SERIE A: La Juventus batte il Genoa nel ricordo di Paolo Rossi, il Milan pareggia con il Parma, vittorie per Inter, Atalanta, Napoli e Roma

Nell’undicesima giornata del campionato di Serie A la Juventus ha battuto 3-1 il Genoa salendo al terzo posto in classifica a pari merito con il Napoli. Al 1′ l’arbitro Di Bello ha annullato una rete a Rabiot per un tocco con la mano e poco dopo Perin ha respinto un colpo di testa di McKennie. Nella ripresa al 12′ Dybala ha sbloccato il match con un bellissimo tiro a giro e al 14′ è stato annullato un gol a Chiesa per fuorigioco. Sul capovolgimento di fronte il Genoa ha pareggiato con Sturaro lasciato solo nell’area piccola. Qualche minuto più tardi non è stato convalidato dal Var il gol di Dybala per fuorigioco, Szczesny ha parato un tiro da fuori di Rovella, e Perin si è superato su un colpo di testa di CR7 che al 32′ ha firmato il raddoppio su rigore concesso per un fallo di Rovella su Cuadrado. Al 43′ Ronaldo ha messo a segno anche il tris sempre dagli undici metri dopo un fallo di Perin su Morata, festeggiando con una doppietta le sue 100 presenze con la maglia bianconera.  

Frenata del Milan che ha pareggiato 2-2 con il Parma a San Siro. I ducali sono andati in vantaggio al 13′ con un destro di Hernani, i rossoneri hanno prima pareggiato con Castillejo ma il Var ha annullato per fuorigioco, poi hanno colpito una traversa con Diaz e l’incrocio dei pali con Calhanoglu, un altro legno sempre con l’attaccante turco su punizione al 46′ e una traversa al 51′. Ma è stato ancora il Parma a trovare il gol al 56′ con un colpo di testa di Kurtic. Al 58′ il Milan ha accorciato le distanze con Hernandez che al 91′ di sinistro ha firmato anche il 2-2.

Dopo l’uscita dall’Europa l’Inter ha vinto in rimonta con il Cagliari per 3-1. Alla Sardegna Arena nel primo tempo i nerazzurri hanno più volte sfiorato la rete ma hanno trovato un Cragno in grande spolvero. Al 42′ i sardi sono passati in vantaggio con un sinistro al volo di Sottil. Nella ripresa l’Inter ha pareggiato al 77′ con un destro di Barella e hanno ribaltato il risultato con un colpo di testa di D’Ambrosio all’84’. In pieno recupero al 94′ Lukaku in contropiede ha firmato il tris. 

L’Atalanta, reduce dal passaggio agli ottavi di Champions, ha battuto per 3-0 la Fiorentina. Al Gewiss Stadium i nerazzurri si sono resi subito pericolosi con Zapata e Romero trovando la risposta di Dragowski. Sul fronte opposto Gollini ha chiuso lo specchio della porta a Vlahovic. Al 44′ la Dea è passata in vantaggio con Gosens e nella ripresa al 10′ ha raddoppiato con uno splendido sinistro a giro su punizione di Malinovskyi. Il tris è arrivato al 18′ con il colpo di testa di Toloi.

Il Napoli ha centrato la prima vittoria allo stadio “Diego Armando Maradona”, superando la Sampdoria per 2-1. I blucerchiati si sono subito resi pericolosi con un un colpo testa di Thorsby e una tentata rovesciata di Quagliarella, trovando il vantaggio con un gran tiro di Jankto al 20′. Nella ripresa i partenopei hanno pareggiato al 53′ con un colpo di testa di Lozano su assist di Mertens e poco dopo l’attaccante messicano ha colpito il palo con una conclusione dalla distanza. Al 68′ Petagna ha messo a segno la rete della vittoria.

La Roma ha travolto il Bologna per 5-1. Al Dall’Ara i giallorossi hanno aperto le marcature al 5′ con una sfortunata autorete di Poli e al 10′ hanno raddoppiato con Dzeko abile a sfruttare un ottimo assist di Pellegrini che al 15′ ha siglato il tris su splendido passaggio filtrante di Spinazzola. Al 24′ i felsinei hanno accorciato le distanze con l’autogol di Cristante che ha deviato fortuitamente un tiro di Barrow. Al 35′ la Roma ha calato il poker con un piattone di Veretout dopo una triangolazione Dzeko, Pellegrini e Mkhitaryan e al 44′ l’attaccante armeno ha firmato la quinta rete dopo un’azione personale di Karsdorp. Nel finale Mayoral ha colpito il palo. 

Prima del fischio d’inizio è stato osservato un minuto di silenzio per ricordare il grande Paolo Rossi.

F.M.

credit foto copertina copyright Juventus.com

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...