GIANNI TOGNI: “LIVE” è il primo album dal vivo del cantautore

“LIVE” (Acquarello/distribuito da Self e Believe Digital), il primo disco dal vivo di Gianni Togni, che arriva dopo i quarant’anni di musica del cantautore. Diciassette brani che ripercorrono la sua carriera, dai grandi successi alle canzoni d’amore, che raccontano le tanti e differenti scelte stilistiche intraprese in questi anni. L’album è disponibile in formato fisico in doppio LP, doppia musicassetta e CD singolo – al link https://linkmix.co/12078415 – e in digitale al link https://bfan.link/gianni-togni-live.

Un titolo semplice e internazionale, per un album che vuole omaggiare i momenti di felicità vissuti durante gli ultimi concerti del cantautore, tenutesi a maggio di quest’anno – dopo diversi rinvii dovuti all’emergenza pandemica – che, in occasione dei 40 anni di carriera, hanno segnato il suo ritorno sul palco e a cui hanno partecipato spettatori provenienti da tutta Europa. Registrati durante la data dal vivo del 14 maggio 2022 all’Auditorium Parco della Musica di Roma, i brani sono stati poi trasferiti in sala d’incisione su nastro analogico a 24 tracce, senza uso di plugin, neanche per il missaggio finale.

Questa la tracklist di “LIVE”:

LATO A:

  1. VOGLIO CORRERE (senza freni) [LIVE]

  2. FUORI DAGLI SCHEMI (LIVE)

  3. SIAMO UNA COSA SOLA (LIVE)

  4. VIVI (LIVE)

  5. LE PICCOLE COSE (LIVE)

LATO B:

  1. LA NUBE TOSSICA (LIVE)

  2. CARI AMORI MIEI (LIVE)

  3. ANNA TI GUARDO STASERA (LIVE)

  4. ATTIMI (LIVE)

LATO C:

  1. SEGUI IL TUO CUORE (LIVE)

  2. PER NOI INNAMORATI (LIVE)

  3. VOLA ALMENO TU (LIVE)

  4. LUNA (LIVE)

LATO D:

  1. SEMPLICE (LIVE)

  2. GIULIA (LIVE)

  3. SORRIDI ALLA TRISTEZZA (LIVE)

  4. COSE CHE FORSE A PAROLE NON RACCONTEREI (LIVE)

“LIVE” è un tributo alla libertà, un regalo ai fan di sempre e un omaggio ad un modo di fare musica meticoloso e appassionato, che ha da sempre caratterizzato la produzione discografica dell’artista: “Io amo definirmi un artista pop indipendente. – commenta Gianni Togni – Questo genere musicale, se così possiamo chiamarlo, permette di spaziare e unire mondi diversi, dal rock al folk, dalla classica al jazz, dall’etnica all’elettronica, creando un modo inclusivo ed empatico di vivere la musica.  Non ho mai fermato la mia curiosità nel cercare sempre nuove strade e sfide artistiche, e questo pensiero mi ha dato la possibilità di evitare una noiosa ripetitività. Anche fondare una etichetta discografica personale ha significato molto per me, visto che negli ultimi due decenni questa scelta, spesso faticosa, mi ha permesso di scrivere, suonare e produrre solo quello a cui sono veramente interessato, senza dover sottostare a compromessi imposti da altri.”

Un grazie speciale ai musicisti che lo hanno accompagnato sul palco del breve ma intenso tour: Luca Trolli alla batteria, Marco Siniscalco al basso, Massimiliano Rosati e Giovanni Di Caprio alle chitarre e Aidan Zammit alle tastiere. La loro impagabile passione e la bravura tecnica hanno reso tutto questo possibile.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...