EUROPEI NUOTO PARALIMPICO DUBLINO 2018 – TERZA GIORNATA SPETTACOLARE PER L’ITALIA: ARGENTO PER GIULIA GHIRETTI, SALVATORE URSO, CECILIA CAMELLINI, MARCO DOLFIN, XENIA PALAZZO, BRONZO PER MONICA BOGGIONI, MARTINA RABBOLINI

Un’altra giornata strepitosa per l’Italia agli Europei di nuoto paralimpico di Dublino 2018 Il primo podio azzurro è arrivato nei 400 stile S11 grazie a Salvatore Urso, che ha conquistato uno splendido argento con il tempo di 5:17.56, dietro all’ucraino Smyrnov (5:01.63), bronzo all’ucraino Serbin. Quarto Federico Bassani, con 5:31.56.

urso

“E’ una felicità che ripaga tanti sacrifici, sono molto soddisfatto ed altrettanto emozionato. E’ arrivata e finalmente ho aperto questa rassegna nel migliore dei modi. Lo sport è un’attività abbastanza complessa ed io mi sono impegnato, vorrei ringraziare la mia famiglia, il mio allenatore ed i miei amici. Vorrei dire ai ragazzi che lo sport gratifica, molto più che stare seduti davanti ad un film a mangiare pop corn, lo sport gratifica non solo fisicamente, ma mentalmente”, ha detto Salvatore ai microfoni di RaiSport.

camellini

Nei 400 stile S11 femminile il podio si è colorato di azzurro con una splendida doppietta firmata da Cecilia Camellini, meraviglioso argento in 5:20.53, davanti a Martina Rabbolini, bronzo con 5:49.94.

“Per me i 400 sono la gara del cuore, rispecchia alla perfezione la mia personalità,  è una distanza che tira fuori tutto quello che ho, è come se potessi realizzarmi davvero al 100%. E’ stato un anno difficile, questa vale di molto di più di una medaglia, perché ho deciso di lasciare il nuoto per dedicarmi al mio lavoro di psicologa, avrei preferito dirlo in un altro momento, ma mi sono sentita invece di farlo ora, festeggiare con un argento il mio addio al nuoto“, ha dichiarato Cecilia, annunciando il suo ritiro dal nuoto agonistico

“Non riesco neanche a parlare e a descrivere la gara, devo ancora rendermene conto. Questo è un piccolo passo in avanti e ci tengo a dedicarla alla mia famiglia e alle bellissime persone che mi sono state vicine”, ha detto Martina.

dolfin

Nei 100 rana SB5 Marco Dolfin ha vinto l’argento con  il tempo di 1:41.36, alle spalle dello spagnolo Ponce Bertran (1:29.85), terzo il portoghese Rocha (1:44.25).

“Sono molto felice per i miei bambini che mi hanno chiesto di portare loro una medaglia e per mia moglie, per la mia società per le Fiamme Oro, per i miei colleghi dell’ospedale e per tutti coloro che hanno lavorato nell’ombra”, ha detto Marco.

Tra le donne, Arianna Talamona ha chiuso ai piedi del podio per un soffio, con il quarto tempo (1:54.00).

L’Italia ha centrato un’altra splendida doppietta con Giulia Ghiretti e Monica Boggioni, rispettivamente argento e bronzo nei 100 dorso SB4 con il tempo di 1:53.04 e 1:57.13, mentre il titolo europeo è andato all’ungherese Illes (1:51.13).

“E’ una medaglia molto importante, speravo di fare un pochino di più, ma ho tirato fuori tutto quello che avevo, è comunque un bellissimo argento”, ha dichiarato Giulia.

“Questa è per me una medaglia importante,  in più trovo sia bellissimo condividere il podio con la mia compagna di nazionale”, ha dichiarato Monica.

39223295_1083362791822511_6154061340525723648_o

Infine Xenia Palazzo ha centrato un ottimo secondo posto nei 50 stile S8 con 31.34, dietro alla francese Supiot (31.22), bronzo all’ucraina Denysenko (32.47).

“Non so cosa dire, dopo due medaglie d’oro arriva anche l’argento, ho lavorato tanto ed ho fatto altrettanti sacrifici per raggiungere questi obiettivi. Ne sono veramente fiera anche se ora non riesco a parlare dall’emozione”, ha commentato Xenia.

Credit foto CIP/ Augusto Bizzi

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...