Stasera su Rai 2 a Nemo – Nessuno escluso ospiti Bianca Berlinguer e Max Giusti

Lo sgombero delle ville abusive dei Casamonica, un reportage dalle zone di Roma sommerse dai rifiuti, le storie dei bambini della “Casa di Andrea” e un viaggio nel mondo Rom. Sono questi i temi principali della quinta puntata di “Nemo – nessuno escluso”, che torna venerdì 23 novembre alle  21,20 su Rai 2, condotto da Enrico Lucci. Super ospiti della puntata, la giornalista Bianca Berlinguer e il conduttore Max Giusti. Nicola Zingaretti, governatore del Lazio e candidato alle primarie del Pd, sarà il protagonista dell’intervista in studio di Enrico Lucci e commenterà l’Assemblea del partito che si è appena chiusa e dove Lucci ha fatto una incursione da inviato. Nemo questa settimana racconta lo sgombero delle ville abusive dei Casamonica con Daniele Piervincenzi e indaga sull’emergenza rifiuti con un reportage di Laura Bonasera, che è andata nelle zone di Roma dove le persone devono convivere con i miasmi delle discariche. In studio ci saranno Mauro Pagnano fotografo della terra dei fuochi e Franco Matrone della rete Zero Waste, che parlerà della necessità di ridurre all’origine gli scarti quotidiani. Daniele Piervincenzi ha incontrato alcune famiglie di bambini malati ospiti della Casa di Andrea, una struttura che è diventata, grazie all’aiuto di molti volontari, un luogo di accoglienza per i piccoli affetti da gravi patologie. L’inviato Marco Maisano ha fatto un viaggio in Romania per seguire il Festival dei Rom e per incontrare il loro re. In studio, Ivana Nikolic, parlerà dei pregiudizi nei confronti delle persone rom

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...