Viola Luciani vince una medaglia storica per l’Italia nella disciplina del Classic freestyle Slalom categoria junior al Campionato del Mondo di pattinaggio inline di Buenos Aires

In terra argentina Viola Luciani, 13 anni compiuti il 4 novembre, vince una medaglia storica per l’Italia nella disciplina del Classic freestyle Slalom categoria junior al Campionato del Mondo di pattinaggio inline di Buenos Aires.

L’atleta più giovane di sempre a gareggiare per l’Italia in una competizione mondiale, Viola ha eseguito un buon programma di gara dovendo cedere solo alla polacca Justyna Teckar e la romena Alexandra Muntean e conquistando uno straordinario terzo posto mondiale.

“Sono davvero soddisfatta di come ha reagito Viola a questa esperienza, ha saputo mantenere la concentrazione nonostante fosse per lei un debutto sulla scena mondiale a 11.000 kilometri da casa”, dichiara l’allenatrice Elisa Bacchiocchi.

WhatsApp Image 2022-11-04 at 22.35.32

“Una grande felicità aver vinto la medaglia di bronzo, questo risultato mi dà ancora maggiore determinazione per la gara di Battle di domenica”, dichiara Viola Luciani.

I campionati del mondo si svolgono a Buenos Aires all’interno dei World Skate Games. Domenica ci sarà la seconda gara per Viola nella specialità di Battle dove Viola è la n*2 del ranking mondiale e una delle pretendenti al titolo.

Rispondi