“L’ARTE'” è il tema dell’ottava puntata di “PIACERE MAISANO” in prima visione assoluta su TV8, mercoledì 10 febbraio in seconda serata

Dopo il successo di ascolti dell’episodio dedicato all’inquinamento da plastica, si rinnova l’appuntamento con la seconda stagione di Piacere Maisano,

una produzione originale di EndemolShine Italy, in prima visione assoluta, su TV8, mercoledì 10 febbraio, in seconda serata dopo Italia’s Got Talent. Questa volta Marco Maisano pone al centro dell’attenzione il mondo dell’arte, approfondendo tutti gli aspetti della filiera produttiva ed estetica.

L’Italia è il Paese dell’arte. Da nord a sud, la penisola è costellata di musei, siti archeologici, monumenti. Per non parlare delle mostre, alcune permanenti. Un patrimonio storico artistico dal valore inestimabile e che ogni anno attira milioni di turisti. È vero, la recente pandemia mondiale ha causato uno stop dei viaggi, di tutti i viaggi, anche quelli culturali. Ma il nostro Paese resta una meta turistica per appassionati di storia e cultura legate all’arte e presto torneremo a spostarci per godere della sua bellezza. Ma sappiamo cosa c’è dietro all’arte?

L’impulso iniziale della creazione di un’opera d’arte è infatti solo il primo momento di una concreta filiera produttiva ed estetica. Il sistema dell’arte produce miliardi di dollari e coinvolge una grande quantità di soggetti.

Galleristi, case d’aste, assicuratori, curatori, collezionisti e poi avvocati, spedizionieri e banche, sono solo alcuni dei professionisti che lavorano dietro le quinte del mondo dell’arte. Insieme ad Andrea Concas, “Art Tech Entrepreneur”, Marco Maisano ripercorre il business di un’opera d’arte, dal museo al falsario, dal restauro alle case d’asta.

Ma l’arte non è fatta solo di chiacchiere. Con Jago – talentuoso imprenditore italiano che lavora principalmente nella scultura e nella produzione video – assistiamo alla nascita di un’opera d’arte.  Ma è solo quando un’opera è terminata che inizia realmente la sua vita. E spesso a valorizzarla sono i collezionisti. Marco Maisano visita la collezione privata “casalinga” di Vittorio Sgarbi e quella di un altro collezionista rinomato a livello mondiale.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...