Il film “Il cratere”, opera prima dei registi Silvia Luzi e Luca Bellino, ha vinto il premio speciale della giuria al XXX Festival Internazionale del Cinema di Tokyo

Il film “Il cratere”, opera prima dei registi Silvia Luzi e Luca Bellino, ha vinto il premio speciale della giuria al XXX Festival Internazionale del Cinema di Tokyo. La pellicola, ambientata a Napoli e interpretata da attori non professionisti, ha ottenuto il riconoscimento del comitato presieduto dall’attore statunitense Tommy Lee Jones, che ha definito il film “capace di commuovere per la sua forza ed estrema autenticita’”. L’opera è stata prodotta da Tfilm con Rai Cinema e distribuita da Alpha Violet ed è stata accolta da dieci minuti di applausi all’ultima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

“Il cratere” racconta una storia ambientata in una terra di vinti, tra spazi indistinti e rumore costante, un padre sfida il destino e la sua sorte. L’arma è sua figlia Sharon, i suoi tredici anni, la sua indolenza, le sue corde vocali. È un sogno pignolo e a portata di mano, un miraggio che è insieme tormento e ribellione. Una favola al contrario che è archetipo e allucinazione.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...