Giovedì 12 settembre su Rai 1 in prima serata prende il via “Un passo dal cielo 5” con Daniele Liotti, Enrico Ianniello, Rocio Muñoz Morales, Pilar Fogliati. Anticipazioni prima puntata

Giovedì 12 settembre su Rai 1 in prima serata prende il via “Un passo dal cielo 5”, serie in dieci serate con Daniele Liotti, Enrico Ianniello, Rocio Muñoz Morales, Pilar Fogliati, Stefano Cassetti, Gianmarco Pozzoli, Giulia Fiume, Sinja Dieks, Matteo Martari e le new entry Serena Autieri, Beatrice Arnera, Jenny De Nucci e Matteo Oscar Giuggioli.

La fiction è una produzione Lux Vide in collaborazione con Rai Fiction, prodotta da Matilde e Luca Bernabei, per la regia di Jan Maria Miche- lini, Raffaele Androsiglio e Cosimo Alemà.

Nelle cornici paesaggistiche mozzafiato dell’Alta Pusteria e delle Dolomiti tornano protagoniste le avventure degli uomini e delle donne della Guardia Forestale che vegliano e proteggono queste maestose montagne e i loro abitanti. A San Candido tutto è in fermento: il comandante Neri, dopo aver risolto con difficoltà le ferite del passato, è pronto a rimettersi in gioco in campo sentimentale. Un tempismo quasi perfetto, perché Emma fa ritorno in Val Pusteria dopo una lunga assenza, anche se le apparenze potrebbero ingannare e celare altre verità. Grandi cambiamenti in vista anche per il commissario Nappi, alle prese con la nuova condizione di papà, Francesco, intanto continua a lottare contro i vecchi fantasmi della setta Deva mentre, da dietro le sbarre, il Maestro Albert Kroess, ispiratore folle e capo indiscusso per tutti gli adepti, proclama il ravvedimento e avvia la sua crociata per uscire dal carcere.

Ecco cosa accadrà nella prima puntata dal titolo Il ritorno: Proprio quando Francesco sembra aver ritrovato un equilibrio dopo la morte della moglie Livia, un’improvvisa minaccia si abbatte su Emma. Francesco è convinto che dietro a tutto ci sia Albert Kroess, che dalla prigione continua ad avere influenza sui suoi ex adepti di Deva. Nel frattempo, Eva e Vincenzo stanno per avere il loro primo figlio e sono vittime delle paure che colpiscono tutti i nuovi genitori.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...