Torino festeggia i 25 anni di Luci d’Artista

Torino festeggia i 25 anni di Luci d’Artista tornando a illuminare il suo cielo in un museo e arricchendosi di tre nuove opere create da Giorgio Griffa, Renato Leotta e Grazia Toderi, che entrano a far parte del patrimonio cittadino.

Le installazioni luminose – 26 luci delle quali 17 allestite nel centro città e 9 nelle altre Circoscrizioni – saranno visibili dal 27 ottobre 2022 all’8 gennaio 2023.

Le Luci d’Artista nascono come inedite luminarie per celebrare le feste natalizie e da subito diventano oggetto di un obiettivo ambizioso: creare una collezione pubblica di installazioni d’arte contemporanea, espressione di “una cultura alta capace di comunicare con tutti”, come affermava Fiorenzo Alfieri, che ne era stato il visionario ideatore. A lui è dedicata questa venticinquesima edizione, per la quale la Città di Torino ha voluto realizzare tre nuove opere, grazie all’aiuto di preziosi partner e alla generosità degli artisti. La scelta di accendere la Luce della cultura in questi tempi difficili nasce dalla volontà di celebrare una tradizione che unisce la cittadinanza sotto il segno dell’arte, come valore condiviso. Per questa ragione, quest’anno sono state attivate nuove iniziative rivolte a scuole, famiglie e comunità locali per favorire l’accesso a questo patrimonio collettivo, coinvolgendo tutti i musei e i centri d’arte dedicati al contemporaneo.

Rispondi