Brindisi è la protagonista del nuovo appuntamento con “Paesi che vai… luoghi, detti, comuni…”

Brindisi è la protagonista del nuovo appuntamento con “Paesi che vai… luoghi, detti, comuni…”, ideato, scritto e condotto da Livio Leonardi, patrocinato dal Ministero della Cultura, in onda domenica 23 ottobre alle 9.40 su Rai 1.
Brindisi restò la “Porta d’Oriente” anche dopo la caduta dell’Impero Romano, diventando agli occhi dei Normanni, porto sicuro per la conquista di Bisanzio, e nei secoli successivi ultima tappa del viaggio prima della Terrasanta per pellegrini e cavalieri cristiani, che qui giungevano da tutto il mondo. Dalla Cattedrale voluta da Roberto Il Guiscardo, dove Federico II di Svevia sposò Jolanda di Brienne, il conduttore guida gli spettatori in un percorso templare, alla scoperta di una Brindisi segreta, nascosta tra i simboli di un antico tempio. Ma Brindisi è anche la città dei due castelli, uno di terra e uno di mare, dove si rievocano storie di combattenti e conquistatori, di intrighi e strategie che ne condizionarono la costruzione e lo sviluppo. Obiettivo, inoltre, sulla bellissima chiesa di Santa Maria del Casale, dove la bellezza grezza della pietra si è mescolata con i colori intensi di un imponente “giudizio universale”. 
Il racconto di Livio Leonardi attraverserà i secoli incontrando principi normanni, cavalieri e principesse, pellegrini e potenti imperatori d’oriente, tra dominazioni e guerre, ma sempre brillanti rinascite. Si arriverà fino ai giorni nostri, alla scoperta di produzioni, italiane e internazionali che hanno scelto Brindisi come set per film e serie tv. E, infine, “Paesi che vai” si sposterà dalla Porta d’Oriente fino allo “sperone d’Italia”, dove si trova un parco nazionale che è quasi una regione nella regione, esteso su più di centoventimila ettari tra antiche foreste e arcipelaghi bagnati da acque cristalline. 

Rispondi