Intervista con Gianni Bismark che ci racconta il nuovo disco “Re senza corona”

Si intitola “Re senza corona” il primo album di Gianni Bismark, uscito il 18 gennaio per Virgin Records (Universal Music Italia), che contiene 11 brani inediti e collaborazioni con Dark Polo Gang, IZI, Franco 126, Ntò, Ketama126 e Pretty Solero.

Il disco, che unisce stornelli romani, Franco Califano e Nas, è stato anticipato dal brano “Gianni B.” e dal singolo “Pregiudicati” featuring IZI, che ha totalizzato oltre 800 mila riproduzioni in meno di due settimane raggiungendo la Top30 di Spotify.

Tiziano Menghi (vero nome di Gianni Bismark) nell’ultimo anno ha lavorato molto sia dal punto di vista della scrittura che nella creazione di un sound personale, grazie anche all’aiuto di G Ferrari, produttore del disco a cui si sono affiancati gli Enemies.

Gianni Bismark, artista che è entrato a far parte della 777 Ent., ha collaborato con molti esponenti della scena trap romana come Dark Polo Gang, i produttori Nino Brown e Sick Luke, nonché vari membri della crew 126.

gianni bismark_cover album_re senza corona_m

Ciao Tiziano, è uscito il tuo nuovo disco “Re senza corona”, cosa puoi raccontarci a riguardo?

“La realizzazione di questo disco è stata piuttosto lunga, ho lavorato con G. Ferrari, che cura la produzione insieme agli Enemies e lo abbiamo rifatto tre volte. Sono molto contento del risultato”.

Nel disco non c’è solo il rap ma anche gli stornelli romani e il cantautorato di Franco Califano. Da cosa nasce questo mix di influenze?

“Mi sono avvicinato al rap grazie a mio fratello che ascoltava questo tipo di musica. Sono cresciuto con mia nonna e lei ascoltava gli stornelli e i cantautori romani come Califano, Gabriella Ferri, Lando Fiorini. Tutte queste influenze dovevano uscire da qualche parte nella mia musica”.

Cosa ci racconti invece riguardo i due singoli “Gianni B” e “Pregiudicati” con Izi?

“Gianni B è un brano molto autobiografico, ho voluto raccontare quello che sono e credo sia una delle canzoni piu’ importanti del disco. Per quanto riguarda Pregiudicati la base è stata prodotta da G Ferrari, mentre il testo l’ho scritto io e racconta quello che succede intorno a me. Non si parla solo di pregiudicati nel senso di persone che hanno commesso dei reati ma anche del pregiudizio verso di loro. Per questo pezzo ho contattato IZI, lui ha accettato di fare il featuring e sono soddisfatto del risultato”.

gianni bismark_4_foto di claudia de nicolo'_m

Il tuo nome d’arte prende spunto dal nome del calciatore Gianni Bismark Guigou Martínez, che militò nella Roma dell’ultimo scudetto. Come mai questa scelta?

“In famiglia siamo tutti tifosi della Roma, siamo sempre andati allo stadio in curva. Quando dovevo scegliere come chiamarmi con mio fratello avevamo una rosa di tre nomi e appena è uscito Gianni Bismark abbiamo scelto quello. E’ nato per goliardia comunque amavamo molto questo calciatore, Gianni Bismark Guigou Martìnez”.

Hai in programma dei live per presentare il disco?

“Al momento sono impegnato con l’instore tour per presentare il disco, ma sicuramente faremo un tour e a breve comunicheremo tutti i dettagli”.

Questa la tracklist completa:

Rolex

vita Amara featuring Dark Polo Gang

Gianni B

Pregiudicati featuring IZI

So Finiti i Giochi

Università featuring Franco 126

Soldi Sporchi featuring Ntò

Anni 70

Fatte Furbo featuring Ketama126 e Pretty Solero

Chitarra Romana

Re Senza Corona

di Francesca Monti

 

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...