Il 15 marzo, in prima serata su Rai 1, prende il via la serie “Màkari” con Claudio Gioè: “Il mio personaggio cerca di riscoprire quelle caratteristiche uniche della cultura siciliana”. La sigla è scritta da Ignazio Boschetto e interpretata da Il Volo

Lunedì 15 marzo, in prima serata su Rai 1, prende il via “Màkari”, la nuova serie in quattro puntate tra giallo, commedia e mélo tratta dalle opere di Gaetano Savatteri (Sellerio Editore), per la regia di Michele Soavi e la sceneggiatura di Francesco Bruni, Salvatore De Mola, Leonardo Marini e Attilio Caselli, prodotta da Palomar in collaborazione con Rai Fiction.

Protagonista è Claudio Gioè nelle vesti di Saverio Lamanna, un affascinante “investigatore per caso”. Al suo fianco ci sono Ester Pantano, Domenico Centamore, Antonella Attili, Sergio Vespertino, Filippo Luna, Tuccio Musumeci, Maribella Piana, Antonio Liotta Vanessa Galipoli e Francesco Occhipinti.

MAKARI episodio 1_8_Claudio_Gioe_FotoDiFlorianaDiCarlo

credit foto Floriana Di Carlo

Saverio Lamanna, brillante giornalista, giunto all’apice della carriera come portavoce del sottosegretario al Ministero dell’Interno, per un futile e stupidissimo errore, ha perso tutto: il lavoro, il prestigio che si era guadagnato, i soldi. Come un reduce da una disfatta, Saverio lascia Roma e decide di tornare a casa, in Sicilia, ma non nella casa di famiglia, a Palermo, dove vive ancora il padre, ma a Màkari, nella vecchia casa di vacanza dei genitori, ormai disabitata da anni. È andato lì per nascondersi e, invece, fin dai primi giorni, comincia per lui una nuova vita. Qui Saverio ritrova la fraterna amicizia dello stravagante Peppe Piccionello che presto diventa per lui una colonna.
Incontra anche la bellissima Suleima, che vive e studia a Firenze ed è a Màkari per un lavoro stagionale di cameriera. Il loro amore nasce come una piacevole parentesi estiva, ma diventa subito qualcosa di più importante. Troppo importante, forse. Perché le settimane corrono, la loro bella estate volge presto al termine e Suleima non potrà rimanere per sempre lì. In questa nuova vita, Saverio troverà anche la sua vera vocazione: decide di diventare, assecondando finalmente quel che voleva essere da ragazzo, uno scrittore. Ma scoprirà presto di essere uno scrittore col pallino delle indagini.

La conferenza stampa si è aperta con le parole della Direttrice di Rai Fiction Maria Pia Ammirati: “Questa serie è un giallo che lascerà poi spazio alla linea melò. Non faremo fatica ad affezionarci al personaggio di Lamanna, che non è un poliziotto ma un giornalista. Per una serie è importantissimo partire da una buona scrittura e questo è stato possibile grazie ai libri di Savatteri. Protagonista sarà anche la Sicilia, una terra calda e meravigliosa”.

Quindi è stata la volta del produttore Carlo Degli Esposti: “Quando ho letto i romanzi di Gaetano Savatteri non ho avuto dubbi che quel personaggio potesse essere adatto alla tv anche perché sono storie avvincenti e moderne. E poi c’è la Sicilia con i suoi paesaggi splendidi. Durante la pandemia tutti avremmo sognato di abitare nella casa di Lamanna”.

Il regista Michele Soavi ha spiegato come ha lavorato alla serie:Ci sono tanti bellissimi personaggi che danno colore alla storia. Sono rimasto fulminato dal mal di Sicilia che è una terra inizialmente quasi invadente ma che ben presto impari ad amare, con gente dall’animo pulito e generoso. Per me è stata un’esperienza nuova, perché ho cercato di coniugare il giallo e la commedia. Saverio si innamora di Suleima, che ho voluto disegnare un po’ come una Venere. Poi c’è il padre del protagonista che continua ad accudire il figlio anche se ormai ha più di quaranta anni. Non è stato facile girare durante la pandemia, sia per il gran caldo sia per le disposizioni che dobbiamo giustamente rispettare. Avevamo una covid manager sul set che ci riprendeva se sbagliavamo qualcosa”.

Lo scrittore Gaetano Savatteri ha dichiarato: “Mi fa piacere che la Sicilia torni ad essere presente nel nostro immaginario collettivo. Spero che questo personaggio sia benaugurante per una ripartenza, per una rinascita, che si possa realizzare il sogno di andare in posti come questi nei prossimi mesi e ricominciare ad abbracciarci. Suleima con il suo intuito femminile da una parte decostruisce le certezze di Lamanna ma al contempo gli fornisce elementi utilissimi per un’indagine di curiosità sociale e psicologica che lui sviluppa. Una donna spesso ha delle capacità di gran lunga superiori a quelle di un uomo”.

Lo sceneggiatore Francesco Bruni ha spiegato: “La storia raccontata nei romanzi ci ha conquistato perché è caratterizzata da un raro humor brillante. Abbiamo creato una linea orizzontale in modo da unire tutte e quattro le puntate”.

A dare il volto a Saverio Lamanna è Claudio Gioè:E’ un investigatore, in questo caso però non lo fa di mestiere, ma conduce un’indagine socio-culturale e su se stesso, archetipale. Cerca di riscoprire, con l’occhio di chi è andato via e ora fa ritorno in Sicilia, quelle particolarità, quelle caratteristiche uniche della cultura siciliana. Ha un ruolo di fustigatore dei luoghi comuni che andrebbero aggiornati. Gaetano ha raccontato perfettamente una Sicilia contemporanea ma che è anche proiettata nel futuro ed è un po’ la questione principale del Mezzogiorno italiano che ricerca una propria identità ma anche un riscatto. Lamanna cerca di trovare anche le problematiche che fanno rallentare il progresso della Sicilia, l’indagine è una scusa per mettere al centro la sua terra, la cultura e la voglia di andare avanti. E’ un personaggio molto sfaccettato ed è stata una favola interpretarlo”.

MAKARI episodio 1_188_Ester_Pantano_Claudio_Gioe_FotoDiFlorianaDiCarlo

credit foto Floriana Di Carlo

Ester Pantano veste i panni di Suleima, che ha il nome di una farfalla: “E’ una ragazza molto naturale e intraprendente. All’inizio c’è grande interesse e curiosità nei confronti di Lamanna, poi piano piano apre il suo cuore, si avvicina a lui e si ritrovano insieme nelle indagini. Non è una femme fatale, è una donna che gli tiene testa, e mi sono ritrovata in lei nell’affrontare gli scambi con l’altro sesso”.

MAKARI episodio 2_138_Claudio_Gioe_Domenico_Centamore_FotoDiFlorianaDiCarlo

credit foto Floriana Di Carlo

Domenico Centamore è Peppe Picciolello: “Ho subito amato questo personaggio che rappresenta in toto il modo di vivere siciliano e che si scontra spesso con Lamanna che è andato a vivere a Roma per poi fare ritorno in Sicilia ma senza apprezzarne tutti gli aspetti. Però Peppe è anche moderno e libero con questo modo particolare di vestirsi”.

Tuccio Musumeci riveste il ruolo del padre di Saverio: E’ un uomo che è rimasto vedovo e solo e quando il figlio torna in Sicilia riversa su di lui tutto il suo amore. Forse è stato un po’ camurriusu, cioè assillante, ma gli vuole molto bene”.

Il Volo_foto di Julian Hargreaves (10) 2 b

Le musiche della serie sono firmate da Ralf Hildenbeutel, mentre la sigla Màkari è scritta e realizzata da Ignazio Boschetto e interpretata dal trio “Il Volo”:

Ignazio: “Questa canzone è nata in Sicilia che viene raccontata da un 25enne che torna volentieri nella sua terra ogni estate perché ho tanti amici a San Vito Lo Capo. Io e Piero siamo siciliani e Gianluca lo è diventato d’adozione col tempo. E’ un brano legato alle tradizioni e per me è un onore poter cantare la mia terra attraverso una serie che racconta una Sicilia fatta di diavoli e santi, ma che parla anche di amore abbinato al giallo”.

Gianluca: Volevo fare i complimenti a tutti per questo grandissimo progetto. Ho una grande passione per la recitazione e spero un giorno di avere la possibilità di fare anche un’esperienza da attore. Non vedo l’ora di vedere la serie”.

Piero: “Da siciliano sono felicissimo di aver sposato questo progetto. Io e Gianluca siamo orgogliosi del lavoro fatto da Ignazio ed è stato emozionante registrare questa canzone da lui scritta e sentirla nel promo in onda in tv”.

di Francesca Monti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...