Intervista video con Elodie: “Il nuovo singolo Margarita rispecchia le relazioni dei ragazzi di oggi. Sono felice di aver collaborato con Marracash”

“Margarita” (Island Records) è il nuovo singolo di Elodie feat. Marracash, in radio dal 14 giugno. Un pezzo dal sapore estivo, fresco come un cocktail, in cui gli ingredienti sono il rap, il reggae e il pop, uniti alla voce versatile di Elodie e al flow di Marracash.

La canzone racconta una storia d’amore complicata ma allo stesso tempo guarda anche all’attualità con citazioni che rimandano al Vietnam e alla Cattedrale di Notre-Dame.

“Margarita” è accompagnata da una clip fortemente ispirata alle produzioni video degli anni 2000. Un limbo giallo, privo di elementi accessori, una dimensione fresca e avvolgente in cui Elodie si muove sicura e consapevole. Molti gli sguardi in camera e d’intesa con Marracash. I due giocano, si avvicinano e si respingono, si sfiorano e si sfidano, raccontano la parte più leggera e spensierata di un sentimento sfuggente, a ritmo di una musica reggae pop.

Elodie, che ha raggiunto oltre un milione di ascoltatori al mese su Spotify, nel suo percorso artistico iniziato nel 2015 ad Amici, ha conquistato il pubblico con la sua capacità di spaziare da un genere all’altro risultando sempre credibile e convincente, dalla collaborazione con i The Kolors per “Pensare male”, per tre settimane in vetta alle classifiche EarOne e certificato disco d’oro, a quella del 2018 con Michele Bravi e Gué Pequeno in “Nero Bali”, straordinario successo e disco di platino, passando per “Rambla” (Island Records), brano dalle sonorità latin-pop che l’ha vista collaborare con Ghemon.

IMG_20190612_194652.jpg

Abbiamo incontrato Elodie in occasione della presentazione del singolo “Margarita” a Il Chiosco di Pippo a Milano. Qui la nostra videointervista:

Elodie, “Margarita” è il tuo nuovo singolo in cui per la prima volta collabori con Marracash… 

“Sono felicissima che Marracash abbia accettato di collaborare con me, è uno dei pionieri del rap italiano. L’ho sempre stimato e speravo di avere l’occasione per lavorare insieme. A lui il pezzo è piaciuto e si sente che ha messo passione e amore. Il brano ha un sound fresco, reggae, parla di una relazione complicata tra due personalità abbastanza forti e rispecchia le relazioni dei ragazzi di oggi. Mi sono divertita molto a cantare questo pezzo”.

Un brano che è un mix di generi, rap, reggae e pop, e che allo stesso tempo unisce non solo la leggerezza tipica dell’estate ma anche l’attualità, infatti vengono citate la tecnologia con Siri, il Vietnam e Notre-Dame…

“La citazione di Notre Dame è bellissima ed è stata la cosa che mi ha colpito subito. Sono molto orgogliosa e felice di tutto il lavoro realizzato con la casa discografica, con il management, anche per quanto riguarda la scelta dei suoni. Sono tre anni che faccio questo mestiere e comincio ad avere piu’ confidenza, a capire bene quello che faccio, ad avere una professionalità diversa. In questo brano ho messo tanto di me”.

In questi tre anni hai spaziato molto tra i generi, dai brani piu’ intensi portati ad Amici e a Sanremo, passando dalle collaborazioni con Michele Bravi e Guè Pequeno in Nero Bali, al duetto con Cristina D’Avena in “Vola mio mini Pony”, al featuring con Ghemon in “Rambla” alla hit con i The Kolors “Pensare male”. Hai mostrato tante sfumature della tua voce risultando sempre credibile e convincente. Qual è il mondo musicale che preferisci?

“In realtà credo che la musica sia bella perchè è varia, io ho tante sfumature come persona ma anche musicalmente, mi piace cimentarmi in generi diversi, passare dalla ballad struggente, con cui mi sono presentata al pubblico, alla leggerezza perchè sono anche una persona leggera. Ascolto tutta la musica e mi piace l’idea di approcciarmi a cose differenti in base a quello che sento in quel preciso momento, senza incastrarmi in un cassetto musicale. Ci sto provando almeno, finora ho avuto dei buoni risultati e spero di continuare su questa strada”.

Stai lavorando al nuovo disco?

“Ci sto lavorando, abbiamo dei brani pronti, sicuramente sarà un album crossover, infatti vorrei riuscire a raccontarmi in toto. Non ho mai avuto paura di dire quello che penso o quello che sono, di raccontare la verità”.

Quest’estate ti vedremo live a presentare “Margarita”?

“Sì, ci saranno varie tappe in festival estivi in cui presenterò il singolo”.

Nel 2018 con “Nero Bali” hai fatto da colonna sonora all’estate di tantissime persone, “Margarita” ha tutte le carte in regola per diventare una hit estiva, quindi ti chiedo qual è la canzone che ha fatto da sottofondo a una tua estate?

“World Hold On di Bob Sinclair, un brano bello e divertente. Ricordo i viaggi in macchina per andare al mare con gli amici e questo pezzo in sottofondo”.

di Francesca Monti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...