Domenica 24 febbraio, alle 17.35, Cristina Parodi torna su Rai 1 con un altro appuntamento de La Prima Volta

Domenica 24 febbraio, alle 17.35, Cristina Parodi torna su Rai 1 con un altro appuntamento de La Prima Volta. Una puntata interamente dedicata all’amore, in tutte le sue forme, proprio come quello che unisce le protagoniste della prima storia Francesca e Ornella Auriemma, due giovani sorelle di Ottaviano in provincia di Napoli, unite non solo dalla parentela, ma anche da un destino comune, infatti, sono entrambe affette da distrofia muscolare dei cingoli progressiva.  Per dimostrare che la disabilità non è un’antitesi di bellezza per la prima volta Francesca e Ornella hanno organizzato in Italia Miss Wheelchair, un concorso di bellezza per donne che vivono sulla carrozzina.  In studio anche la prima vincitrice del concorso, Antonella, giovane mamma di Frattamaggiore, per rivivere con lei la grande emozione dell’incoronamento. Poi c’è Rita Palagi, di Camaiore, splendido borgo in provincia di Lucca, che ha voluto vivere un’esperienza che non si è mai potuta permettere nel corso della vita: alla ‘tenera’ età di 81 anni le rimane un desiderio ancora da realizzare: salire per la prima volta su un aereo.  A sorpresa lo studio si tingerà di rosa quando Vladimir Cealicu, un ragazzo di Bologna sorprenderà la sua bellissima ragazza Greta Franceschi, portata dal ragazzo a vedere la puntata e ignara di tutto, con una romantica proposta di matrimonio. Anche questa settimana Cristina Parodi dimostrerà al pubblico in studio e a casa che non è mai troppo tardi per sperare, per vincere, per amare, per ricordare, per sognare.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...