È dedicato alla lingua della discriminazione di genere il nuovo appuntamento con “Le Parole per dirlo”

È dedicato alla lingua della discriminazione di genere il nuovo appuntamento con “Le Parole per dirlo”, il programma condotto da Noemi Gherrero, in onda domenica 22 novembre alle 10.15 su Rai3. L’italiano è pieno di vocaboli e di usi linguistici che testimoniano l’impronta maschile della nostra cultura. Da proverbi come “Chi dice donna dice danno” fino alle difficoltà di declinare secondo il genere i nomi delle professioni, è una continua riprova di questa attitudine. È arrivato il momento di cambiare? E se sì, in che modo? Noemi Gherrero lo chiede questa domenica alla scrittrice Michele Murgia, ospite della puntata, e a Valeria Della Valle e Giuseppe Patota, i due linguisti che ogni settimana accompagnano la sua conduzione tra dubbi, curiosità e approfondimenti intorno alle possibilità e ricchezze della nostra lingua.Come sempre, oltre ai numerosi filmati, un gruppo di studenti arricchisce il dibattito in studio con contributi tratti dal linguaggio giovanile.  

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...