Nuovo appuntamento con “Le parole per dirlo” su Rai3

Dalle proteste studentesche del 68 ai nuovi movimenti in difesa dei diritti delle donne, la piazza è sempre stata teatro di fermenti sociali, ma anche di una vivace creatività linguistica. Quali sono stati gli slogan più urlati nelle nostre piazze? Perché a volte è necessario gridare? E quali sono gli strumenti che il potere mette in atto per soffocare queste grida? A queste domande risponde lo scrittore Roberto Saviano, ospite di “Le parole per dirlo”, il settimanale sulla lingua italiana in onda domenica 6 dicembre alle 10.15 su Rai 3.
Attraverso un percorso che lega La Divina Commedia e Bella Ciao, passando per Pasolini e Martin Luther King, il programma condotto da Noemi Gherrero con la collaborazione di Valeria Della Valle e Giuseppe Patota, utilizza lo strumento della lingua per capire meglio i rapporti tra il potere e la protesta. Come sempre, non mancheranno il contributo di un gruppo di studenti collegati da casa e quello dei telespettatori, chiamati a contribuire sui canali social attraverso l’ashtag #leparoleperdirlo.   

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...