SCI ALPINO: Michelle Gisin ha centrato la prima vittoria in carriera in Coppa del Mondo nello slalom speciale femminile di Semmering, undicesimo posto per Marta Rossetti. Le dichiarazioni delle azzurre

Michelle Gisin ha centrato la prima vittoria in carriera in Coppa del Mondo nello slalom speciale femminile di Semmering, in Austria.

La sciatrice elvetica ha chiuso la gara con il tempo di 1’42″05 precedendo Katharina Liensberger per 11 centesimi e Mikaela Shiffrin per 57 meglio centesimi.

Ottima seconda manche per Marta Rossetti, che ha raggiunto il miglior risultato della carriera con un undicesimo posto a 3″15 dalla vincitrice. Sedicesima Federica Brignone, ventiquattresima Irene Curtoni.

Non si erano qualificate per la seconda manche Martina Peterlini, Lara Della Mea, la debuttante Carlotta Saracco e Anita Gulli.

Simone Zani ha raccolto le impressioni a caldo delle sciatrici azzurre:

Marta Rossetti: “Non sono soddisfatta al 100% della mia sciata ma sto recuperando diverse posizioni e sono felice. Ho fatto un errore a metà sulla parte pianeggiante e forse lì ho perso un po’ di tempo. Nella seconda manche sono partita con i primi numeri e sono riuscita ad esprimermi meglio. La neve è molto aggressiva e abbiamo fatto tutte fatica. Ora pensiamo alla prossima gara di Zagabria”.

Anita Gulli: “C’è un po’ di delusione, sicuramente si poteva fare meglio perchè la pista era molto bella e la neve aggressiva. La mia sciata non era adatta a queste condizioni, ho fatto tanti errori e bisogna lavorare sulla continuità”.

Carlotta Saracco, al debutto in Coppa del Mondo: “Ho rotto il ghiaccio, ero emozionata in partenza. Mi dispiace di non aver trovato il ritmo e il feeling con questa neve. Oggi si poteva fare meglio ma bisogna procedere step by step. Mi piacciono sia il gigante che lo slalom e proverò a prepararmi bene in entrambe le specialità”.

Irene Curtoni: “Sto sciando molto forte ma ho fatto fatica a trovare il ritmo giusto perchè appena prendevo velocità mi ritrovavo questi buchi sulla pista. Il mio obiettivo è stare nelle prime cinque”.

Martina Peterlini: “Non posso dire nulla, non è andata. Io sono già contenta di essere qui dopo il problema alla schiena (edema osseo) e non avendo mai sciato è difficile anche aspettarsi di inventare qualcosa. Spero di allenarmi e di essere presente a Zagabria”.

credit foto Fisi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...