SPECIALE ORA O MAI PIU’ – Intervista con Silvia Salemi: “Ora o mai piu’ è un po’ la mia filosofia di vita”

La cantautrice siciliana Silvia Salemi è tra i protagonisti di “Ora o mai piu’”, lo show musicale condotto da Amadeus e in onda da sabato 19 gennaio in prima serata su Rai1.

Tra le sue canzoni piu’ amate dal pubblico c’è “A casa di Luca”, presentata al Festival di Sanremo 1997, vincitrice del Premio Volare come Miglior testo. Nello stesso anno l’artista si è classificata al secondo posto a Un disco per l’estate con il brano Stai con me stanotte e ha partecipato come supporter alla data romana dei Simple Minds.

Nel 1998 è tornata al Festival di Sanremo con Pathos, scritto in seguito a un viaggio in Tibet e ha affiancato Pippo Baudo nella conduzione della trasmissione Il gran ballo delle debuttanti, su Canale 5. Nel 1999 ha condotto Viaggi nei luoghi del sacro, trasmissione a tematica religiosa in onda su Rai 3. Nella sua carriera ha pubblicato sette dischi, l’ultimo “23”, uscito nel 2017, è mamma di due ragazze, ha preso parte a Tale e Quale Show e attualmente conduce su Retequattro il programma “Piccole luci” ed è giudice nel talent di La5 “iBand”. Nel 2017 è uscito il suo primo romanzo autobiografico dal titolo La voce nel cassetto.

Abbiamo fatto una piacevole chiacchierata con Silvia Salemi, ecco cosa ci ha raccontato.

silvia (1)

Silvia, cosa ti ha convinta a prendere parte a “Ora o mai piu'”?

“Mi ha convinto la presenza di Amadeus e il fatto che abbiano già fatto una prima bellissima edizione lo scorso anno che è andata benissimo e che ha dato molto spazio alla musica, che in questo programma viene suonata dal vivo e per chi ama cantare è una garanzia. Chiaramente nella squadra autorale c’è la firma di Carlo Conti ed è una ulteriore rassicurazione sul fatto che vi sia la ricerca della qualità. Per chi vuole fare musica in tv questo spazio è sicuramente importante”.

Quali sono le tue aspettative?

“Ora o mai piu’ è un po’ la mia filosofia di vita, ho sempre cercato di cogliere le occasioni quando arrivavano modulandole in base alle necessità, vivendo il momento fino in fondo. L’aspettativa era prima che iniziasse il programma, capire come intraprendere questa avventura. Ora che la sto vivendo quello che voglio è musica, divertimento, misurarsi con se stessi”.

Il programma andrà in diretta il sabato sera su Rai 1 e ci saranno otto grandi maestri pronti a dare una mano ai concorrenti…

“Lo spirito dei maestri è di dare supporto massimo a chi viene qui e si mette in discussione e devo dire che sono rispettate tutte le biodiversità musicali, con tante capacità e competenze e ciascuno di loro potrà essere un validissimo coach”.

“A casa di Luca” è la tua canzone manifesto, quella che è rimasta nel cuore del pubblico. Cosa rappresenta per te?

“Questo pezzo rappresenta l’esordio e anche il momento in cui inizi a credere che il percorso che hai iniziato da bambina possa concretizzarsi, possa darti modo di raccontare chi sei. Avere la possibilità di salire sul palco di Sanremo o di cantare in spazi importanti ti permette di arrivare a tante persone. Sono cose irripetibili. Il grande successo nella carriera solitamente è uno solo, è quello che ti apre le porte e ti permette di cambiare vita”.

salemi-8354pp

Due anni fa è uscito “23”, il tuo ultimo disco. Dopo Ora o mai piu’ pubblicherai un nuovo progetto?

“Ho un inedito a cui tengo molto che ho nel cassetto da un paio di anni e che non ho incluso nel mio ultimo disco “23” perchè era già in lavorazione ed ero impegnata con Piccole Luci in onda su Retequattro. Ho sempre pensato che questa canzone dovesse avere uno spazio a sé stante, quindi uscirà questo singolo e poi vedremo se pubblicare un disco a seguire, ma non sulla traccia di questo racconto”.

Cosa ci racconti invece dell’esperienza come conduttrice di “Piccole Luci”?

“Gli ascolti sono in crescita e c’è una piena soddisfazione da parte di tutta la squadra, tanto è vero che sono state realizzate da poche settimane le ultime puntate della terza stagione. Sono felice per il gradimento del pubblico. Avere avuto a che fare con il dolore, con il dramma di persone normali che vivono la quotidianità e affrontano i problemi  riuscendo spesso a superarli e trovando una piccola luce in fondo al tunnel mi ha dato un’ulteriore prova che nella vita bisogna apprezzare quello che si ha, mettersi in discussione e lavorare a testa bassa perchè c’è sempre chi sta peggio, e ringraziare per quello che abbiamo. Sembra banale ma nella quotidianità questo concetto sfugge un po’. Cerchiamo tutti la fama, il successo, il denaro, la visibilità, ma penso che se hai un lavoro che ti permette di vivere e ti sai accontentare sei felice, invece se cerchi di acquisire solo il potere per il piacere di stare sopra agli altri è avvilente. Bisogna vivere anche della luce interiore non solo di quella riflessa nel tempo”.

salemi

Sei anche in onda su La5 con iBand, in cui rivesti il ruolo di giudice…

“iBand è un’esperienza interessante, diametralmente opposta a Piccole Luci. E’ un programma divertente, con ragazzi di bellissime speranze e pieni di energia, con band italiane molto forti, abbiamo colto la freschezza di questi giovani musicisti che hanno portato sul palco emozioni. C’è sempre da imparare. E’ molto difficile giudicare, non mi sento giudice, sono quella che prende per mano e tranquillizza, mi pongo in modo piu’ materno che magistrale, perchè tutti abbiamo qualcosa da dire e da insegnare ma bisogna saper stare a fianco dei giovani musicisti senza opprimerli con i nostri clichè. Loro nascono digitali noi analogici come era musicale, quindi capisco anche chi vive solo di digitale, bisogna avere rispetto per chi fa musica in modo diverso, produce dischi e li vende in modo differente”.

di Francesca Monti

credit foto ufficio stampa

foto di copertina tratta dal profilo Facebook dell’artista

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...