Giovedì 8 marzo alla Casa del Cinema di Roma la consegna del Nastro d’Argento – Premio Speciale a Sandra Milo, per la sua partecipazione come protagonista al documentario “Salvatrice – Sandra Milo si racconta” di Giorgia Wurth

Giovedì 8 marzo la Casa del Cinema di Roma ospiterà “Salvatrice. Elena Greco in arte Sandra Milo”, per la presentazione del documentario a lei dedicato “Salvatrice – Sandra Milo si racconta”, realizzato da Giorgia Wurth.

Alle 17,30 Sandra Milo si racconterà all’interno della rassegna ItaliaDoc 2018. L’occasione sarà di quelle speciali: le verrà infatti consegnato da parte del SNGCI – Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani, il Nastro d’Argento 2018 – Premio Speciale assegnato all’attrice per la sua partecipazione come protagonista al documentario Salvatrice – Sandra Milo si racconta.

Sandra Milo riceverà il premio dalle mani della Presidente del SNGCI Laura Delli Colli e saluterà il pubblico della Sala Deluxe insieme al curatore della rassegna Maurizio Di Rienzo. A seguire, verrà proiettato l’intenso ritratto realizzato da Giorgia Wurth che ripercorre le tappe della carriera di Sandra Milo, una delle icone del cinema italiano, mostrando il suo lato di donna ironica e saggia.

In un’intervista realizzata qualche mese fa Giorgia Wurth ci aveva raccontato come ha conosciuto Sandra Milo e com’è nata l’idea di questo documentario: “Abbiamo fatto una tournèe, che spero di riprendere il prossimo anno, con lo spettacolo che si chiama “100 mq”, un testo spagnolo, in cui in scena ci siamo solo io e Sandra ed è la storia di questa vecchia scorbutica che vende il suo appartamento in nuda proprietà. Io lo compro sperando che lei muoia il prima possibile, invece non solo non muore ma sta molto meglio di me. C’è questo incontro-scontro tra due donne che in realtà rappresentano a loro modo due solitudini e tutto avviene all’interno di questa casa. Quindi ho conosciuto Sandra e mi sono innamorata di questa donna incredibile, che definisco una donna che crea dipendenza, come una droga, ho bisogno di sentirla, di parlare con lei, di chiederle dei consigli, è diventata una sorta di punto di riferimento per me, e ho pensato di voler condividere questo regalo che il destino mi ha fatto con le persone che magari non hanno la fortuna di conoscere questa bambina di 84 anni sempre concentrata nel presente, che non vive né di passato né di futuro. Questo è il segreto della sua felicità e longevità. Allora ho deciso di fare un ritratto, un omaggio, una pennellata su questa donna incredibile e poi il film è stato presentato alla Festa del Cinema di Roma e andarci come regista è stato un regalo bellissimo. Tra l’altro è piaciuto molto, c’erano persone che piangevano, ridevano, è un po’ un inno alla vita, perché lo è Sandra”.

Il documentario verrà trasmesso in prima serata sabato 10 marzo sul canale satellitare Sky Arte, in occasione degli 85 anni portati meravigliosamente da Sandra Milo, che è nata l’11 marzo 1933 a Tunisi.

Dopo il debutto al cinema accanto ad Alberto Sordi nel film “Lo scapolo” del 1955, all’attrice venne offerto il primo ruolo importante nel 1959 con ‘Il generale Della Rovere’, per la regia di Roberto Rossellini.
Seguirono le interpretazioni nei film “Adua e le compagne” del 1960 di Antonio Pietrangeli, “Fantasmi a Roma”,  del 1961 con Eduardo De Filippo, Vittorio Gassman e Marcello Mastroianni, ‘Il giorno più corto’ di Sergio Corbucci, ‘Frenesia dell’estate’, ‘L’ombrellone’, ‘La visita’.
Fondamentale per la carriera di Sandra Milo è stato l’incontro con Federico Fellini. che l’ha scelta come protagonista di  due capolavori, 8½ del 1963 e Giulietta degli spiriti del 1965.  Sono seguiti altri film di successo da Il cuore altrove a Prima di lunedì, partecipazioni a programmi tv e spettacoli a teatro che hanno riscosso grande apprezzamento di pubblico. Attualmente Sandra Milo è nei cinema tra i protagonisti dell’ultimo film di Gabriele Muccino “A casa tutti bene” e a teatro con la pièce “Mamma ieri mi sposo”.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...