VIDEO INTERVISTA CON I LA RUA: “Siamo una squadra unita, infatti “Nessuno segna da solo””

L’importanza del fare gioco di squadra, è questo il concetto attorno a cui ruota “Nessuno segna da solo”, (Universal Music) il terzo lavoro discografico della band marchigiana La Rua (composta da Daniele Incicco (voce e chitarre), William D’Angelo (chitarre), Davide Fioravanti (pianoforte, fisarmonica, glockenspiel), Nacor Fischetti (batteria, fx), Alessandro Mariani (chitarre, banjo) e Matteo Grandoni (contrabbasso, basso)),

I cinque brani del disco portano la firma del frontman Daniele Incicco e di Dario Faini, a cui si è aggiunto il talento di Alessandro Raina.

LARUA_

“Insieme a Dario Faini abbiamo fatto un grande lavoro di oltre un anno, con il continuo obiettivo di raffinare l’immaginario poetico e di permettere agli ascoltatori di vivere comodi in un mondo musicale vicino al loro. Tutti noi La Rua, nessuno escluso, abbiamo lavorato in produzione costruendo una vera e propria factory, dove ogni componente della band ha contribuito alla realizzazione di questo lavoro nato da molte mani, ma unito sotto un’unica bandiera: la nostra”, ha raccontato la band che è stata protagonista due anni fa del talent Amici e che in questo nuovo progetto si è evoluta anche a livello sonoro, con una perfetta fusione tra nu-folk e sound internazionale.

Abbiamo incontrato i La Rua a Milano e parlato con loro del nuovo disco, dei prossimi progetti ma anche di calcio. Qui la nostra video intervista integrale:

Ciao ragazzi, è uscito “Nessuno segna da solo”, il vostro terzo disco e già dal titolo si evince l’idea dell’importanza del gioco di squadra, non solo nella musica, ma anche nella vita. Ci raccontate com’è nato?

“E’ un disco che nasce dall’idea di lavorare tutti insieme per la creazione di un progetto artistico. Ci serviva con una frase che facesse capire al pubblico quello che siamo, cioè una squadra che indipendentemente dal successo o insuccesso è sempre unita e “Nessuno segna da solo” rappresentava al meglio tutto questo”.

E’ in radio il singolo “I ’90” dedicato agli anni ’90, in cui citate personaggi come Roberto Baggio o oggetti cult come il Gameboy che erano tipici di un’epoca di cui abbiamo tutti un po’ nostalgia…

“Questo brano nasce da quella che è la mia visione degli anni Novanta che ho vissuto in parte, mentre per la restante l’ho vista attraverso gli occhi di mio fratello che era un po’ più grande di me, e questa memoria emotiva mi è rimasta dentro e ha fatto sì che dopo anni riguardando alcune foto, è riaffiorata e partendo da quei ricordi ho scritto la canzone”.

In questo disco c’è anche un’evoluzione a livello sonoro…

“Sì, a livello di suono abbiamo fatto un upgrade rispetto al nu-folk di qualche anno fa ma soprattutto abbiamo avuto modo di lavorare a questo disco per un anno e mezzo e questo ci ha permesso di inquadrare bene tutte le sonorità che volevamo ottenere per sottolineare le performance vocali di Daniele”.

C’è poi un brano che si intitola Finchè il cuore batte con una frase “esisti resisti insisti” che rappresenta un messaggio importante per tutti i giovani e non solo, un invito a inseguire i propri sogni nonostante tutto…

“Cerchiamo di essere più sinceri possibile con noi stessi per far sì che quando un pezzo arriva al pubblico abbia la sua verità. Esisti resisti insisti è il mantra con cui vorremmo svegliarci ogni mattina e quello da recitare nei momenti di difficoltà. Dobbiamo assolutamente insistere e resistere”.

LaRua_2_

Come si è sviluppata invece la collaborazione con Federica Carta in “Sull’orlo di una crisi d’amore”?

“E’ nata tra le mura della Universal, avevamo questa canzone d’amore che si prestava per un duetto, abbiamo contattato Fedetica, lei ha ascoltato il brano e ha accettato di cantarlo con noi”.

Quest’estate vi vedremo live?

“Il 29 luglio faremo il primo live ad Offida (AP), in Piazza del Popolo dove porteremo sul palco per la prima volta il nuovo spettacolo che sarà super energico e in cui suoneremo anche i brani inediti. Poi seguiranno altri concerti”,

di Francesca Monti

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...