tra gli alti e i bassi di un gioco in cui l’equilibrio viene rimesso in gioco continuamente, posso ambire alla vittoria del premio più ambito: un vero contratto discografico.

Confusi, un’emozionante docu-reality seriale dai toni comedy, che racconta l’esperienza di quattro ventenni: NICOLE, MARIA GRAZIA, STEFANIA e LUDOVICO, esponenti della generazione Z molto diversi tra loro che si ritrovano a vivere sotto lo stesso tetto: tra risate, malintesi, ansia e paura di sbagliare cercano di diventare adulti. Dalla confusione su chi sono nel presente cercheranno con coraggio di capire insieme come guardare al futuro.

5 Minuti Prima è la serie scripted prodotta da Rai Fiction in esclusiva per RaiPlay e ambientata nella Torino di oggi in cui si snodano le vicende della sedicenne Nina e del suo gruppo di amici, alle prese con il sesso, l’amore, le amicizie, la costruzione della propria identità, le difficili dinamiche che rendono l’adolescenza il momento più esplosivo delle nostre esistenze. Una serie che affronta in maniera leggera e divertente passioni, delusioni, incertezze, conflitti e speranze del gruppo di amici, senza rinunciare ad alcuni momenti più drammatici, offrendo così uno spaccato vero, divertente, emozionante degli adolescenti di oggi.
L’offerta seriale RaiPlay è caratterizzata anche da prodotti selezionati sul mercato internazionale
da Rai Cinema in esclusiva per la piattaforma. Nel secondo semestre 2022, nuovi titoli saranno disponibili in Prima Visione, sia in italiano che in versione originale con i sottotitoli in entrambe le
lingue: Wild Republic, serie prodotta da Beta Film e ambientata nel mezzo delle Alpi dove una morte improvvisa sconvolge un gruppo di giovani che sta svolgendo un programma di recupero. Nessuno sa esattamente cosa sia successo e i ragazzi si trovano davanti a un dilemma: denunciare oppure scappare. E Starstruck, serie prodotta da Avalon, scritta e interpretata da Rose Matafeo, vincitrice nel 2018 dell’Edinburgh Comedy Award. La commedia romantica che segue le vicende di Jessie, una millennial che vive a Londra e scopre le complicazioni dell’incontro accidentale con una star del cinema.
E per la prima volta sarà disponibile sulla piattaforma RaiPlay anche una docu-serie dedicata alla
narrazione storica, prodotta dalla Direzione Documentari: Lotta Continua, serie firmata da Aldo
Cazzullo, giornalista, scrittore, editorialista de La Stampa e del Corriere della Sera, che racconta
l’esperienza politica della compagine politica nata nella Torino degli anni ‘60 dall’incontro tra gli
operai di Mirafiori ed alcuni esponenti del movimento studentesco. Quattro episodi per fare luce
sulle personalità e gli ideali di coloro che resteranno nella storia del nostro Paese come i ragazzi
che volevano fare la rivoluzione.

In continuità con gli anni precedenti, anche nel palinsesto autunno-inverno 2022 l’offerta cinema
è un asset chiave per la piattaforma RaiPlay che offre al pubblico un catalogo composto da oltre
1500 titoli derivati in gran parte dall’offerta lineare, ma anche dalla sinergia con Rai Cinema che arricchisce l’offerta della piattaforma digitale RAI con tanti film disponibili sulla piattaforma in modalità digital-only o digital-first. Tra questi Sisterhood, opera prima della giovane regista Domiziana De Fulvio, è un documentario girato fra l’Italia, gli Stati Uniti e il Libano, che racconta le storie di tre squadre di basket femminile ai tre angoli del pianeta; Roma, New York e Beirut (campo profughi di Shatila). Il tema è la forza delle donne che lottano contro i pregiudizi e gli stereotipi di genere.
Narrato in soggettiva da «ragazze» che quotidianamente scendono in campo per difendere, nello sport come nella vita, i propri spazi di libertà. E poi un vero e proprio regalo per gli amanti della
settima arte: il cofanetto Charlie Chaplin con 10 lungometraggi tra i più belli del grande maestro
del cinema, in edizioni restaurate dalla Cineteca di Bologna, disponibili su RaiPlay in doppio audio
con sottotitoli.
Inoltre, saranno disponibili su RaiPlay le nuove stagioni di alcuni dei prodotti Original più apprezzati dal pubblico della piattaforma nel recente passato:
Ossi di seppia – Quello che ricordiamo, la terza stagione della serie che ripercorre la storia degli ultimi 30 anni del nostro Paese con il consueto stile narrativo carico di emozioni, protagonisti d’eccezione e immagini tratte dall’archivio delle Teche Rai.
La terza stagione di “Ossi di Seppia” si occuperà dei punti di rottura, mettendo al centro del racconto quei momenti della cronaca, della politica, della società e dello sport in cui un accadimento ha segnato una svolta, un cambio di rotta nel senso comune, nelle convenzioni, nelle abitudini, nel modo che avevamo di vedere il mondo.

Scialla Italia, la seconda stagione della docu-serie che racconta l’attualità del nostro Paese attraverso gli occhi e le parole dei ragazzi tra i sedici e i vent’anni. Un racconto esperienziale che vede un gruppo di giovani, protagonisti di una situazione o di un evento a loro sconosciuto sino a quel momento. Una forma innovativa di reportage, realizzata anche con l’uso di smartphone e iPad, in cui lo stupore e il piacere della scoperta si mescolano con la voce di una generazione.

Superquark +, affronta nella quarta stagione un tema di stringente attualità: l’alimentazione. Piero Angela si confronta coi maggiori esperti del settore sempre affiancato da cinque giovani divulgatori.
Nel prossimo autunno-inverno il pubblico potrà inoltre vivere sulla piattaforma RaiPlay le emozioni dei grandissimi eventi sportivi internazionali trasmessi da RAI, tutti fruibili sia in modalità live streaming che on demand (formato integrale e clip): i Mondiali di pallavolo maschile (26 agosto – 11 settembre) e femminile (23 settembre – 15 ottobre), i Mondiali di Ciclismo (18-25 settembre), le ATP Finals di tennis a Torino (14-21 novembre) e tutte le partite dei Mondiali di calcio FIFA Qatar 2022 (21 novembre – 18 dicembre).
Un altro asset chiave dell’offerta RaiPlay è l’offerta per i bambini che si rivolge ad un target allargato che comprende i bambini e le loro famiglie spaziando fra diversi generi di intrattenimento: cartoni animati, film, corti, live action e programmi. Nel palinsesto autunno-inverno 2022 saranno disponibili su RaiPlay diverse nuove serie in esclusiva o in anteprima, grazie alla collaborazione con la Direzione Kids: tra le novità dell’autunno MILO, una nuova serie di animazione dedicata alla scoperta dei diversi mestieri, I nuovi episodi di PJ Mask e le nuove tenere storie di Moominyalley. Sarà inoltre disponibile in esclusiva uno Speciale BING, che permetterà ai più piccoli di giocare ed “interagire” insieme all’amatissimo coniglietto e la serie di corti Disney Car Toons. Per i più grandi ci sarà davvero da imparare grazie alle tre docu-serie Kids Vet Academy 2, la serie in cui i bambini studiano per diventare veterinary; Il Piccolo chimico e Arte in città, serialità che permetteranno ai bambini di scoprire, conoscere e giocare con opere d’arte ed esperimenti. Inoltre, scopriremo un nuovo programma: I racconti di Talia, nel quale la magia del teatro porterà in scena animazioni, pupazzi, miniature, giochi di ombre e di luce e proseguiranno i programmi storici di Rai YoYo, come La posta di Yoyo e Calzino, e quelli di Rai Gulp, come Offside Racism, Tg Kids, Green Meteo e Meteo Spazio. Per quanto riguarda l’offerta per i ragazzi arriveranno sulla piattaforma la seconda stagione di Marta eEva, serie cult per il pubblico giovane di RaiPlay, che narra le vicende di due ragazze, due grandi amiche, attraverso obiettivi impegnativi, dubbi e ripensamenti, amicizie che si rafforzano e amori che evolvono; la seconda stagione di POV- i primi anni che segue da vicino la quotidianità di un gruppo di studenti durante il secondo anno di liceo; e la nuova ed intensa serie Crash, dove la protagonista si scontra con una storia di sexting e cyberbullismo. Sarà poi la volta dell’attesissima serie fantasy Drago Nero, che racconta le avventure di due fratelli adolescenti Ian e Myrva, e di Gmor, il loro migliore amico orco, chiamati dal possente drago Crepitante a contrastare il potere di Arcana, una maga malvagia che vuole far precipitare l’Erondàr in un’epoca buia e tenebrosa. Infine, ispirato al libro di Fabio Geda, approderà su RaiPlay anche il corto Nel mare ci sono i coccodrilli, che racconta la storia di Enaiat, un ragazzino hazara di circa dieci anni che vive in un piccolo villaggio afghano e che per sfuggire ai talebani è costretto a fuggire alla ricerca di una vita migliore.
Infine, l’offerta RaiPlay continua ad essere arricchita dai prestigiosi prodotti delle Teche Rai, un vero patrimonio multimediale della storia del nostro Paese. Un’offerta variegata fra sceneggiati, varietà e inchieste giornalistiche che copre le principali ricorrenze, televisive e non: a settembre, il
centesimo anniversario dalla nascita di Vittorio Gassman sarà opportunamente ricordato con una nutrita raccolta di opere teatrali che lo hanno visto protagonista dal titolo “Gassman, il teatro in Tv”. Nello stesso mese, un’antologia ricorderà il massacro di Monaco di Baviera a cinquant’anni da quei tragici eventi. Ancora a settembre, sarà di nuovo a disposizione degli utenti il varietà “Alta pressione” a sessant’anni dalla sua messa in onda. A ottobre, lo sceneggiato “Tecnica di un colpo di stato” ricorderà il centesimo anniversario dalla marcia su Roma (27 ottobre 1922). A dicembre, a un anno dalla morte di Lina Wertmuller, sarà pubblicato il suo documentario sul terremoto dell’Irpinia “È una domenica sera di novembre” (1981). Nello stesso mese, per i 30 anni dalla morte di Franco Franchi, sarà on-line la miniserie su di lui diretta da Lucio Fulci intitolata “Un uomo da ridere”.

RAI KIDS

Luca Milano, direttore Rai Kids, ha dichiarato: “Terremo una linea che contrasta il bullismo e la discriminazione. Il tema della fiducia si lega all’informazione e all’inclusione. Il mondo di Leo è una nuova serie prodotta a Milano con protagonista un bambino autistico. Il movimento, lo sport, la vita all’aperto sono temi che vogliamo proporre, così come il rispetto degli animali, la famiglia. Ci saranno Paddington, cartoni animati di maggiore coinvolgimento, poi le fiction per ragazzi come Crush che inizia con la storia di Stella, una ragazzina modello che manda una foto intima a un amico e da quel momento sembra che tutto il mondo crolli intorno a lei. Avremo anche il cartone animato Drago Nero che nasce dalla collaborazione con lo studio Bonelli, poi Nel mare ci sono i coccodrilli che racconta la storia vera di un ragazzo che dall’Afghanistan arriva in Italia e il Junior Eurovision Song Contest in diretta suRai 1 da Yerevan, in Armenia”.

Archiviata finalmente la fase della didattica a distanza, i programmi Rai mantengono la finalità
educativa propria del Servizio Pubblico in un contesto nuovo, con un linguaggio adatto a tutte le
età: dai piccolissimi di “Calzino” su Rai Yoyo, ai preadolescenti di “Marta e Eva” e la nuova serie
“Crush” su Rai Gulp, fino al pubblico di bambini e famiglie del “Junior Eurovision Song Contest”,
l’11 dicembre, che dalla capitale armena di Erevan sbarcherà sugli schermi di Rai 1.

Rai Yoyo
Il canale più seguito dai bambini italiani, Rai Yoyo, è la casa sicura e allegra per crescere insieme
felici, imparando che le difficoltà possono essere superate, che tutti abbiamo talenti da scoprire,
che l’amicizia e l’attenzione verso gli altri sono essenziali per stare bene.
Per un pubblico di bambini e bambine che non ricorda la vita prima delle mascherine, i programmi originali dagli studi Rai, come i classici “La Posta di Yoyo” e “ L’Albero Azzurro”, o il nuovissimo “Calzino” si integrano con i migliori cartoni animati italiani, tutti coprodotti dalla Rai, e con una selezione accurata dell’animazione di tutto il mondo, a partire dalle serie Disney, disponibili ogni sera per tutti, gratuitamente e senza pubblicità.
Un’offerta amata dal pubblico, com’è vero che tra i cinquanta programmi per bambini più visti in
Italia nello scorso anno ben quarantaquattro sono titoli di Rai Yoyo.
Cartoni animati realizzati in collaborazione con Rai Kids
Premiata allo scorso “Cartoons on the Bay” come miglior serie animata nella categoria “Upper
preschool” (4-6 anni) Food Wizards, prodotta da Rai Kids, Zocotoco e Mad Entertainment, è un
viaggio originale alla scoperta del mangiar sano. Un cartone animato divertente e coinvolgente
per i bambini e un alleato educativo per i genitori perché conoscere come funziona il corpo e cosa succede nei nostri diversi organi, in base a ciò che scegliamo di mangiare, può essere una meravigliosa avventura per aiutarci a prevenire ogni disturbo, con un’alimentazione più consapevole.
Ginny, Ham e PC sono i tre piccoli protagonisti che cercano avventure in una città troppo tranquilla. Ma un giorno Essen, il nonno che Ginny non ha mai conosciuto, torna con un segreto: è l’ultimo dei Food Wizards, magici guerrieri che salvano il mondo… a colpi di cibo. E dovranno vedersela con i Toxins, i mostri del metabolismo.
Si rivolge ai bambini con autismo e contemporaneamente è adatta a tutti i bambini in età prescolare Il mondo di Leo, una nuova serie in animazione italiana inclusiva dopo Lampadino & Caramella di cui è in preparazione una terza stagione. La serie si propone di stimolare nei bambini con autismo l’abitudine ad alcuni comportamenti che non sempre sono semplici o scontati come lo sono per gli altri, come lavarsi e vestirsi al mattino, andare a scuola, o fare sport,
attraverso il gioco e la fantasia. Una produzione della milanese Brand Cross realizzata con l’aiuto
di esperti e con il coinvolgimento di bambini con autismo che potranno godere di un racconto animato senza essere disturbati da un eccesso di sollecitazioni che non sono in grado di decodificare. In Italia, si stima che 1 bambino su 77 (età 7-9 anni) presenti un disturbo dello spettro autistico.
I valori dello sport, l’importanza della vita all’aperto e del gioco di squadra sono centrali in “SuperSpike Ball”, la nuova serie animata che vede il campione di volleyball Andrea Lucchetta trasformarsi in cartone per insegnare i segreti dello Spikeball, la versione della pallavolo per i più piccini.
Dalla serie di successo Mini Cuccioli arriva lo spin off Mini Cuccioli a scuola, realizzata dal Gruppo Alcuni con Rai Kids, in cui i simpatici protagonisti vivono le loro prime esperienze a scuola. Si tratta di una scuola dove il gioco è lo strumento per apprendere e imparare a conoscere sé stessi e il mondo circostante. La conoscenza avviene attraverso l’esperienza del fare: recitando, imparando a suonare in gruppo, visitando città e musei, e giocando con la matematica. Questo luogo è anche l’occasione per incontrare nuovi compagni: Ciccio il riccio, Gelsomina la lontra, Cocò la volpe, Nicola il picchio, Cangiante il camaleonte e Federico il lombrico.
Ad accogliere gli alunni ci sono inoltre dei simpatici insegnanti: Laura la lince, Giovanni il gufo, Sebastiano il fenicottero, Celeste la cicogna ed Ester la tartaruga, la Direttrice della scuola. Sono figure adulte di riferimento, in grado di aiutare i piccoli nell’apprendimento.

Seconda stagione per la serie animata Topo Gigio, prodotta da Topo Gigio Srl e Movimenti Production in collaborazione con Rai Kids, l’ultimo progetto a cui ha lavorato Maria Perego. Topo
Gigio è sempre lui, simpatico, tenero e coccolone, ma il suo mondo è adesso quello di oggi, e le
avventure piene di ritmo e di azione. Ma il suo entusiasmo e la sua ingenuità spesso lo portano a
combinare qualche pasticcio. Per fortuna, al suo fianco ci sono sempre la sua migliore amica Zoe,
pronta a dargli una mano a sistemare le cose, Bob, compagno di scuola di Zoe con una grande passione per le bici e le invenzioni bizzarre, e il G-Team (Talpa, Piccione, Coniglietti, Tartaruga, Rospo) in prima linea per seguirlo nelle sue nuove, divertentissime “missioni”. Grazie a loro, le cose si sistemano sempre ed è il momento giusto per dire a Zoe… “Strapazzami di coccole!”.

Seconda stagione anche per la serie animata Trulli Tales. Le Avventure dei Trullalleri, prodotta da Rai Kids con Congedo CulturArte che attraverso le avventure di quattro piccoli apprendisti chef-maghi presenta il gusto e i sapori della migliore dieta mediterranea e il fiabesco paesaggio di Alberobello. Divertimento, amicizia e lavoro di squadra sono i principi ai quali la serie si ispira, parlando al contempo di cibo sano e condivisione, valori tipicamente italiani. In ogni episodio i nostri piccoli protagonisti sono alle prese con i normali problemi dei bambini della loro età, ma in un contesto speciale, dove le bacchette magiche sono utensili da cucina, le ricette svelano emozioni ed una goccia di olio magico può far risvegliare un libro parlante.
Incredibile! è una divertente serie di divulgazione scientifica, con riprese dal vivo e animazione.
La serie, prodotta da L&C e Rai Kids, può essere anche di supporto per insegnanti e genitori. In ogni episodio verrà esplorato il mondo che ci circonda guidati dai consulenti scientifici Andrea Vico e Vichi De Marchi. Ecologia, fisica, chimica, ma anche tecnologia e botanica non avranno più segreti! A fare da spalla agli esperti ci saranno Key, Foon e Tuby, tre personaggi in animazione 3D con il compito di spiegare il concetto scientifico in modo giocoso, divertente e sintetico. Dalla teoria alla pratica: a conclusione di ogni puntata Andrea e Vichi De Marchi realizzeranno un esperimento replicabile facilmente da tutti.
In occasione del 65° Zecchino d’Oro torneranno le nuove Canzoni animate. Lo Zecchino d’Oro si conferma ogni anno il programma per famiglie numero Uno in Italia, fra i più amati dal pubblico di tutte le età. Dalla propria library di oltre settecentocinquanta canzoni, l’Antoniano ha selezionato le più belle per creare diciannove serie di cortometraggi a ritmo di musica, animate sulle versioni dei brani eseguite dal Coro dell’Antoniano diretto da Sabrina Simoni: sono duecentocinquanta I Cartoni Animati dello Zecchino d’Oro coprodotti con Rai, ribattezzati nelle ultime edizioni Zecchino d’Oro – Le Canzoni Animate.
E infine le serie animate di maggiore successo dell’anno, “Pinocchio and Friends” e i nuovi “Puffi” torneranno su Rai Yoyo con nuove puntate e soprattutto tante emozioni lungo tutta la stagione.

CARTONI ANIMATI INTERNAZIONALI
Rai Yoyo presenta anche in questa nuova stagione un’ampia selezione della migliore produzione
internazionale di animazione. Direttamente da Buckingham Palace, dopo aver preso il tè con la Regina, torna su Rai Yoyo l’orsetto Paddington. Nella nuova stagione delle Avventure di Paddington, continuiamo a seguire il sempre curioso e gentile Paddington, che scrive alla zia Lucy per raccontarle ogni entusiasmante novità della sua vita a Londra. Nuovi amici, nuove scoperte e sempre tante cose importanti da imparare. Quelle di Paddington sono storie che scaldano il cuore, incoraggiano ad essere curiosi, generosi con gli altri e a vivere gli affetti sentendosi parte di una grande famiglia.
In arrivo i nuovi episodi di Bluey, vivacissima cucciola di pastore australiano che adora giocare e trasformare la vita quotidiana di tutta la famiglia in avventure straordinarie. Con la sorellina Bingo si lancia all’esplorazione del mondo che spesso coincide con le mura domestiche e usa il gioco per vincere le paure tipiche dell’infanzia e sperimentare la vita degli adulti. La serie, nata in Australia e trasmessa dalla BBC e da molte televisioni pubbliche europee, è perfetta per una visione condivisa: un programma tenero e divertente, con al centro dinamiche familiari riconoscibili che coinvolgono genitori e figli piccoli allo stesso modo. La serie ha avuto premi e riconoscimenti internazionali perché sottolinea l’importanza del gioco e della immaginazione per una equilibrata formazione intellettuale, fisica ed emotiva del bambino, ma soprattutto è divertentissima e genuina.
Tornano con nuovi episodi Masha e Orso. Nella quinta stagione l’alta definizione in 4K continua a
regalare un salto di qualità all’animazione e fa sì che ogni ciuffetto biondo dell’inarrestabile bimbetta segua agevolmente il suo vivace saltellare da un’avventura all’altra. Anche la pelliccia di Orso sembra non essere mai stata così accogliente e rassicurante nel fare fronte alle richieste dell’irrequieta Masha, nell’aspettare pazientemente che la piccola peste faccia esperienza cimentandosi in nuove imprese e nel riportare a tutti alla fine di ogni episodio l’agognata serenità.
Novità assoluta è Milo. La serie, già al centro di una collana di libri per bambini nata in Gran Bretagna e pubblicata in tutto il mondo, è una delicata e allegra serie animata con una forte dinamica familiare, che stimola la fantasia e la voglia di giocare insieme. Il gattino Milo ha un grande spirito di avventura e adora il gioco dei ruoli: con i suoi migliori amici esplora il mondo dei mestieri alla scoperta di divise, mezzi da lavoro ed equipaggiamento adeguati. In ogni episodio Milo scopre una nuova e straordinaria professione, impara quanto sia bello rendersi utili agli altri e soprattutto insegna a ogni bambina e a ogni bambino che può sognare di diventare ciò che desidera.
Sarà ancora Rai Yoyo a ospitare alcune delle serie Disney più amate. Tornano infatti le nuove stagioni di titoli di successo come “Mira Detective Reale”, “Topolino e la casa del divertimento” e per la prima volta “Spidey”. In qualità di detective reale di nuova nomina nella terra di ispirazione indiana di Jalpur, la coraggiosa e intraprendente Mira viaggia in tutto il regno aiutando reali e cittadini. Con l’aiuto della sua amica, il principe Neel, sua cugina Priya e i suoi amici manguste, Mikku e Chikku, Mira indaga su ogni caso che le si presenta. La Casa del Divertimento di Topolino è un posto fantastico in cui Funny, una casetta magica che parla e interagisce con Topolino, Minnie e i loro amici, porta il gruppetto verso avventure divertenti, piene di giochi di fantasia e desideri esauditi. Un giovanissimo Peter e i suoi fedeli amici Gwen e Miles combattono il crimine nei panni dei supereroi Spidey, Ghost Spider e Spin. Il fantastico trio si batterà fianco a fianco degli intrepidi Hulk, Black Panther e Ms Marvel, per sconfiggere nemici malvagi come Rhino, Doc Oock e Green Goblin. Insieme impareranno che il lavoro di squadra è il modo migliore per superare ogni difficoltà e diventare dei formidabili supereroi.

Terza stagione della serie animata Moominvalley nata dall’adattamento dei classici libri e fumetti Moomins dello scrittore-illustratore Tove Jansson e di suo fratello Lars Jansson. Ogni episodio si basa su una nuova storia presentata con una narrazione avvincente, accompagnata da musica originale composta da due musicisti finlandesi contemporanei e arricchita da brani di giovani talenti. Protagonista è sempre il curioso e idealista Troll Moomin, che continua la sua crescita personale, l’esplorazione dei rapporti con i pari e la ricerca di equilibrio nella sua comunità. Gli sono sempre accanto la sua straordinaria famiglia e gli amici stravaganti che vivono al sicuro nel mondo magico di Moominvalley.
Un cartone animato inclusivo e rivolto a tutti, in cui la diversità di ciascuno è la chiave per superare ogni difficoltà. E’ Pablo, che narra le storie di un bambino con autismo e con una grande passione per il disegno. Anche in questa seconda stagione, il piccolo protagonista con coraggio e con l’aiuto di personaggi inventati riesce ad affrontare le grandi sfide quotidiane. Pablo è un bambino intelligente e in compagnia dei suoi amici speciali riesce a trasformare ogni problema in una fantastica avventura da vivere insieme. Affrontare il delicato tema dell’autismo con un cartone animato rientra nell’impegno di servizio pubblico della Rai di rivolgersi a tutti, nessuno escluso, con storie coinvolgenti e di valore formativo. La particolarità di Pablo non gli impedisce di trovare soluzioni alle difficoltà incontrate e condividerle con il mondo esterno. In ogni episodio, il nostro piccolo eroe si imbatte in alcuni problemi quotidiani o in qualcosa che non capisce. Ma grazie alla sua immaginazione e bravura nel disegnare, il problema prende vita nel mondo fantastico dove gli amici animali da lui raffigurati, che rappresentano aspetti della personalità di Pablo e di molti bambini con autismo, lo supportano come una vera squadra e corrono in suo soccorso.
Grande spazio naturalmente anche per il coniglietto Bing, tra i personaggi più amati dai bambini. Su Rai Yoyo, oltre alla serie, avremo lo speciale Bing e le storie degli animali. Con l’aiuto del simpatico coniglietto e delle sue piccole grandi imprese quotidiane, il pubblico dei più piccoli si
divertirà a riconoscere diversi animali, le loro impronte e le loro abitudini.
Tra i titoli di maggior successo di Rai Yoyo tornano anche i PJ Masks, i Superpigiamini. Protagonisti gli ormai famosi tre piccoli supereroi Gattoboy, Gufetta, Geco e i loro amici vecchi e nuovi. Di giorno i protagonisti sono tre bambini come gli altri, ma di notte, indossati i loro pigiamini e chiusi gli occhi, per Gattoboy, Gufetta e Geco comincia il lavoro da supereroi. Nei nuovi episodi troveremo i Superpigiamini impegnati nuove missioni e sempre pronti a condividere con gli amici problemi, superpoteri e responsabilità. Perché anche per un supereroe la cosa più importante resta sempre l’Amicizia.ù

LA SITCOM PER BAMBINI
L’amicizia segreta tra l’alieno Kapuf e una bambina di cinque anni, Kiki, è al centro di “Kapuf – Piccolo Mostro”, prima sitcom per bambini realizzata presso il Centro di Produzione Rai. La serie
– ventisei puntate da undici minuti destinate a Rai Yoyo e coprodotte da Rai Ragazzi e la società
Showlab – si basa sui sentimenti di scoperta, di amicizia, di tenerezza, sullo sguardo curioso di Kiki e Kapuf sul mondo che li circonda, ma si caratterizza anche per una straordinaria innovazione tecnologica. E’ la tecnologia, infatti, che permetterà di far recitare simultaneamente la giovanissima attrice, gli altri personaggi “reali” e l’alieno “animato”.
E, per questo, “Piccolo Mostro” costituisce anche una “prima” mondiale: per la prima volta, infatti,
viene affrontata in una serie televisiva a episodi la recitazione simultanea degli attori e dell’alieno
in 3D CGI (Computer Generated Imagery) grazie all’impegno tecnologico congiunto di Centro di
Produzione Rai di Torino, del centro ricerche Rai e della società indipendente.

RAI GULP
Il “coming of age” di Rai Kids vede due grandi appuntamenti in animazione: lo special “Nel mare ci sono i coccodrilli”, sul tema del coraggio e dell’accoglienza, trasmesso su Rai3 e subito dopo su Rai Gulp, e l’attesa serie animata “Dragonero”, la prima collaborazione nelle serie animate tra Rai e Sergio Bonelli Editore.
Ma è il campo delle serie di fiction per ragazzi che vede una stagione particolarmente ricca: dal ritorno sui banchi di scuola dei neo-liceali di “POV I primi anni”, alla storia di amicizia e talento “Marta e Eva 2”, alla inedita “Crush. La storia di Stella” che affronta il tema delicato del sexting e
dell’uso della propria immagine sui social. A questi titoli di racconto contemporaneo si aggiunge la magia di “Mia and Me 4”, perché nel mondo della fantasia c’è sempre spazio per nuove scoperte. Il mondo dello sport e dei suoi valori è infine narrato da tutti i punti di vista: la fiction di “Jamie Johnson”, il magazine originale “Offside Racism” e il cartone animato “Street Football”.
Chiude l’anno un calendario dell’avvento speciale, sulle parole chiave di coraggio e di fiducia: “La
speranza siamo noi” è un magazine che propone ventiquattro brevi incontri con ragazzi e ragazze che hanno brillato nell’inventiva e nella solidarietà a favore degli altri.

PROGRAMMI DI PRODUZIONE INTERNA
La storica trasmissione de L’Albero Azzurro torna con venti puntate ricche di spunti e con una grande varietà di stimoli, proposte, suggerimenti per affrontare con gioia e leggerezza, ma anche
con chiarezza e verità, le piccole e “grandi” conquiste di ogni giorno. Nello spazio colorato dell’Albero Azzurro ritroviamo gli amici di sempre Dodò, il puppet amatissimo dai bimbi alle prese con nuovi apprendimenti che provengono dal confronto con il mondo, mentre al suo fianco ci saranno sempre Laura Carusino e Andrea Beltramo, i due conduttori che richiamando rassicuranti ruoli di adulti di riferimento proteggono, sostengono, invitano all’autonomia e quando serve forniscono l’aiuto necessario a superare piccoli ostacoli o stati d’animo depotenzianti ma sempre con la forza e la vitalità del giocare insieme. Con Dodò due irresistibili cuccioli: Zarina, la zanzarina saputella che con i suoi appuntiti interventi sfida Dodò a mettersi alla prova, e Ruggero, un leoncino che non ha ancora una criniera degna di questo nome ma già si sente uno spavaldo avventuriero. Ogni puntata propone un percorso pensato perché i più piccoli, seguendo il cammino di Dodò, possano entrare in contatto con la rappresentazione delle loro emozioni, elaborare competenze e conoscenze utili a superare le paure, apprezzare il valore della solidarietà e dell’amicizia, scoprire la ricchezza che risiede nella diversità e nell’accettazione. E dopo ogni avventura, si fa ritorno all’Albero, arricchiti di nuovi spunti per giocare e fare esperienza, ma anche di filastrocche e canzoni allegre, da imparare e cantare insieme ad amici, insegnanti, genitori.
Per i più piccoli torna con nuove puntate Calzino. Rivolto ai bambini dai tre ai cinque anni, si propone di “insegnare giocando”, arricchendo le diverse aree di conoscenza del bambino in modo divertente e creativo. Nella puntata il conduttore Danilo Bertazzi (il celebre Tonio Cartonio de “La Melevisione”), una figura accogliente e attenta di adulto, arriva in un ipotetico parco vicino alla città a bordo di una cargo-bike. E da uno sportello della stessa, esce “Calzino”, un pupazzo che rappresenta il bambino e che, interagendo con Danilo Bertazzi, sarà il primo destinatario delle diverse attività proposte. Ogni puntata prevede quattro aree di gioco di soft learning: Giocare con materiali diversi e oggetti per avviare la pre-scrittura e la scoperta dell’alfabeto; Giocare con la musica, attraverso l’ascolto creativo di brani, giochi ritmici, indovinelli sonori; Giocare con l’arte: partendo dagli scarabocchi, dalla identificazione delle forme e dei colori e il loro riconoscimento nel quotidiano; Giocare col movimento: semplici giochi di attività motoria, motivati narrativamente.
Consolidato anche il successo de La posta di Yoyo, con Carolina Benvenga, Lallo e Lorenzo Brachetti, trasmissione con cui Rai Yoyo dialoga tutti i giorni con i piccoli spettatori e le loro famiglie. Entrambi amano giocare a “fare finta di” e la loro fantasia, come quella di tutti i bambini, non ha limite. Tra le novità di questa edizione anche le voci fuori campo di Stellina, l’amica del cuore di Lallo e della Maestra Rosa, la simpatica e dolce maestra che abita al piano di sopra, pronte a interagire con i protagonisti della storia per dare vita a equivoci, imprevisti e sorprese molto divertenti.
Anche Orazio, Tigrotto dello Spazio, amato dai più piccoli per la sua smisurata fantasia che lo porta a vivere decine di avventure spaziali smontate immancabilmente dalla sua “nonna-capitano”, continuerà a essere presente con i suoi video messaggi e la sua saltuaria presenza in casa degli amici. Inoltre, non mancheranno, come sempre, puntate dedicate a temi come ambiente, raccolta differenziata, salvaguardia del pianeta, lotta al cambiamento climatico e allo spreco alimentare, inclusione, diritti dei bambini e delle bambine. Il momento della lettura di letterine e mail resterà il fulcro del contatto con il pubblico a casa.

Perché no? è un programma breve che attraverso il linguaggio della fiction mette in scena i “Perché no?” dei bambini e delle loro domande tenere e fantasiose, offrendo risposte complete in modo leggero e divertente. Attingendo ai sogni, alle inesauribili curiosità e alle provocazioni dei più piccoli, Marty, una ragazza allegra che ama i libri e immergersi nella lettura, offre a una coppia di bambini spiegazioni e osservazioni sul mondo.

Programmazione in inglese
Un nuovo programma contenitore farà da cornice alle produzioni di Rai Yoyo rivolte all’apprendimento dell’inglese. Tra i titoli in lingue originale scelti per la formazione dei bambini figurano Peppa Pig (in lingua originale con narratore in italiano), Fumbleland (serie originale Rai in cui gli errori di spelling diventano protagonisti di incontri e avventure in realtà virtuali e insegnano ai bambini a scrivere correttamente le parole), Small Potatoes e Dixi Simple Songs con canzoncine facili e divertenti come le avventure di Masha con le sue Nursery Rhymes, e Pocoyo.

credit foto FM

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...