XI° edizione di “Cchiù Fa Notte e Cchiù Fa Forte”, a San Marco in Lamis (FG), il 18 agosto, la notte più lunga del Gargano sul tema della diversità con gli Après La Classe

Nell’anno Europeo del Patrimonio culturale, “Cchiù Fa Notte e Cchiù Fa Forte” ha ottenuto il prestigioso marchio dalla Comunità Europea come Iniziativa Patrimonio culturale 2018, data la profondità del tema su cui si vuole puntare l’attenzione. Orgoglioso dell’accaduto è il gruppo organizzativo Arci Neruda e BorgoMagna.
“Un altro modo di essere uguali” è l’emblematico motto scelto dagli organizzatori per l’XI°edizione della notte più lunga del Gargano che si terrà a San Marco in Lamis (FG) il 18 agosto.
In questo periodo di contrasto e polemiche, l’evento mira all’approfondimento e alla conoscenza del tema della “diversità” e fa riflettere sull’essenza dell’essere umano che supera tutte le differenze. Un ricco programma tra workshop, tavole rotonde, sezione artistica, senza tralasciare un itinerario del gusto per rappresentare le eccellenze enogastronomiche della terra Garganica.

Stampa

Tanti gli argomenti affrontati. Si parte venerdì 17 agosto con l’associazione culturale Afro-Brasiliana con il progetto “Ethnic Cook” che ha come obiettivo quello di contribuire alla diffusione della cultura autoctona africana e al dialogo tra i popoli attraverso lo scambio di tradizioni culinarie. Sabato 18 agosto a partire dalle ore 17,00 presso il Freak Art Music Cafè un momento intenso e significativo: la tavola rotonda a cura dell’ARCI provinciale Foggia, AGedO “Gabriele Scalfarotto”, Arcigay Le Bigotte Foggia sul tema “Diversità di genere e adolescenza. Storie di vita a confronto”.  Relazionerà la Presidente AGedO, “Associazione Genitori di Omosessuali”, Rosa Pedale. Alcuni soci dell’Arcigay racconteranno inoltre le loro storie. Presenti anche i rappresentanti provinciali e regionali dell’ARCI, i rispettivi presidenti Domenico Rizzi e Davide Giove.
A seguire, in villetta comunale, alle ore 18,00, per la sezione “Sport e diversità”, insieme all’associazione Club Scherma San Marco in Lamis, i diversamente abili saranno al centro dell’attività sportiva con una dimostrazione di scherma.
La kermesse sarà anticipata venerdì 17 in Piazza Madonna delle Grazie dall’evento Swamp Music Festival, concorso per band emergenti del territorio, un vero e proprio contenitore di musica giovanile. 5 gruppi in gara, L’Ira di Febo, Franklin, Cordamara, I Tiro, Keplero si sfideranno on stage a colpi di rock, con l’esibizione finale delle guest star The Niro e G-Fast Freaks Orkestar.
Il titolo in vernacolo della manifestazione, infatti, suggerisce un crescendo di eventi che dalla mattina alla notte del 18 agosto coloreranno il paese di San Marco in Lamis, situato nella conca alle porte del Gargano, sino al concertone finale nel centro cittadino a partire dalle 22.30. Un ricco parterre di artisti ad animare la serata clou. Un’intera giornata di festa partecipata, attraverso l’espressione artistica in tutte le sue forme. Musica, enogastronomia, mostre, intrattenimento ed animazione, e ancora sport, promozione di aziende, natura e storia. L’obiettivo è quello di mettere in evidenza tutte le risorse sane del paese, sia quelle materiali che immateriali, attraverso una serie di interventi ed eventi che fanno crescere gradatamente il festival, culminando nel concertone finale seguito dall’enorme discoteca all’aperto. Si parte al mattino presto con le escursioni a piedi outdoor e nel centro storico ed in bici. Un’attenzione particolare anche all’enogastronomia.
A partire dalle ore 19,00 in Viale Europa, poi “Cibo è cultura”, un interessantissimo percorso tra qualità ed eccellenze del territorio sotto la supervisione attenta di Pascal Barbato, Ambasciatore del gusto italiano, orgoglio di San Marco in Lamis, in collaborazione con lo chef Pietro del Gaudio, Fulgaro panificatori 1890, Dop Ristorazione, Casa Prencipe, Bar Pag, La Bottega della carne di Luigi Buchicchio, Cantina Apulia. Un viaggio appassionante per papille gustative in festa tra le prelibatezze di un territorio ricco: dalle fave di Carpino al suino nero della Daunia, passando per i primi, una selezione di formaggi, sino al tripudio di dolci. Alle 20.00 partiranno gli spettacoli collaterali nelle varie location sino alle 22.30 dove, in Piazza Madonna delle Grazie, scalderanno il pubblico i Contrada Caipiroska, band di San Severo, con il nuovo singolo fresco di uscita “Sigari Cubani”. A seguire Cisco Bellotti, cantautore ed ex front man dei Modena City Ramblers con all’attivo numerosi lavori prodotti da solista. La notte è lunga e proseguirà con l’elettrizzante e trascinante presenza degli Après La Classe, band salentina di patchanka, che farà saltare e ballare tutta la piazza al suono dei successi Paris, Mammalitaliani, La luna cadrà, Circo Manicomio, e tanti altri. Chiuderà la carovana dance con i dj set fino a tarda notte, alla consolle si alterneranno Nausica dj, il live show di Gender Parisi e i djs di Arci Radioattiva.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...