Irene Curtoni ha dato l’addio allo sci agonistico nello slalom delle Finali di Coppa del Mondo a Lenzerheide: “Sono soddisfatta di quanto fatto nella mia carriera”

Nello slalom delle Finali di Coppa del Mondo a Lenzerheide Irene Curtoni ha dato il suo addio allo sci agonistico dopo 193 gare, due terzi posti nel gigante di Ofterschwang nel 2012 e nel parallelo di Courchevel del 2017 e la medaglia di bronzo conquistata nel Team Event ai Mondiali di Are 2019.

La campionessa di Cosio Valtellino, 35 anni, nell’ultima gara della sua carriera ha inforcato nella penultima porta della seconda manche e al termine è stata festeggiata dalle compagne di squadra.

Ho visto tante persone piangere per la commozione e ho cercato di tenere duro per fare la mia ultima gara al meglio. Peccato per aver inforcato alla penultima porta. Magari nella mia carriera non ho raggiunto tutti i risultati prefissati ma ci sono tante persone che mi vogliono bene e sono orgogliosa di questo. Fino ai Mondiali di Cortina ho lavorato per essere lì ma poi la giornata è andata male e da quel momento è stato difficile continuare a crederci. Sono stata più di dieci anni tra le prime quindici al mondo, ho vinto una medaglia mondiale, ho fatto due podi in coppa del Mondo e quindi sono soddisfatta. Era un po’ pesante continuare a lavorare in slalom tirando avanti la squadra e sopportando le critiche ma ho sempre sentito una voglia di rivalsa per tutto il team. Lasciare il gigante è stata una decisione ponderata quando ho visto che mancavo un po’ su certe tracciature e velocità. Io oggi finisco e Sophie Mathiou inizia, spero che sia di buon auspicio”, ha dichiarato Irene Curtoni ai microfoni di Simone Zamignan.

La gara e la Coppa di specialità sono state vinte da Katharina Liensberger, che ha inflitto un ritardo di 1″24 a Mikaela Shiffrin e di 1″95 a Michelle Gisin. Per quanto riguarda le italiane diciassettesimo posto per Federica Brignone e diciannovesimo per l’esordiente Sophie Mathiou.

Non è andata benissimo ma era la prima gara ed ero un po’ emozionata. Nella seconda manche ho fatto qualche errore ma è tutta esperienza. Per me già essere qui oggi è un sogno. Continuerò ad allenarmi sia in gigante che in slalom per la prossima stagione”, ha dichiarato Sophie.

Petra Vlhova ha invece conquistato la Coppa del Mondo assoluta con 1392 punti, contro i 1256 di Lara Gut-Behrami e i 1085 di Michelle Gisin.

credit foto Fisi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...