GIFFONI: ELEONORA ANDREATTA MOSTRA AI RAGAZZI LE PRIME IMMAGINI DI “MARE FUORI” DI CARMINE ELIA 

Il direttore ha tenuto una Masterclass sulle strategie di Rai Fiction sottolineando l’attenzione verso i giovani

Eleonora Andreatta al Giffoni Film Festival con i ragazzi della Masterclass Connect.

Il direttore di Rai Fiction ha raccontato ai giovani le strategie, i successi e i nuovi progetti della sua struttura e ha mostrato in anteprima le prime immagini di Mare fuori di Carmine Elia che racconta la vita estrema in un carcere minorile. Tra i ragazzi presenti Greta Esposito tra le interpreti della serie. A sorpresa e per la prima volta si è vista sul grande schermo, tra gli applausi dei “colleghi e la visibile emozione la giovane attrice ha poi consegnato alla Andreatta la “Riggiola di Giffoni” un omaggio riservato ai più cari amici del Festival. Greta frequenta il festival da quando aveva sei anni.

La grande novità per i più giovani è sicuramente Rai Play. “Abbiamo cominciato a produrre da quest’anno alcune serie che saranno in anteprima assoluta su Rai Play, avremo anche serie realizzate in formati diversi per un pubblico dai 15 ai 30 anni. – sottolinea la Andreatta-. Siamo alla ricerca del talento giovane, per noi è fondamentale. Siamo tra le poche emittenti di Stato ad avere un Master in scrittura seriale, a Perugia, e un gruppo dei ragazzi che sono usciti da questo master, tra i 22 e i 32 anni, hanno scritto una serie “Sopravvissuti” che è diventato uno dei progetti di coproduzione di quella che è la nuova alleanza tra i servizi pubblici europei fra cui Rai, France Television e ZTF” conclude.

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...