RECENSIONE DEL FILM “LA BEFANA VIEN DI NOTTE”

Il 27 dicembre arriva nei cinema “La Befana vien di notte”, una commedia fantasy con la regia di Michele Soavi e la sceneggiatura di Nicola Guaglianone, che vede protagonista  Paola Cortellesi, nel doppio ruolo di Paola, una maestra di scuola elementare, bella e giovane di giorno, e della Befana in cui si trasforma di notte. Nessuno conosce questo suo segreto, nemmeno il suo fidanzato (Fausto Maria Sciarappa). A ridosso dell’Epifania, viene rapita da un misterioso produttore di giocattoli, Mr. Johnny (Stefano Fresi) che ha un conto da saldare con Paola che, il 6 Gennaio di venti anni prima, gli ha inavvertitamente rovinato l’infanzia. Sei compagni di classe assistono al rapimento e dopo aver scoperto la doppia identità della loro maestra decidono di affrontare, a bordo delle loro biciclette, una straordinaria avventura che li cambierà per sempre. Tra magia, sorprese e risate, riusciranno a salvare la Befana?

“La Befana vien di notte” è un film fantastico, con effetti speciali che ricordano le pellicole americane tipo I Goonies e I Gremlins, ma ambientato in Italia, in Trentino e nel Lazio, con protagonista una eroina tutta italiana come la Befana.

E’ una commedia pensata per i bambini, che però racchiude messaggi universali che possono rivolgersi anche agli adulti: l’importanza del fare squadra per superare le difficoltà, vedere la diversità come un vantaggio e non come un ostacolo, non smettere mai di credere nei propri sogni. Attraverso la storia della Befana moderna, indipendente, emancipata, che svolge due lavori, come tante donne di oggi, ma anche del suo livore nei confronti di Babbo Natale, viene affrontato il problema del sessismo e delle differenze di trattamento tra uomini e donne.

Da sottolineare la prova magistrale di Paola Cortellesi, che riesce a regalare ironia e dolcezza alla maestra Paola e alla Befana, la bravura di Stefano Fresi nei panni del villain Mr. Johnny, un cattivissimo produttore di giocattoli che sembra uscito da un fumetto, e la splendida interpretazione dei sei giovanissimi attori Odette Adado, Jasper Gonzales Cabal, Diego Delpiano, Robert Ganea, Francesco Mura e Cloe Romagnoli.

Una storia emozionante e avvincente, ricca di buoni sentimenti per far sognare grandi e piccoli durante le vacanze natalizie, che vi consigliamo di andare a vedere.

di Francesca Monti

Annunci

Un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...