SUONI CONTROVENTO: dal 16 luglio la sesta edizione. Tra gli ospiti FIORELLA MANNOIA, ERMAL META, LUDOVICO EINAUDI

Si terrà dal 16 luglio all’11 settembre la sesta edizione di SUONI CONTROVENTO, il festival di arti performative promosso da Aucma, che promuove una cultura ecosostenibile unendo musica, letteratura, teatro e arte e che torna anche quest’anno a confermare il suo ruolo di “festival green dell’Umbria”.

Dislocato in ventuno comuni della Regione, è da sempre fortemente orientato verso una filosofia a impatto zero sull’ambiente che lo ospita e punta a promuovere una cultura ecosostenibile. Proprio per questo, nel segno del percorso tracciato negli scorsi anni e grazie anche alla partnership con Fattoria Creativa, l’agenzia di comunicazione del festival che ha costruito un’operazione di co-branding con le aziende Regusto e Zeroinfinito, la sesta edizione si impegna a portare avantiil percorso di certificazione della carbon footprint, che consente di calcolare l’impronta di carbonio complessiva e di andare poi a compensare le emissioni di CO2 attraverso l’utilizzo di crediti di impatto certificati in blockchain generati da Regusto, che hanno la peculiarità di contribuire a un positivo impatto sociale oltre che ambientale nel territorio. Un’idea fuori dagli schemi per educare e promuovere la sostenibilità, la riduzione delle emissioni di anidride carbonica e dei gas climalteranti.

«Un’attività che abbiamo voluto fortemente, perché per noi essere un festival green non è mai stato solo uno slogan, ma un impegno reale di attenzione e sostegno all’ambiente. L’opportunità di ottenere una certificazione di festival ad impatto zero ci onora e ci dà la giusta motivazione per migliorarci ancora di più dal punto di vista del rispetto ambientale e sociale dei territori che ci ospitano» – dichiara Lucia Fiumi, presidente dell’Associazione Eventi e Musica d’Autore, che organizza SUONI CONTROVENTO.

Musica, arte,letteratura e teatro, saranno i punti focali su cui si orienterà la manifestazione.

Tra gli ospiti musicali in programma: Mario Brunello, Cimini, Lisa Manara & Aldo Betto,  Mannarino, Jazz Guitar Duo, Ermal Meta, Lori Goldston, Boosta, Palestina, Ludovico Einaudi, Arooj Aftab, Caterina Fiocchetti, Fiorella Mannoia, Karima, Ionna & Bearzatti, Marco Guidolotti con EMusic, Peppe Voltarelli, Ginga, Giovanni Truppi, Westfalia, Angelo Branduardi, Giancarlo De Cataldo con Opera Noir, Naomi Berrill e Simona Molinari.

La letteratura con l’ormai famoso format “libri in cammino” sarà oggetto delle considerazioni di alcuni brillanti scrittori contemporanei: Caterina Venturini, Sandro Campani, Piergiorgio Pulixi, Davide Longo, Marco Mavaldi, Paolo Mirti e Veronica Raimo, Premio Strega Giovani 2022 per “Niente di vero”.

L’arte sarà invece protagonista delle opere “Wind Isolation” di Andrea Mirra, incentrata sulla condizione di isolamento dell’uomo, e di “Maceria-3022”, un progetto di Land Art che riprende il concetto megalitico dell’architettura preistorica, accomunando l’artista contemporaneo all’essere primordiale che crea le sue opere con ciò che lo circonda.

Di teatro si parlerà invece con Roberto Mercadini e Guido Catalano in “Cose che non avremmo sperato di potervi dire” e Caterina Fiocchetti con la performance letteraria “Natus homo est”, ispirata alle “Metamorfosi” di Ovidio.

Tra gli appuntamenti più attesi spicca “Opera Noir”, che avrà luogo il 02 settembre ad Assisi. Il progetto, produzione originale di SUONI CONTROVENTO, di e con Giancarlo De Cataldo si prefigge lo scopo di esplorare i legami ed i collegamenti tra l’opera lirica ed il genere giallo e soprattutto tra i libretti d’opera ed il libro crime. Un’indagine accurata per arrivare a scoprire quanto gli scrittori moderni di noir debbano ancora imparare dalla tenuta narrativa e dalla straordinaria capacità di sintesi dei librettisti d’opera e quanto debbano ancora studiare il loro grande talento nel costruire un impianto drammaturgico perfetto in grado di conquistare gli spettatori.

Ad integrazione del programma anche una serie di incontri e workshop tenuti da professionisti del settore che metteranno a disposizione del pubblico la loro expertise e il loro background culturale. Tra questi, “About Music” di Claudia Ioan, fotografa professionista musicale e di scena, e “Poesia nascosta Controvento” di Riccardo Ruspi, che tra passeggiate esperienziali e degustazioni enogastronomiche illustrerà le basi della scrittura poetica.

Non mancheranno anche giochi e cacce al tesoro pensate per grandi e piccini che avranno luogo all’aperto e con cui i partecipanti potranno mettere alla prova il proprio intuito e la propria abilità nell’investigazione.

La bellezza della Regione Umbria potrà essere ammirata anche attraverso camminate sensoriali, passeggiate notturne e trekking, che si terranno in alcuni dei luoghi più suggestivi del territorio e con cui si avrà l’occasione di entrare in contatto con l’ambiente circostante per assaporarne l’inestimabile valore.

Quest’anno il festivalsi è impreziosito anche di due anteprime di “Controvento Slow”, volto a dare risalto ai i borghi umbri e che punta a un turismo lento, sostenibile ed esperienziale. La prima si è tenuta il 9 luglio a Sigillo e ha visto esibirsi i Saxophone Ensemble, Allievi del Conservatorio di Musica “F. Morlacchi” di Perugia; la seconda avrà luogo il 15 luglio a Monteleone di Spoleto e avrà come protagonista la talentuosa Sara Jane Ceccarelli.

A questi appuntamenti si aggiunge infine un “Dopo Festival” in programma il 24 settembre ad Assisi. Tre mesi che saranno occasione, come di consueto, per esplorare il territorio umbro grazie al circuito di eventi che toccheranno l’intera regione.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...