Pink your life: la Notte si tinge di rosa in Romagna e nord delle Marche, con i concerti di Alvaro Soler, Annalisa, Nina Zilli, Giusy Ferreri, Ron, Maria Antonietta, Paola Turci, Noemi, Shel Shapiro, Edoardo Bennato, i Gemelli Diversi e il dj set di Andrea Delogu ed Ema Stokholma

Pink your life: venerdì 6 luglio la Notte si tinge di rosa in Romagna e nord delle Marche.

La Notte Rosa ha fatto 13. E anche questa volta vince il premio di evento più straordinario, popolare e contagioso dell’intera estate italiana. Sarà Alvaro Soler, il cantante spagnolo più amato in Italia, ad aprire ufficialmente, venerdì 6 luglio dalla spiaggia di Rimini, la 13a Notte Rosa, che diffonderà la sua atmosfera di festa in tutta la Romagna e nel nord delle Marche all’insegna del claim “pink your life“, vivi in rosa.
A dar vita al Capodanno dell’Estate Italiana ci saranno quest’anno, assieme al vincitore di 16 dischi di platino in Italia, tanti vip della musica, dalla terza classificata a Sanremo 2018, Annalisa, a Nina Zilli, da Giusy Ferreri a Ron, dal trio Maria Antonietta-Paola Turci-Noemi alla leggenda Shel Shapiro, passando per Edoardo Bennato accompagnato dagli archi del Quartetto Flegreo, i Gemelli DiVersi, il dj set di Andrea Delogu ed Ema Stokholma in diretta su Rai Radio 2 Caterpillar AM, lo special rock party di Virgin Radio con Dj Ringo e Andrea Rock e il concertone di Radio Bruno Estate. Per entrare subito nel vivo della magica atmosfera della Notte Rosa, originale appuntamento all’alba di venerdì mattina (ore 5.00) alla Spiaggia del Sole 86-87 di Riccione, con il concerto, in diretta su Rai Radio 2 Caterpillar AM, di Francesco De Leo, fondatore e leader della band L’Officina della Camomilla, con il suo album d’esordio La Malanoche, un disco psichedelico dream pop, sospeso tra sogno e realtà. Appuntamento al sorgere del sole anche sabato mattina (ore 5.00, spiaggia di Riminterme), con l’esibizione solista al pianoforte di Remo Anzovino nel suo Nocturne Tour, per il lancio dell’omonimo album registrato tra Tokyo e New York e che vede la collaborazione di musicisti internazionali. Oltre alla grande musica, ad arricchire il programma della Notte Rosa numero 13 ci saranno anche intrattenimento per grandi e piccoli. Prosegue per il secondo anno la collaborazione con Santarcangelo Festival (6-15 luglio), che “presta“ al Capodanno dell’Estate Italiana il suo spettacolo inaugurale. Si tratta di “Multitud”, l’originale performance corale (coinvolge circa 70 volontari del territorio, performer e non) con cui l’artista Tamara Cubas analizza la socialità dell’uomo di oggi, la nozione di eterogeneità del gruppo, lo spazio pubblico, i rapporti interpersonali e la capacità di dissenso (venerdì 6 luglio, ore 21.30, Piazza Ganganelli; sabato 7 luglio, ore 20, Piazza Marconi; domenica 8 luglio, ore 22, Sferisterio. Ingresso gratuito). Torna anche il consueto appuntamento con La Notte Rosa dei Bambini a Bellaria-Igea Marina, con il centro storico che venerdì 6 si trasformerà in un grande parco giochi a cielo aperto, con animazione, acrobati, giocoleria, laboratori, clown, burattini e tanto altro. Per chi è in cerca di suggestioni, appuntamento invece a Cervia, con lo spettacolo di Hydrofly (con un acrobata a volteggiare sull’acqua grazie ad un dispositivo che abbina la propulsione prodotta da una moto d’acqua ad un apparato jet) sul canale dell’Area Magazzini del Sale, e il cinema sull’acqua in spiaggia libera, sempre a Cervia. Quest’anno la grande festa della Notte Rosa coinvolgerà anche i borghi e paesi dell’entroterra romagnolo, che illumineranno di rosa i loro monumenti, rocche e castelli.
«L’evento iconico per eccellenza della capacità che appartiene a questo territorio di fare turismo – commenta l’Assessore Regionale al Turismo Andrea Corsini – Questa tredicesima edizione rende partecipe per la prima volta l’intera Destinazione Romagna coinvolgendo anche i borghi dell’entroterra che, così ricca di balconi naturali che s’affacciano sulla costa, aggiungerà ulteriore appeal al grande spettacolo rosa della Riviera».
«La destinazione Romagna -sottolinea Andrea Gnassi, Presidente della Destinazione Romagna- è l’hardware territoriale in qualche modo sognato 12 edizioni fa dalla Notte Rosa. Un evento di sistema, oltre i campanilismi, per una competitività e una leadership che vogliamo mantenere. E dopo tanti anni vedere non solo che la Notte Rosa è ormai l’unico grande evento dell’estate italiana, ma anche che diventa sempre più internazionale con il programma 2018, è una soddisfazione. E lo è anche constatare come un evento abbia saputo produrre un’alleanza territoriale impensabile sino a pochi anni fa».
Se a mezzanotte di venerdì 6 luglio le spiagge della riviera si affolleranno per il tradizionale appuntamento con lo spettacolo di fuochi d’artificio sul mare, si potrà godere dello spettacolo anche dai balconi naturali dell’entroterra, avvolti dal silenzio. Anche per la 13a edizione a far festa assieme a tutta la Romagna saranno le vicine Marche, con Pesaro, Tavullia e Gradara che proporranno tanti eventi a tema rosa.

– Programma completo su www.lanotterosa.it

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...