Intervista con il cantautore Diego Conti: la partecipazione a Sanremo Giovani, l’Ep Evoluzione e i prossimi progetti

Si intitola “Evoluzione” (Rusty Records/Richveel ed edizioni Rusty Records/Thaurus Publishing) l’EP d’esordio di Diego Conti, giovane e talentuoso cantautore che ha preso parte alla fase finale di Sanremo Giovani 2019, con il singolo “3 Gradi” che racconta un amore fugace che si consuma tra due innamorati.

Le sei tracce di questo primo progetto discografico, prodotte da Mark Twayne, seguono il file rouge del “cross-pop”, un melting-pop artistico, un nuovo stile che incrocia generi musicali differenti: dal pop al rock, con incursioni elettroniche tipiche della musica Trap.

L’EP contiene sei tracce, tutte scritte da Diego ad eccezione di “Buon Natale”, composta assieme all’attore e musicista Luca Mauceri, che racconta il forte senso di vuoto nella notte di Natale. Le altre tracce sono: “Mal di testa”, “Evoluzione 3.0”, “L’Inferno” e “Clandestino”.

Classe 1995, Diego Conti nel 2014 ha aperto una data del tour di Tormento “Dentro e fuori live tour” e dall’incontro con Dj Shablo e Giovanni Valle è nata una collaborazione con il rapper Clementino, per il quale ha registrato le chitarre di “Quando sono lontano” e “Ragazzi fuori”, brani in gara rispettivamente alla 66ª e 67ª edizione del Festival di Sanremo nella sezione big. Nell’ultimo album del rapper partenopeo, “Vulcano”, è inoltre uno dei compositori della musica, nonché chitarrista della canzone dal titolo “Deserto”.

Nel 2016 ha partecipato alla decima edizione di X-Factor Italia nella categoria Under Uomini capitanata da Arisa ed stato ospite di Fiorello a Edicola Fiore.

Abbiamo incontrato Diego Conti a Milano e parlato con lui dell’esperienza sanremese, dell’Ep e dei prossimi progetti.

Diego, sei stato tra i finalisti di Sanremo Giovani. Che esperienza è stata?

“Devo dire che sul palco ho riprovato le emozioni dell’anno precedente quando ho scritto la canzone “3 Gradi”, quindi è andata alla grande, soprattutto ho ricevuto tanti complimenti anche da artisti come Fiorella Mannoia e questo mi ha reso molto felice perchè lei è una leggenda della musica italiana, una donna di alto spessore artistico e umano. E’ stata una grande opportunità per dare luce alla mia musica visto che a ridosso del Festival è uscito il mio primo album “Evoluzione””.

cover-evoluzione_lr

Cosa ci racconti di questo tuo primo disco?

“Evoluzione è il mio primo album uscito per Rusty Records e con questo progetto finalmente ho trovato la mia dimensione musicale. Qualche mese fa ho iniziato a lavorare con Mark Twayne che è il mio producer e avevo dentro di me la voglia di fare qualcosa di nuovo ma non ero ancora riuscito a trovare quella dimensione musicale che volevo. Non avevo capito che dovevo partire dalla vita di tutti i giorni, tant’è che abbiamo dato un nome a questo nuovo genere che facciamo e si chiama cross pop. Credo che la contaminazione sia il futuro e solo dopo questa presa di coscienza a livello umano sono riuscito ad arrivare a questa concezione di musica che non è rock, non è pop, non è trap, non è classica, non è musica cubana ma è tutto quello che ci viene in mente. Nelle mie canzoni ci sono basi trap, ci sono chitarre elettriche alla Guns n’ Roses e testi prettamente italiani. E’ stata una bella avventura e non vedo l’ora di continuarla con l’uscita di altri brani”.

La mescolanza di questi generi nasce dalla musica che ascolti?

“Io ascolto musica a 360°, il rock è stata la prima passione che mi ha fatto prendere in mano la chitarra a 10 anni e imparare a suonarla, ma ascolto di tutto, dai cantautori come Lucio Dalla, Vasco Rossi, Jovanotti a Post Malone alla trap americana. Avrei potuto scegliere di fare un album rock ma non sarebbe stato in linea con la persona che sono adesso. Nel disco infatti oltre a 3 Gradi c’è un pezzo che si chiama Clandestino che è un po’ il manifesto di questo mio ultimo lavoro ed è una riflessione sull’umanità che è realmente tutta clandestina su questo pianeta”.

“3 Gradi”, il pezzo che hai portato sul palco dell’Ariston, è autobiografico e racconta un amore travolgente…

“E’ successo tutto un anno fa, a febbraio, durante la settimana del Festival, ero lì per suonare e ho conosciuto una ragazza bellissima, c’è stato un colpo di fulmine, ci siamo innamorati. Una sera eravamo per strada e malgrado il freddo di Sanremo non abbiamo resistito alla passione e il giorno dopo, preso dalla febbre, ho scritto questa canzone. Il caso ha voluto che portassi questo brano, un anno dopo, a Sanremo Giovani. E’ stata una coincidenza e una delle cose piu’ vere che abbia mai fatto”.

E’ stata una sorta di chiusura del cerchio…

“Sì, andare a Sanremo con una canzone scritta a Sanremo un anno prima è assurdo”.

Cosa ti ha lasciato l’esperienza a X Factor e la collaborazione con Clementino?

“X Factor è stato importante, è stata la mia prima esperienza televisiva e mi ha permesso di suonare in diretta nazionale davanti a milioni di persone, su palchi enormi, nei palazzetti, al forum, sui grattacieli di Torino. Uno dei momenti piu’ belli che ricordo è quello delle Home Visit dove davanti avevo Patty Pravo e Arisa, che poi è diventata la mia coach e che stimo tanto. Lì facevo delle cover ma se oggi sono arrivato a portare la mia musica sul palco di Sanremo lo devo anche a X Factor. L’esperienza con Clementino è stata la prima nell’hip hop che si è concretizzata poi con la produzione di questo Ep, “Evoluzione”, dove ci sono molti suoni che rimandano al mondo della trap. Due anni fa ho collaborato con Dj Shablo, che ho conosciuto quando ho aperto un concerto suo e di Tormento, e con Clementino come chitarrista nei due pezzi di Sanremo “Quando sono lontano” e “Ragazzi fuori”, e ho anche scritto la musica insieme ad altri autori di “Deserto”, un pezzo che si trova nel suo ultimo album. Sono davvero orgoglioso di questa collaborazione”.

Quali sono i prossimi progetti?

“La priorità massima è pubblicare altri singoli già dal prossimo mese e una volta uscito il disco vero e proprio lo porterò in giro ovunque perchè quella live è la dimensione che preferisco”.

di Francesca Monti

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...