MYSS KETA ospite del party di chiusura del Padova Pride Village

Sarà la diva dall’occhiale da sera e dal volto velato a chiudere, sabato 10 settembre, la XV edizione del Padova Pride Village, il più grande Festival LBGTQI+ d’Italia.

Inaugurata il 10 giugno da Anna Dello Russo e Arisa, che con “Agua de Coco” ha firmato la sigla del Festival, la kermesse patavina per tre mesi è stata il punto di riferimento della nightlife italiana, ospitando, tra gli altri Anna Mazzamauro, Francesca Reggiani, Lella Costa, Michela Murgia, Chloe Facchini, Francesca Michielin, Pino Strabioli, Veronica Pivetti, Allegra Gucci, Michela Giraud, Karma B, Cristiano Malgioglio, Diego Passoni, e i più grandi DJ della scena nazionale e internazionale.

La serata-evento nasce dalla collaborazione tra Padova Pride Village & Future Vintage Festival: il più grande festival LGBT e il più grande festival del lifestyle sulla street culture e le tendenze contemporanee, dedicato quest’anno alle “Icons, l’Hype che non passa di moda”, si uniscono per un appuntamento imperdibile che unirà show e disco fino alle prime luci dell’alba.

Sempre in prima fila nei dibattiti su tematiche legate all’identità di genere, paladina del mondo LGBTQI+, performer situazionista, rapper dall’attitudine punk, icona pop e diva definitiva, M¥SS KETA ha in questi anni infiammato i palchi dei maggiori festival e club di tutta Italia in un tripudio di electro, house, rap, dubstep che sembra generato dal suo stesso corpo, arrivando anche a toccare le capitali europee. Bassi profondi battuti da vertiginosi tacchi a spillo glitterati. Una vera regina della notte pronta ad aizzare le masse di fedeli con il suo verbo dissacrante, eccessivo, radicalmente iperrealista. I suoi live sono esperienze extrasensoriali, i suoi testi la radiografia di una Nazione.

L’artista arriverà al Village, forte della pubblicazione del suo ultimo album “Club Topperia” (Island Records/Universal Music Italia), un mosaico vivo e vertiginoso, fatto di frammenti di un immaginario cinematografico, televisivo, pubblicitario, letterario e di moda da ricomporre e reinventare continuamente. M¥SS KETA conduce quindi fuori dallo spaziotempo, in un luogo sia fisico che spirituale in cui convergono cultura, divertimento, passione, attraverso brani che scorrono come schegge impazzite in un montaggio frenetico di scene e sequenze, per mettere a fuoco i momenti topici di una notte folle tra sale, divanetti, incontri, pit stop in bagno, up&down lisergici.

Un boudoir post-apocalittico colorato da acconciature bizzarre e da drink fluorescenti, look spaziali e make-up disciolti dal sudore. Il tempio di un culto dionisiaco dove il piacere diventa strumento di rivendicazione identitaria, di assoluta libertà dei corpi e autodeterminazione dei soggetti. Un culto che crea e guida comunità. Ma anche un microcosmo in cui il trash e il grottesco diventano specchio dell’anima profonda di una società che solo all’apparenza appartiene al passato.

Ingresso €15 dalle 19.30 alle 04.00

Per informazioni
www.padovapridevillage.it

Rispondi