Intervista con Luca Balestrini, titolare del “Bar Peppo” di Rovello Porro, che ha ottenuto il riconoscimento come attività storica dalla Regione Lombardia

Passione e rispetto delle tradizioni ereditate da suo padre Giuseppe, sono questi i valori che caratterizzano Luca Balestrini, titolare del Bar Peppo Caffetteria Gelateria, situato a Rovello Porro (Co) in via Marchese Pagani 12, che pochi giorni fa ha ricevuto dalla Regione Lombardia il prestigioso riconoscimento come attività storica, in quanto “rappresenta un patrimonio economico e di tradizioni socioculturali dei nostri territori molto importante”, come si legge sulla lettera firmata dall’Assessore allo Sviluppo Economico Guido Guidesi.

Punto di incontro e di riferimento per diverse generazioni, il Bar Peppo esiste dal 1973 e nel recente passato è stato premiato con il Cono D’Oro grazie al suo squisito gelato.

Abbiamo fatto una piacevole chiacchierata con Luca Balestrini, che nella gestione dell’attività è coadiuvato da sua mamma Giuseppina e dall’aiuto barista Carlotta, parlando del suo mestiere e del segreto per fare un buon gelato.

295299970_4984842108294391_3036319640759765208_n

Luca, cosa rappresenta per lei questo importante riconoscimento da parte della Regione Lombardia?

“E’ una soddisfazione enorme, soprattutto perchè la passione per questo mestiere mi è stata trasmessa da mio papà. La premiazione in Regione si terrà a settembre, ci daranno il logo da esporre e avremo la possibilità di sfruttare il marchio mettendolo sui fogli da incarto”.

Da quanti anni esiste il Bar Peppo che è ora inserito nell’elenco regionale delle realtà storiche e di tradizione?

“Il Bar Peppo esiste ufficialmente dal 1973 e si appresta quindi a festeggiare i suoi cinquanta anni. Prima era una latteria gestita da mia nonna, con mio padre che si occupava della consegna del latte”.

Da quanti anni fa questo mestiere?

“Dal 1996. Quando ho finito la maturità papà mi ha chiesto se avessi intenzione di portare avanti l’attività, in quel caso avremmo rifatto il bar, altrimenti avrebbe chiuso. Questo mi ha fatto riflettere e ho deciso di intraprendere il mestiere. Sono passati quasi trenta anni, ma la passione è sempre la stessa ed è quella che muove ogni cosa, perchè stare 16-18 ore al giorno al bar non è facile”.

Com’è la situazione dopo questi due anni difficili a causa della pandemia?

“Sicuramente ora va meglio. Il lavoro è ripartito ma ci sono delle difficoltà dovute sia al rincaro dei prezzi delle materie prime, come il latte o la panna, sia legate all’aumento delle bollette di gas e luce. Inoltre dopo la pandemia la gente tende ad uscire di meno la sera. Ti faccio un esempio: fino a due anni fa venivano un centinaio di persone a vedere le partite di Serie A al bar, ora saranno una ventina”.

Quante ore di preparazione occorrono per fare il gelato?

“La preparazione è continua, inizio a lavorare alle 5 di mattina. I gusti alla frutta vengono preparati con frutta fresca, lasciata riposare con acqua e zucchero, mentre per le creme utilizzo latte, panna, uova e zucchero, il composto viene fatto pastorizzare e dopo circa tre ore è pronto per la produzione del gelato”.

Quali sono i gusti più richiesti dai clienti?

“I più richiesti sono nocciola e pistacchio, con cui abbiamo vinto i premi Cono d’Oro, fiordilatte e d’estate i gusti alla frutta, che possono essere mangiati tranquillamente anche da chi è intollerante al latte e ai latticini”.

Qual è il gusto più particolare che ha in vetrina?

“Il siciliano, è un gusto che ho inventato io qualche anno fa ed è a base di latte di mandorle d’Avola, stracciatella di Pistacchio di Bronte, mandarino di Ciaculli e granella di torrone”.

Qual è il segreto per fare un gelato buono come il suo?

“Il segreto è preparare il gelato fresco ogni giorno, con materie prime di alta qualità, rispettando la tradizione e gli insegnamenti di papà”.

di Francesca Monti

Nella foto Luca Balestrini insieme a Carlotta

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...